mercoledì 4 febbraio 2015

Vedo che non sono stato chiaro

...sono cinque anni che dico le stesse cose. Leggetevi i miei libri (si scaricano da Internet) con l'ausilio di un dizionario (ve lo presta vostro figlio) e poi commentate. Caso mai lo avessi intuito, sì, hai ragione: lo sto dicendo proprio a te!

3 commenti:

  1. :) ok, ho capito, non ho figli ma farò come dice ;) . L'ultimo libro l'ho comprato, ma visto che non si può nasconderle niente allora sì il primo l'ho scaricato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto? Lo sapevo che mi avresti capito. E spero che tu sappia che questo è un enorme segno di simpatia e di fiducia nei tuoi riguardi. Per il libro fate come vi pare. Non è il vostro euro alla mia persona che mi fa campare. L'editore del libro attuale è incazzato perché qualcuno lo ha messo in rete, e quel qualcuno passerà, com'è giusto, dei guai. Il precedente venne messo in rete dal 5 stelle, io mi ci feci una risata, l'editore precedente nemmeno se ne accorse. Dovete leggere i miei libri per non perdere e non farmi perdere tempo.

      Elimina
  2. Va bene, però anche Voi maestro che pretese! Non tutti SENTONO il rumore dei sonagli LEGGENDO il blog… è anche colpa del mezzo… e poi non tutti i seguaci hanno alle spalle la lettura di 650 (e più) albi mensili di Tex...

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.