MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

giovedì 12 novembre 2015

Comunicazzione di servizzio: meno due al #goofy4 (il programma)

(...nella prima puntata delle istruzioni vi ho chiarito come regolarvi se incontrate uno che mi somiglia. Ora passiamo alle cose importanti...)


Registrazione
Dunque: come da programma, la registrazione del partecipanti inizierà alle 12:30. Occhio che siamo tanti, per mi affido al vostro buonsenso e alla vostra leale collaborazione (daje a ride...).

In fondo alla hall troverete i banchi dove lo staff vi aspetterà per registrarvi. I banchi sono quattro, suddivisi per lettera: A-D, E-L, M-P, Q-Z, con l'idea che ogni banco si smazzerà una media di 150 partecipanti.

Il primo giorno è molto semplice: dovete presentare il biglietto di Eventbrite (che avrete stampato), e in cambio riceverete:

1) una penna di a/simmetrie (con la quale potrete poi firmare un assegno da consegnare al tesoriere...);

2) un programma (che è quello linkato qua sopra);

3) un eventuale badge in bianco con porta badge a clip per chi vuol far sapere in qualche modo chi è agli altri (è facoltativo: se volete vi fate riconoscere, altrimenti no. Ribadisco che è facoltativo fra pari grado: è obbligatorio farsi riconoscere dal guru o si diventa immediatamente trasparenti...)

e poi la cosa importante:

4) un braccialetto col logo di a/simmetrie.

Questo braccialetto attesta la vostra registrazione. Chi non lo ha non entra in sala. Quindi mettetevelo, sperando che non stoni con il vostro abbigliamento (è verde), e cercate di non perderlo. La security non sa chi siete: braccialetto entri, no braccialetto no entri. Messaggio semplice, applicazione spietata.

Esaurite le formalità, potrete prendervi un caffè alla coffee station, o fare quello che vi pare, e alle 14 si comincia con i saluti, e poi con la prolusione del professor Canfora, ecc. L'ordine dei lavori ormai lo sapete.

Cena
Alle 20:30 cena. Sono compresi automaticamente quelli che hanno optato per la pensione completa al Serena, e chi, pur alloggiando altrove, ha prenotato la cena con il modulo di prenotazione (vedi alla voce "Pasto extra per non alloggiati" sulla seconda pagina del modulo. Costo: 25 euro).

Attualmente siamo sulle 400 persone.

Se qualcuno ci ripensa all'ultimo minuto, ci sarà un numero limitato di voucher che potrete acquistare presso l'albergo. Se però già sapete che volete cenare in famiglia (cioè con noi) ma non avete pensato a prenotarvi la cena, perché vi era sfuggito il dettaglio, è meglio se lo fate ora perché gestire centinaia di persone non è semplice.

Dopo cena fate quello che vi pare. Io dormo.

The day after
Il giorno dopo gli europei possono sonnecchiare fino alle 8:30, mentre i diversamente europei si devono ricordare che alle 8:30 inizia la distribuzione dei ricevitori per la traduzione simultanea. Per ottenere i ricevitori occorre, come sempre, un documento. No documento, no party.

Quindi regolatevi.

Occhio che siete più di 300, quindi un po' di tempo ci vorrà.

Vi ricordo che i ricevitori per la traduzione simultanea possono essere usati per schiacciare noci, piantare chiodi, e come zeppa per i pneumatici se avete parcheggiato la macchina in discesa (che vista dal basso sembra una salita), ma è meglio se invece di utilizzarli per scheggiare il pavimento del Serena Majestic li utilizzate per capire cosa ci diranno Roberto Frenkel, Heiner Flassbeck, Ambrose Evans-Pritchard, e i coniugi Granville.

Ma già so che i loro interventi saranno punteggiati dal sinistro scrocchio dei ricevitori che scivolano dalle tremebonde mani del seguace di turno (io sono a rischio Alz, ma a quanto ricordo molti di voi sono a rischio Parkinson: stiamo messi bene...).

Io cosa dice Frenkel lo so, e mi ha anche autorizzato a dirvelo, ma ve lo dico domani.

