MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

martedì 2 febbraio 2016

Candelora

(...avrei molto da dirvi ma sono estenuato. Dobbiamo parlare di Schengen, di Bruxelles, di linea editoriale. Intanto, guardatevi queste...)



(il consueto "benvenuti a Libberopoly)


Il Matese sopra il mare di nebbia. 


Un uccello riavvicinato alla durezza del vivere. 


La testa del Vallone Rosso. 


...e il Vallone Rosso dalla testa.


Il Marsicano. 


Il mainstream. 


La redazione del Faggio 24 Ore se la dà a gambe all'apparire del Cavaliere Nero. 


L'anticima del Greco. 


La Valle Pistacchia diventata Valle Limona. 



Lo stazzo Valle Pistacchia. 


...e la casa di Scarpetta di Venere. 

Io, se fossi in voi, un penZierino ce lo farei. Lo sconto seguaci è pari al tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale della Bce. Il paradiso può attendere, quello terrestre no. 


34 commenti:

  1. Daje professo altro che partito famo yn movimento di elite dal basso tipo tatenokai 楯の会.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo piu' a un movimento di incazzati tipo Tenno Beika Banzai....

      Elimina
    2. Sarebbe Tennō heika banzai (Lunga vita alla Maestà imperiale).

      Elimina
  2. "Il Monte Greco (2285 m) è una delle maggiori cime dell'appennino abruzzese al limite del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, ed è la cima più alta del gruppo dei Monti Marsicani. È parte del territorio del Comune di Barrea."

    https://it.wikipedia.org/wiki/Monte_Greco

    Al confronto col Prof., Messner è un dilettante. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Messner in una intervista di qualche tempo fa disse che forse li farebbe anche ora a 70 anni, ma con bombola di ossigeno e qualche sherpa a spingerlo...
      Comunque dimostra 10-15 anni in meno.
      Bella anche la frase in cui dice:

      “Noi non saliamo per arrivare in cima, ma per scendere e tornare fra la gente. Quando ritorno tra gli uomini dopo tanta sofferenza e tanti sforzi è un po’ come rinascere"

      http://www.lecconotizie.com/attualita/in-3-mila-a-bevera-per-la-serata-con-reinhold-messner-182987/

      Elimina
    2. Tz... io arrivo a 5000 (quasi) in un fiat...

      Elimina
    3. Certo.
      Ma era anche di madrelingua tedesca, quindi un eurista integerrimo :-)

      Elimina
    4. Sì, ma Cova vinceva i 10000!
      "Cova - Cova - Co-vaaa!" un Paolo Rosi d'annata. Minchia, una volta avevamo anche i soldi da investire nell'atletica... ce lo siamo scordato.

      Elimina
    5. Ma l'atletica richiede sacrificio, ed in Italia son rimasti solo i bamboccioni, remember. Putacaso Cova era uno dei personaggioni nati negli anni '50, che si esprimono negli anni '70 e '80. Putacaso.

      Elimina
    6. @Orazio Totale accordo con Messner. Quando vai a sciare a meno 14 è chiaro che lo fai SOLO per meritarti il vin brulé e lo strudel che arrivano a fine giornata... ;-)

      Elimina
    7. @Alfonso
      La ricordi il podio tutto azzurro composto da Cova, Mei e Antibo?

      Elimina
  3. Bellissimi posti, mi piacerebbe venire con lei una volta, o con chi conosce bene quei luoghi, Almeno per avere cognizione di ciò che vedo passeggiando.
    L'importante è che non ci siano strapiombi :-)
    Un penzierino ce l'ho già fatto, vorrei andare in primavera inoltrata con il pargolo, lo ho già accennato a Scarpetta di Venere.
    Bene per lo sconto seguaci, chi lavora seriamente va premiato e sindacare i costi degli altri mi ha sempre disgustato.
    Buonanotte

    RispondiElimina
  4. Professore provo a farla venire su Matese,
    http://www.francescoraffaele.com/web-y2009/La_Gallinola.htm
    Grazie per la foto del Matese, dal monte greco si dovrebbe vedere casa mia.
    Per il resto, neanche gli dei.

    RispondiElimina
  5. Solo a un seguace che non abbia capito il DiscorZo della Montagna potrebbe venire in mente di chiedere uno sconto.

    RispondiElimina
  6. "Il mainstream" è troppppo bbella...

    RispondiElimina
  7. "Il conflitto tra la Chiesa e Stato non era soltanto un conflitto tra clero e laicità. Era anche un rinnovarsi del conflitto tra il mondo mediterraneo e barbarie nordica. L'unità della Chiesa riproduceva l'unità dell'Impero romano; la sua liturgia era latina ed i suoi capi erano per la maggior parte italiani, spagnoli o francesi del sud. La loro educazione, quando l'educazione rinacque, era classica, le loro concezioni intorno alla legge sarebbero state più comprensibili a Marco Aurelio che non ai monarchi del tempo. La Chiesa rappresentava allo stesso tempo la continuità col passato e ciò che esisteva di più civile nel presente."

