MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

mercoledì 1 ottobre 2014

Goofy3



http://www.asimmetrie.org/upcoming-events/euro-mercati-democrazia-2014-litalia-puo-farcela/



Si parte!

Il programma ancora ce lo teniamo in sospeso, mi permetterete di stupirvi con effetti speciali, ma giudicando dal livello delle carte che ho calato nell'annuncio potrete farvi un'idea degli assi che mi tengo nella manica.

La formula (e i costi) sono quelli dello scorso anno. Ora devo andare in classe, oggi comincia la scuola, anche per me. Ci sentiamo stasera per i vostri riveriti commenti...



(p.s.: quello che nessuno ha scoperto in tre anni - l'identità di Aristide - Facebook l'ha scoperto in tre secondi... Ne ho timore...)

36 commenti:

  1. Buondì. Appena iscritti al sito (si dietro questo account siamo in due, quindi il conto dei followers sarebbe da rivedere arrotondato per eccesso...)
    Sto leggendo in questi giorni il "Libro", onestamente più si approfondisce più ci si altera (eufemismo), verso media e poitica. Non so se sia davvero un bene (il famoso pillola rossa o pillola blu), considerando che sono solo a pag 70 (si ancora un pochino indietro, ma perdonerà il prof se lo alterno con un celebre romanzo russo del noto Fëdor Michajlovič D.).
    Tanto per esser schietti, nel recente passato ho sostenuto il m5s ma temo che sino a quando non si prenderanno decisioni dirimenti, coinvolgendo le molte personalità che potrebbero contribuire ad un vero dibattito (muscolare) col "mainstream" non si andrà da nessuna parte. Vederlo ospite della Lega ed ad Atreju non fa che aumentare il rammarico.
    Del resto oltre al goofy3, c'è una certa attesa per la prossima festa del circo massimo. Spero ci siano sostanziali novità in tal senso, non la solita parata musicale o l'auto celebrazione degli eletti (che hanno comunque fatto delle buone cose).
    Perchè spammare qui del m5s? Si effettivamente è forse off topic ma certo le sinergie vanno perseguite, anche perchè dopo (il repentino?) tramonto dell'euro, senza una adeguata preparazione, si rischia di brancolare nel buio per molto tempo.
    Il countdown è già partito.
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questa desolata landa che non è più Umbria e non è ancora Toscana,i rari abitanti,dovendo reiterare una negazione,usano dire NOÈE.

      Elimina
  2. Sbaglio o nell'immagine caricata su asimmetrie si vede la copertina del prossimo libro?

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Mi sembra che il Prof. Brancaccio ( che non conosco personalmente ma che stimo per i suoi commenti e le sue idee sulle questioni economiche ) abbia varcato il Rubicone del riformare piuttosto che uscire dall ' €uro ed invita a chiedersi non se uscirne ma solo a come uscirne :
    Oggi intervistato dal quotidiano il mattino ha dichiarato :
    "proseguendo con le politiche di austerity e di flessibilità dei salari, prima o poi ai decisori politici non resterà altro che una scelta cruciale tra modalità alternative di uscita dall’euro. Coloro i quali protestano contro la Bce e le altre istituzioni europee dovrebbero iniziare a misurarsi seriamente con questa prospettiva, anziché eluderla. "

    http://www.emilianobrancaccio.it/2014/10/01/brancaccio-la-bce-a-napoli-una-ipocrisia-ma-pure-chi-protesta-e-in-contraddizione/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché vieni a casa mia a parlarmi di una persona che disprezzo per l'estrema disonestà intellettuale con la quale ha falsificato il mio messaggio? Chi sei?

      Elimina
    2. Concordo, pienamente.
      Non l'ho mai sopportato.

      Elimina
    3. @ Bagnai
      Non conoscevo ne potevo conoscere dei suoi pessimi rapporti con Brancaccio, se avessi saputo che ha dei problemi personali con il suo collega non avrei segnalato l’ intervista.
      A giudicare questo video http://www.youtube.com/watch?v=3iyjx1K9rUs in cui dibatte con il sullodato al minuto 04:05 s’è definito :“…particolarmente stronzo nel reagire a quella che ho considerato una provocazione e che tale non era..”
      II video è del 04.04.13 : o mentiva oppure nel frattempo è accaduto qualcosa che non conosco ne m’interessa conoscere.

      Sono venuto a casa sua ?
      Per sua informazione :
      - Il blog è uno spazio pubblico
      - per pubblicare i miei post ho dovuto , come tutti, chiedere l ‘autorizzazione.
      - Ogni post è sottoposto al suo controllo.
      Sono “entrato” a casa sua dopo che avevo bussato ,ho chiesto permesso e mi è stata aperta la porta.