Pranzo
Dopo l'intervista di Evans-Pritchard a Matteo Salvini, alle 12:30, ce ne andremo a pranzo. Prima bisognerà restituire i ricevitori (e riprendersi il documento). Ovviamente gli anglofoni (o supposti tali) si impegnano a non spazzolare via tutto mentre i diversamente anglofoni restituiscono i ricevitori. Comunque, se mai vi hanno esortato a studiare le lingue un perché c'era...


La digestione, a partire dalle ore 14, sarà accompagnata dagli eventi che sapete: la presentazione dei libri di Diego e Vladimiro, e l'intervista di Marcello ad Alessandro Di Battista.

Alle 16 ce ne andiamo (voi, io non so se ne avrò la forza)...





(...una considerazione di sintesi: io metto su tutto questo bordello anche e soprattutto per conoscervi. Ma purtroppo (o per fortuna) non leggo nel pensiero. Quindi, acciocché io vi conosca, occorre che voi mi diciate chi siete. Mi è sembrato di capire, non so come, dai commenti a un post precedente, che questo concetto non vi fosse chiaro. Considerando l'atteggiamento "icona di padre Pio" che registro spesso nel vostro approccio, non escludo che mi attribuiate poteri paranormali. Siete troppo gentili. Non ho le stimmate e non faccio miracoli: studio economia e quindi ogni tanto ci azzecco e ogni tanto (più raramente) no. In ogni caso, se non vi ho mai visto prima (e anche se vi ho visto prima: ricordate Alz?) è abbastanza difficile che io sappia chi siate. Spesso persone che desidererei conoscere per il contributo che danno a questo blog non si fanno riconoscere per malintese timidezze. Questa cosa mi fa incazzare molto. Nel senso di veramente molto. Non fate le fidanzatine delle medie, cazzo! Sono a dieta, non posso mangiarvi. Però ditemi chi siete: vi voglio vedere in faccia. La prima cosa da fare è quindi farsi riconoscere. L'"alto là, chi va là, fermi o sparo!" ve l'ho dato ieri. Questo di oggi è il colpo di avvertimento. Avrete anche un badge dove scriverlo, se la timidezza vi rende afoni. Ma non avvicinatevi senza farvi riconoscere. Il prossimo colpo... lo sapete, no, come funziona?...)

(...altra cosa importante, per i miei congeneri: vi esorto a ricordare che... Non facciamo come al solito, eh! Tutto fumo e niente arrosto! Ci sono tante brave ragazze da salvare dal tunnel della gattofilia. Lei sa chi è, lei sa com'è, lei sa perché, e se legge questo post scriptum non arrivo vivo al convegno. Ma se ci arrivo, voi ricordate i classici, da Manzoni - "Dio perdona tante cose per un'opera di misericordia!" - a Orazio - "Omne tulit punctum qui miscuit utile dulci"...)

44 commenti:

  1. range <21,65> quindi? Pensavo fosse 18...
    Sul badge ci metto il numero di cellulare o il numero di stanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si grazie Simone, il numero della stanza ci serve a noi seguaci caporali anziani x attività notturne e vessatorie nei confronti di voi giovincelli!!

      Elimina
    2. Perché, tu credi che riesca ad arrivare? :))

      Elimina
    3. ehiehi, certo che arriverò! ho le chiavi del treno e le chiavi dell'albergo, non vedo cosa possa andare storto...

      Elimina
    4. In realtà fuori dai casi di violenza il limite è 14 anni non ancora compiuti, 16 in determinati casi, tipizzati. Comunque la ringrazio dottor Bagnai per aver specificato il colore del braccialetto: vi adeguerò il mio abbigliamento.

      Elimina
    5. Nicola mi sta già molto simpatico

      Elimina
    6. Chiaramente ricambio, Simone. A presto.

      Elimina
  2. E sopra tutto moderate la vostra ansia.

    RispondiElimina
  3. La penna di Asimmetrie è splendida, un paio di clienti hanno anche cercato di rubarmela ma l'ho difesa a costo della vita...