    Bertrand Russel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre cosi', i migliori esponenti della sinistra, quella vera, sono dei Lord, Principi, Cavalieri...

      Elimina
    2. Chi è Chiesa e chi è Stato? Continuando a leggere Bertrand Russell... le parti sono invertite. Naturalmente io applico in questo caso l'allegoria Scolastica.

      Elimina
    3. @a perfect world
      Faceva infatti parte del giuramento, per ricevere l'investitura di Cavaliere, l'assumere l'impegno di "proteggere la vedova, l'orfano ed il povero, senza dare mai tregua ai malvagi", nonché la pratica di tutta una serie di virtù tra cui la fedeltà al mandato e la lealtà, anche nei confronti dei nemici.
      Un interessante aneddoto riportato in Hagakure narra di un signore feudale giapponese in visita a una matura contadina il quale, lasciando la di lei dimora, calpesta inavvertitamente un cumulo di riso: la donna non solo lo redarguisce, ma ne batte i piedi con la scopa dicendo "Fate dunque attenzione signore, quel riso era stato messo lì per voi." Il signore si scusa dell'accaduto e se ne va riflettendo; giunto dunque a dimora, convoca il funzionario competente e stabilisce che il nome della donna sia scritto sul registro di coloro che possono portare spada entro i confini del feudo.
      Che dire dell'atteggiamento riconosciuto alla donna? Odiernamente "ideale" per ricercare un posto di lavoro, fare carriera o ricevere il giusto credito... (in effetti potrebbe offrire più d'un efficace spunto per quanto si possa intendere con "meritocrazia").

      Elimina
  8. Posti meravigliosi e lontano dal logorìo della modernità. Quello che ci vuole per "staccare la spina". Ho in mente di andarci con mia moglie la prossima estate. Speriamo...

    RispondiElimina
  9. Non male anche la montagna, per quanto mi sia abbastanza sconosciuta.
    Un giorno forse la prenderò in considerazione. Per ora un solo luogo di ricreazione mi posso permettere e sta a 0 s.l.m.

    RispondiElimina
  10. Ho appena letto l'intervista di Mario Monti sul salmonato.....E' sorprendente che in una situazione come questa si continui a dire che i nazionalismi portano alla guerra negandone i motivi per cui questi sorgono anzi individuando nella loro causa(l'UE) l'unica ancora di salvataggio.
    Ma io dico il mondo è pieno di cose,persone,organismi ecc. che non possono stare insieme per forza e soprattutto e pieno di esempi che ci fanno capire che certe unioni sono esplosive.Ci sono coppie che nel perseverare un unione non perseguibile arrivano gesti estremi ma nessun intellettuale,giornalista,progressista......Si sognerebbe mai di dire:-Sai il gesto estremo è dovuto alla rottura dell'unione- Anzi sdegnati avrebbero parole di sconcerto e si affretterebbero a dire che quell'unione era sbagliata e che si era protratta troppo causando tensioni talmente forti da distorcere anche l'individuo portandolo a compiere gesti estremi.
    Mi rassegno quando sarà finita male, come lei dice ci toccherà a sentire fiumi di parole che ci diranno che è finita così perchè ci siamo lasciati.

    RispondiElimina
  11. Quel povero uccello lo manderei a Monti. Tanto per ricordargli un po' di durezza del vivere!

    RispondiElimina
  12. Il disturbo dei sinistrati è assai profondo.
    Appoggiano il divorzio per una coppia che non si ama più e poi vogliono..... "l"unione europea.

    RispondiElimina
  13. Nìl Gaeilge agat? Peccato... Martinet potrebbe spiegarti i collegamenti tra la Festa della Candelora e Imbolc (o Santa Brigida, almeno nel Nord Italia). Tà raibh mhàith agat!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto scrivendo proprio adesso su Santa Brigida e il suo background indoeuropeo: troppo da dire.

      Elimina
  14. Risposte
    1. Pensavo anch'io. Lì c'era solo quello. Nota l'affinità col coniglio, anche nella fuga. Ma il capriolo ha anche le corna, e per questo viene assunto dal Faggio 24 Ore.

      Elimina
    2. Just in case. C'era roba più vecchia e più grossa. Hai mica un Atlante della merda (media esclusi, mi serve un'opera snella)? Vorrei capire se erano passati da lì anche cervi (a ottobre li ho visti).

      Elimina
  15. Citazione geniale quella su Padoa-Schioppa :-)

    RispondiElimina