      Chi sono ? Una persona che condivide la tesi del suo blog e che leggo per migliorare la mia cultura economica e per questo la ringrazio, niente altro.
      Se ritiene che sia un provocatore ( perché ? con quali vantaggi ? ) mi cancelli dagli iscritti al blog.

      @Moreno
      E bravo Moreno da seguace a cortigiano. Congratulazioni.

      Elimina
    4. Visto che non segui il dibattito, e non sai a quale grado di viscidume il soggetto sia arrivato dopo che gli avevo teso una mano, forse faresti meglio a documentarti. Se "non ti interessa" conoscere il dibattito, perché intervieni? La political economy di questa gente è spiegata nel mio prossimo libro.

      Elimina
    5. Cit.
      "E bravo Moreno da seguace a cortigiano. Congratulazioni."
      Vedi @Patrizio, io non ho espresso giudizi su di te perchè non ti conosco affatto e siccome tu non conosci me non capisco come hai fatto a stabilire che sono un seguace evoluto cortigiano del padrone di casa.
      Io non posso dire di occuparmi di questi argomenti da parecchi anni, anzi, vivevo nella beata ignoranza nonostante nel 1992 la svalutazione della lira dette una botta tremenda alla mia azienda (sottolineo LA SVALUTAZIONE perchè avevo finanziamenti aperti in valute estere; subito dopo però ricominciai a guadagnare grazie alla ripresa delle esportazioni...), però da circa due anni ogni momento libero che ho è deditato all'informazione e approfondimento di queste tematiche, qui e altrove; quello che posso garantire è che parto sempre senza prevenzioni verso chiunque legga per la prima volta e anche la seconda e la terza, però poi basta.
      Tanti sono gli economisti che ho imparato a "NON apprezzare", c'è Piga, Zingales, Bisin, Boldrin e molti altri... e c'è anche Brancaccio.
      Siccome non voglio insultare nessuno non aggiungo altro.
      Che ti piaccia o no, Patrizio, questa è la MIA opinione, il tuo commento lo rispedisco al mittente, anzi l'ho scritto sul rotolone regina e ora vado a mettergli il sigillo che merita.

      Elimina
  5. Biglietti presi !
    Non vedo l'ora di essere già lì.

    PS l'ospite è Zingy ?

    RispondiElimina
  6. Gran bel manifesto.
    complimenti al grafico.

    RispondiElimina
  7. Corradino Mineo ‏@CorradinoMineo
    A testoni ed economisti della domenica: sono per l'Euro e per l'Europa politica che la moneta comune postula.Welfare, democrazia e libertà!
    hahha forse si riferiva a lei Bagnai ......il dotto Corradino..... POVERI NOI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo. Striscerà come un verme. Tranquilli.

      Elimina
    2. Perdonalo signore, non sa quello che dice...

      Elimina
    3. Porello, pensa ancora di potersela sfangare strillando slogan senza senso, come probabilmente ha fatto già troppe volte nella vita. La falce della realtà si abbatte su di loro (su di noi, veramente), ma loro, niente. Per loro la peste è ancora un'invenzione dei dottori.
      Quem Iuppiter vult perdere dementat prius.

      Elimina
  8. Prima o poi arriva per tutti.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/01/lespresso-al-nuovo-direttore-il-mandato-di-tagliare-i-costi-il-piu-possibile/1139889/

    RispondiElimina
  9. Come professore di economia politica e come divulgatore sei il massimo ma come consulente finanziario sei na pippa da paura, se ti davo ascolto ancora col cazzo che compravo i dollari.
    Questo dimostra che un conto è l" economia reale e un conto la bisca, qua viviamo nella bisca e il dollaro può andare benissimo a 1,20 e pure in qualche mese perche se decidono di farlo.....lo fanno.
    Compra draghi??Compra la fed?? Importa veramente??
    Di fatto mancano 3 punti percentuali e vuoi vedere che la germania non farà i surplus come la cina anzi.....
    Senza offesa professo ma andrea è nettamente superiore su quel livello.....nettamente superiore.
    Un saluto .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusa, tesoro, quando mai ti ho consigliato di comprare dollari? Sono mesi che dico che l'euro è troppo alto e quindi scenderà! Forse leggi un altro blog. Comunque, se tafazzi non si fida, ho modo di elaborare il lutto. Peccato che non possa dirti quale. Chatham house rule...

      Fra le righe: a cojoneeeeeee!

