MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

sabato 26 aprile 2014

Neoborbonici?

(...buon segno: due follower scambiano Rockapasso per la mia amante... Cosa che in effetti tecnicamente è: sono ancora signorino!)


25 commenti:

  1. Se la goda, Profe, da signorino, perché poi arriva Wagner e son c....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ms nel senso di Parsifal? O di Lohengrin?

      Elimina
    2. Lohengrin, bien sur. Per il sacro Graal, non se la prenda, ma vedrei più adatto Indiana Jones

      Elimina
  2. Un congresso davvero interessante quello di oggi.

    Col suo permesso vorrei menzionare Giuseppe Bortolussi della CGIA di Mestre che io non conoscevo e che mi è parso autore di un intervento veramente appassionato e lucido (lo deduco dal fatto che invece di farla scapuzziare o renderla pensieroso con gli occhi che vanno al cielo, la vedevo sorridente e soddisfatto).

    Un unico appunto riguarda la gente, il pubblico.
    Se la smettessero una buona volta di parlare fuori facendo una gran confusione e di parlare tra loro in sala disturbando vieppiù chi vuole ascoltare i relatori, sarei veramente felice.
    E, cazzarola, possibile che nel 2014 ci siano ancora persone che non tolgono la stramaledetta suoneria ai maledetti cellulari?

    p.s. mi ha un po' fregato :) ...credevo che lunedì lei fosse pure dalla Meloni all'Augusteo, ma vedo di no. E allora, col suo permesso, ritorno nella mia tana di bestia a/sociale anarchica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bortolussi me lo ricordo a "L'ultima parola" ma non aveva ancora colto il senso.
      Avrà capito?

      Elimina
  3. "roberta capasso ‏@rockapasso 3 h
    @ferdinante @borghi_claudio @rekotcSono di parte, ma a Napoli er cavajere nero ha fatto un intervento finale da urlo"

    Maestro il suo intervento è stato in qualche modo registrato - così possiamo urlare pure noi - oppure dobbiamo fidarci della parola della madre dei suoi figli?

    RispondiElimina
  4. Le segnalo un aforisma che spiega la fatica bestiale (e il merito in proporzione alla fatica!) del suo lavoro di divulgazione della verità economica sulla crisi in cui ci troviamo:

    Men, it has been well said, think in herds; it will be seen that they go mad in herds, while they only recover their senses slowly, and one by one.

    Charles Mackay

    RispondiElimina
  5. Andare ad ascoltare Alberto Bagnai a Napoli a un convegno promosso dall'idv e incontrare un ex collega dell'ex societa Cirio dell'ex gruppo sme è il massimo. Quando l'industria di stato aveva un fine sociale e si faceva pure ricerca e sviluppo, ricordare cosa eravamo e cosa è rimasto:una beneamata minchia di "niente".Vedere i moralizzatori di allora che si battono per un "uno vergola qualcosa %" per potersi rivendere politicamente è un q.e.d quanto una casa.. Sentirsi dire ennesima volta la solita inflazionata soluzione: turismo e cultura con un po di ecologismo, mi da l'orticaria per uno che l'avo l'ha sperimentato sulla sua pelle per anni.Va be,la vedova bianca mi fara storie,mi rammarico solo di non averti salutato, ma sono andato via prima. Vado a letto presto .

    RispondiElimina
  6. Non so se son beato, ma da quanto ho capito credo che sia l'equivoco più gratificante nel quale una coppia sposata e con due figli possa incorrere.

    RispondiElimina
  7. " I pecccati sono l'unica cosa colorata rimasta della società moderna"

    Oscar Wilde

    La traduzione è mia e me ne assumo la responsabilità.

