MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

martedì 22 luglio 2014

Non è Napolitano

(dall'egiziano, per chi sa chi è - sarete in venti...)



6 commenti:

  1. ...Onore al compagno partigiano Natalini :-)

    RispondiElimina
  2. Libero Natalini partigiano vero decorato con la croce di guerra, inizialmente iscritto al PD che, ripudiò in seguito ai moti ungheresi per aderire al partito socialista, contrariamente a quanto invece effettuato da un noto personaggio della politica nostrana che, altresì giustificò l'invasione sovietica e i conseguenti decessi, motivando: "in Ungheria l'URSS porta la pace".
    Ora il nuovo refrain è "L'Europa porta la pace".
    Cambiano i tempi, ma certi personaggi restano..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che anche in Libia i caccia sponsorizzati da Napolitano abbiano portato la pace...e la prosperita' , in tempi piu' recenti.

      Elimina
  3. http://pauperclass.myblog.it/2012/03/15/giorgio-napolitano-un-sofferto-e-tortuoso-percorso-di-cambia/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo lo stampiamo e lo appendiamo insieme agli altri in edicola nel giardino di casa di prodi. grazie

      Elimina
  4. A me piace ricordarlo così, mentre a nome del Paese e dell'Europa chiede sacrifici agli italiani di tutti i ceti sociali, anche agli italiani dei ceti meno abbienti (dal minuto 1:00)
    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-12-16/napolitano-sacrifici-necessari-tutti-100604.shtml?video&uuid=Aa5srlUE

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.