    Se posso sfruttare questo spazio: abbiamo due posti liberi in auto e partiamo da Bologna dividendo le spese.
    Se qualcuno fosse interessato mi può contattare su twitter o Facebook.
    Un saluto

    RispondiElimina
  4. Quest'anno avrei voluto farmi conoscere, ma non riesco a venire al Goofy.
    Comunque il biglietto l'ho comprato tempo fa, quindi un contributo all'evento l'ho dato. Per il resto, posso offrire solo una vicinanza spirituale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente mi dispiace. Però, fedele alla mia immagine cinica, cerco di vedere il lato positivo: chi viene mi fa un favore, chi non viene me ne fa due, chi paga e non viene tre. Omnia trina perfecta sunt. Ma tu in che parte del mondo sei collocato?

      Elimina
    2. In Romagna. Abito ad Imola e lavoro a Ravenna. Chissà, magari l'opera di divulgazione la porterà a Bologna.

      Elimina
  5. Cavolo! Non ho nulla intonato al verde. Chi di verde si veste, di sua beltà si sveste.....soprattutto quando si sono passati gli...anta. In ogni modo me la sono spassata con questi ultimi post.

    RispondiElimina
  6. Braccialetto verde, ecco la prova: Bagnai leghiiistaaaa...

    RispondiElimina
  7. Meglio se il verde-braccialetto stona con l'abbigliamento!

    Così si è più visibili, stile pugno-nell'-occhio.

    RispondiElimina
  8. Ma per fare senza traduttore basta essere anglofoni o bisogna proprio essere europei europei?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono solo anglofoni. La traduzione è dall'inglese.

      Elimina
  9. Per me meno uno al Goofy4, nel senso che si parte domattina, mio marito ed io (700 km) diversamente motorizzati (camper) per un viaggetto, pause incluse, di circa 8 ore.
    Tempo permettendo, una puntatina al mare e nel centro storico sabato mattina.
    E poi un Goofycompleanno per tutti noi.
    A sabato

    RispondiElimina
  10. Se il padrone di casa non se la prende a male, posso chiedere se c'è qualcuno che rientra a Roma la domenica sera, una volta finiti i lavori del congresso? Ho visto che l'ultimo autobus da Pescara per Roma (Tiburtina), ma in macchina credo si faccia prima. Ovviamente sono disponibile a condividere le spese per la benzina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io arrivo da Roma domenica mattina. Al rientro Ti do un passaggio io. Avrò in bella mostra il badge con il nome. Mi trovi su Facebook.

      Elimina
    2. Fantastico!! Sul badge io avro pure il cognome: Federico Lampis. Ti cerco in facebook . Grazie

      Elimina
  11. Ne approfitto per una domanda, scusandomi se qualcuno ne ha già parlato: ho acquistato 3 biglietti, di cui uno per il sottoscritto e gli altri per due amici, però nei rispettivi biglietti è sempre indicato il mio nome (in quanto acquirente), sia sotto la voce "nome" che su quella "info ordine".

    Naturalmente sotto il codice a barre ogni biglietto presenta un codice diverso.

    Immagino che in fase di registrazione i miei amici (che saranno assieme a me) potranno presentarsi con il "loro" rispettivo biglietto, fornendo i loro dati anagrafici (nonostante il nome indicato sul biglietto sia comunque il mio), ed ottenendo il "braccialetto" valido per l'ingresso in sala.

    Siccome però sono ansioso dentro e non vorrei che invece ci fossero problemi, chiedo conferma di aver interpretato correttamente.


    Grazie
    Luca Baldassi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti. L' anno scorso (come quest' anno) mi son diviso i compiti con mio fratello e lui ha prenotato il convegno, io l'albergo. Ovviamente funziona come hai già scritto quindi puoi placare l'ansia al riguardo. Buon goofy.

      Elimina
  12. Che amarezza. Leggere questi post sapendo di non poter venire è una sensazione abbastanza tafazziana. Mi consola solo l'idea che probabilmente avrei fatto la fidanzatina vigliacca delle medie, cosa che per esempio mi è riuscita benissimo all'ultima presentazione a Milano. Mentre mi esercito, le auguro un buon Goofy, Prof.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, a Milano sei giustificata: ero tutto impegnato a tacchinare la capo-cheerleader e la sua amica Barbara. Daje che tanto torno.