      Elimina
    2. Cojone non sono perche quando te dicevi che l" euro a 1,20 non ci poteva andare nei confronti del dollaro causa surplus eccessivi germania non ti ho dato retta.
      Non è una discussione su chi è bravo e chi no ma lo hai detto più volte che l" euro a 1,20 non poteva andare perche la germania avrebbe fatto più surplus della cina.
      Proprio perche ti seguo e mi piace il tuo blog ho creduto di dire quello che ho detto, da come hai risposto devo desumere che non ti piace chi ti fa notare che uno a volte può sbagliare.
      Il cojoneeee finale te lo potevi risparmiare ma conoscendoti non ti sei tenuto .
      Eppure credevo che era quello che sempre avevi sostenuto, che se ti fa male un dente non vai dal ginecologo.
      Ho solo sostenuto che Andrea mazzalai nel campo finanziario ti è superiore...e ci può stare.
      Fra le righe: e che cazzoooooo!!!!

      Elimina
    3. Io mi ricordo dove ho detto che l'euro sarebbe sceso. Ora o tu mi ricordi dove ho detto che non sarebbe sceso, o fai la figura di quella cosa che forse non sei. Basta mettere un link. Il mio è già pronto. Fammi vedere il tuo. Andrea lo rispetto, se cerchi di mettere zizzania sei fuori strada. Ribadisco: stai al tuo posto.

      Elimina
    4. http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/03/leuro-una-moneta-che-funzionerebbe-solo-se-fosse-la-lira/898941/
      Mi sembra che ci sia scritto che gli stati uniti non avrebbero consentito di svalutare l" euro perche invasi da prodotti tedeschi.
      Mi sembra che ci sia scritto che la germania dovrebbe fare il 10% di surplus nel caso di una svalutazione del 20%.
      Non hai detto che non sarebbe sceso ma che non lo avrebbero consentito di scendere a quel livello.
      Zizzania??Io volevo solo far notare che se vogliono portare un cambio a svalutare del 15% in qualche mese lo fanno.
      Non gli frega un cazzo del surplus o del deficit oppure fa comodo a quelli che lei sosteneva che non lo avrebbero permesso.
      La mia era solo una precisazione ironica su quello che i dati sostengono e quello che nei fatti questa gente è capace di realizzare.
      Il punto di arrivo dovrebbe essere proprio 1,1 ......gli usa non lo permetteranno???
      Vedremo.

      Elimina
    5. Scusate se mi intrometto, ma perché detenere dollari dovrebbe essere una cosa negativa dal momento che si sta apprezzando? A maggior ragione se uno lo ha fatto quando era a quota 1,35, se non proprio 1,38.
      Non ho capito la questione, probabilmente mi macano ulteriori elementi tecnici che, spero, il professore avra voglia di spiegarmi.

      Elimina
    6. Abbiamo trasmesso: "guadagnare con Goofynomics".

      Elimina
    7. Mi dispiace, hai grossi problemi con l'italiano. Il mio link è questo ed è del tutto compatibile col tuo, quindi ti sarà inutile, perché rinvia ad un articolo scritto in italiano. Venire a fare il discorso che tu fai a uno che fra i primi ha anticipato la caduta dell'euro (spiegandone i motivi razionali e anche illustrando le semplici strategie difensive da seguire) non ti fa uscire benissimo dar dibbattito, ma la scelta è stata tua.

      Elimina
  10. Scusi prof, la pagina di facebook linkata nel p.s. è sua o è abusiva?

    Glielo chiedo perché se è sua magari mi iscrivo pure io a facebook (chew!… salute!) per seguirla…

    P.s.: pensierino della sera: come è possibile pensare - anche solo dopo una lettura MOLTO superficiale der blogghe - che qui si possono trovare "dritte" o "consigli" su cosa comprare e/o vendere? Bazzico il sito da 15 mesi circa e, personalmente, mi appassiona il mercato dell'oro e quello dell'argento ma NON MI SONO MAI PERMESSO DI CHIEDERE ALCUNCHE' IN PROPOSITO AL CAVAJERE NERO… eccheccazzo l'articolo 1 del blogghe è limpido come acqua-di-fonte-in-giorno-di-inverno (augh!): nun bisogna rompere il cazzo al padrone di casa!

    RispondiElimina
  11. Il manifesto ricorda una tavola de "il Partigiano" di Andrea Pazienza, significativo visto che è una chiamata alla resistenza. Chiedo conferma al grafico se ci legge.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco bene Pazienza, di certo si inserisce nel filone degli objet trouve, come una buona parte della tradizione grafica del xxsec italiana (e non solo, perché si può ritrovare in molta grafica cosiddetta razionalista europea), come uno dei maestri, nonché “padre fondatore” dell’isia di urbino, scuola in cui ho studiato: Michele Provinciali, uomo incredibile che dovrebbe essere conosciuto oltre le mura della professione :) http://www.aisdesign.org/aisd/la-grafica-per-il-made-in-italy

      Elimina
  12. Grazie Marco
    Ecco la tavola che mi era venuta in mente, buon lavoro
    http://www.luomoconlavaligia.it/wp-content/uploads/2012/05/File02-b.png

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splendida, grazie mille, è davvero molto pertinente!! mi piace :D

      Elimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.