    Per il resto avevo capito, ma non giudico, cerco di ascoltare e comprendere....
    Le mando un bacio con grande e profondo affetto, qui tutti le vogliamo bene e anch'io
    Che le vie della comunicazione rimangano aperte...
    M

    RispondiElimina
  8. Salve prof,
    su queste pagine ci siamo sempre occupati poco del mercato immobiliare in relazione all'avvento della moneta unica. Qua, e soprattutto
    a questa pagina, ecco cosa è successo al mercato immobiliare italiano, in trent'anni, in termini reali ovvero, come lei mi ha insegnato, epurando i dati dall'inflazione. Si vede benissimo che ogni volta che ci siamo agganciati col cambio, i prezzi delle case sono schizzati alle stelle! Altro che benefici dell'euro! inflazione bassa sì, da sbandierare nei talk show, ma tanto nel paniere dell'inflazione non vengono conteggiate le case! Maledetti.
    All'epoca io ero completamente ignorante di materie economiche e infatti ho fatto come tutti i polli: ho comprato la mia prima casa nel 2007.

    Sono solo due anni che ho cominciato a studiare economia e già capisco decine di cazzate che ho fatto e che con un po' di cultura economica e finanziaria alle spalle erano decisamente evitabili e prevedibili.
    Questo serve per rispondere anche a coloro che su queste pagine scrivono: "meglio sapiente con le tasche vuote o ignorante col portafogli pieno?". Bene, se sei ignorante in materia economica e finanziaria prima o poi il portafogli qualcun altro te lo svuota. 100% garantito.

    RispondiElimina
  9. Domenica 27 aprile 2014, dal Messagero si evince, abbastanza chiaramente, che Romano Prodi, oramai, non trascura di documentarsi su questo blog, e di allineare, finalmente, i puntini che fin'ora erano variamente dispersi nella sua testa. Meglio tardi che mai!
    Tecnicamente e politicamente questo ultimo esito, così guerrigliero, è particolarmente significativo.

    RispondiElimina
  10. Prof., le segnalo questo spassoso filmato, dove si parla dell'origine del simbolo dell'euro. Cordialità.

    RispondiElimina
  11. @Lorenzo Marchetti
    Cesare Pozzi spiega alla grandissima il motivo..
    e basterebbe che qualcuno spiegasse meglio gli andamenti di M3 e inflazione in presenza di quasi piena occupazione e...
    oh, non certo i monetaristi o l'ISTAT

    RispondiElimina
  12. “Il Sunday Times ha pubblicato un sondaggio YouGov per le elezioni europee in cui lo Uk Independence Party (Ukip) vola, per la prima volta, al 31%, staccando il Labour di tre punti, mentre i conservatori di Cameron arrancano al terzo posto, con un misero 19%” (Rainews24)

    Il sogno europeo continua a mietere successi.

    RispondiElimina
  13. Lievemente (da manuale) OT

    La Supercazzola del Vincolismo

    Protagonista: Alberto Bisin

    Ottima commedia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, ho pestato una merda, ma non è detto che sia opportuno che io pulisca la scarpa (
      Ma alla fine dà un colpo al cerchio e uno alla botte e non ha il coraggio di contraddirti davvero (noto un po' di paura sul suo volto quando cerca di farlo)
      Però è un bell'uomo, anche ironico e simpatico

      Elimina
    2. :D fa-vo-lo-so... seppuku (o harakiri se preferite...)

      Una domanda: chi contempla le viscere di chi? XD

      Elimina
    3. Si potrebbe suggerire a Borghi e agli strateghi della Lega di mandare ad libitum questa supercazzola come jingle introduttivo ad ogni incontro e manifestazione da qui al 24 maggio... :D

      Elimina
  14. Caro Bagnai, Le accludo il link per questo pezzo di Malagutti, sull'Espresso, data di oggi.
    Ho l'impressione che stiano cominciando ad avere paura.
    Con grande stima, Bruno Cleriti
    http://espresso.repubblica.it/affari/2014/04/28/news/alberto-bagnai-e-gli-altri-ecco-chi-sono-i-guru-del-no-euro-1.163064

    RispondiElimina
  15. Nel prossimo scoop del Malagutti ci aspettiamo di vedere il grande segreto di Bagnai:

    Cioè che indossa calzini color turchese come quelli del giudice Mesiano

    RispondiElimina