      Elimina
    2. Ahahaha..! Cosa dici? Lo scrivo anche sul badge..?? Magari aggiungo: "de passaggio" .. :) Barbara ti saluta, mi ha mandato un video da farti vedere, in dialetto pescarese. A domani!
      Ps: a Roma la penna di Asimmetrie non l'ho vista..

      Elimina
  13. Ciao Alberto, complimenti per l'organizzazione.
    Verrò da Livorno facendo scalo a Bologna. Complimenti per avere riunito 400 persone per ragionare di un idea di Europa diversa.

    A presto...!

    RispondiElimina
  14. Le registrazioni non si effettueranno più dopo le 14 del sabato? Non sarà quindi possibile, ad esempio, giungere di domenica per seguire solo la seconda giornata di lavori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tal proposito, ci si deve registrare prima dell'inizio dei lavori o anche dopo il loro inizio? purtroppo non so se riuscirò ad esserci prima delle 9,30 domenica....

      Elimina
  15. Anch'io sono tra i tristi SDG (seguaci del guru) che purtroppo non potranno partecipare. Già mi vedo mia moglie tartassarmi per le ore spese su youtube a guardarmi l'evento, in diretta o differita. Un saluto dalla Ciiiiiiiina. Buon Goofy a tutti!

    RispondiElimina
  16. Prof verrà mai a fare un goofycompleanno oltre oceano?
    Ne approfitti ora che gli euri costano molti dollari...!!

    RispondiElimina
  17. Mi spiace non poter partecipare causa "confino" (espressione utilizzata da un collega) dovuto a sede di servizio (in Sicilia); sono invece contenta di aver potuto contribuire meglio degli anni scorsi. Spero di conoscere il guru in altra occasione (magari nel contado fiorentino...) e seguirò tutti i lavori su internet - come sempre, del resto -. I migliori auguri a Goofy e sempre un profondo ringraziamento.

    RispondiElimina
  18. Certo, come primo commento "ufficiale" nel blog, scrivere soltanto "che anch'io ci sarò" non deve essere proprio il max! Però siccome ufficialmente posso dirlo anch'io, quindi lo dico con molto piacere. A proposito di inflazzzione, non sarà troppo inflazionato vedere per ben due volte in 15 gg il guru dal vivo? La scorsa volta a Roma, l'intervento (comprensivo di incazzatura) è stato tanta roba.

    RispondiElimina
  19. Ma che bello, un cavajerenero-cupido! Con le alucce da pipistrello e la balestra… Ormai sono millanta le sue competenze! :-)

    RispondiElimina
  20. Ci Vediamo Domani ... Un saluto a tutti

    Paolo C.

    RispondiElimina
  21. Braccialetto verte, ach...

    Kualkuno potrebbe improgliare, Piller & Gumpel afrebbero tatuato numero su praccio....

    RispondiElimina
  22. Mio marito ed io incollati allo streaming: grande, ricco pomeriggio e domani grande, ricca giornata, salvo i magri pasti dati dal tempo dedicato al Goofy4/streaming.
    Buon convivio!
    Grazie al Prof. Bagnai, grazie ad a/simmetrie, grazie a tutti voi.
    Giulia e Luigi

    RispondiElimina
  23. Notazione di servizio: noi diversamente europeri quest'anno siamo stati particolarmente bravi a non distruggere gli apparecchi per la traduzione simultanea... che poi erano tedeschi... ci avrebbero dato dei complottisti

    RispondiElimina
  24. Faccio solo notare come noi diversamente europei siamo stati particolarmente bravi a non distruggere gli apparecchi per la traduzione simultanea... che poi erano di marca tedesca... ci avrebbero dato dei complottisti

    RispondiElimina
  25. siete stati tutti fantastici grazie a voi .... però sempre da Leopoldo mi avete fatta tornare!!!

    RispondiElimina