MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 26 giugno 2015

La voce dell'innocenza (2)

Uga: "Che fai, leggi il tuo libro?"

Io: "Sì, ogni tanto mi dimentico cosa ci ho scritto".

Uga: "Mamma dice che tu ti vanti della tua scrittura".

Io: "Certo che mi vanto: scrivo bene".

Uga: "Ah! Ma tu non scrivi col computer?"




(...tana! In effetti, è il computer a scrivere bene. Domani ne parliamo...)

67 commenti:

  1. Risposte
    1. Dura poco, ma finché dura...

      Elimina
    2. … finché dura beato lei (senza doppi sensi!)… e dopo sarà anche meglio, come il vino buono...

      Elimina
    3. Stai facendo tanto e bene, ma adesso devi fare di più molto di più specialmente per tutte le altre bimbe che non avranno mai un pikketiano asse ereditario sostanzioso per il loro futuro

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ma già consegnano illegalmente e quando va bene a giorni alterni e durante il periodo estivo anche una volta a settimana. I postini sono in gran parte precari assunti per periodi limitati e poi ci sono tutte le problematiche legate ai furti, alle distruzioni di posta. Mi pare che AG com voglia semplicemente un lasciapassare che legalizzi la situazione illegale; posso inviarti le mie lettere ad AG com con le mie denunce circostanziate.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. @ALBERTO49

      "lasciapassare che legalizzi la situazione illegale": e' un successone, davvero cool! Dalla prostituzione al gioco d'azzardo, dal lavoro nero al caporalato, le tante piaghe dell'umanita' si curano coll'omeopatia del libera tutti! C'e' un problema? Basta non chiamarlo problema, bensi' opportunita', sinergia, o qualsiasi altro patetico termine aziendalista.

      Elimina
    4. @ALBERTO49

      Al di là dell'aneddotica, purtroppo è così. L'esternalizzazione dei servizi di smistamento e recapito è una pratica consolidata da molto tempo: sfruttamento massivo dei lavoratori, rotazione dei contratti a termine senza diritti base, incentivi alla qualità del servizio inesistenti, bassa produttività e posta che dunque "buca" periodicamente... la cara, vecchia svalutazione del lavoro, insomma. Poi sarà il postino che è ladro (non può neanche fregiarsi del titolo di dipendente pubblico improduttivo, porello...).

      Si ringrazia per il lavoro propedeutico quella gran testa di Passera, premiato come manager del secolo (XIX), e l'Agcom del PDino trombato Soro per aver apposto il marchio "Minimum Efficiency Standard" alle pratiche macedoni di Poste Italiane.

      PS_Mi raccomando pensionati ansiosi con l'eurone, tutti a comprare azioni di Poste S.p.A., mi raccomando... adottate un postino, una garanzia contro l'inflazione...

      Elimina
  3. Immense!...come la mia di 10 anni...Vai Prof. siamo tutti con te! Ho versato il 5x1000...tra' l'incredulita' del mio commercialista..le' dura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, 5x1000 ad A/simmetrie.
      Commercialista: Cosa fanno? - Io: Ricerca.
      C. Che ricerca? - Io: Ricerca economica.

      C.: Si può dare anche il 2x1000 ad un partito politico, solo una persona lo ha fatto, tutti gli altri si sono rifiutati...

      Elimina
    2. Dai, che fra un po' lo damo a Fassina er 2 (ar guru er 5, però...).

      Elimina
    3. Ar guru l'8! Alla creatura der guru il 5. (e a me i soliti 30, ça va sans dire…)

      Elimina
    4. mi sa che vi ho battuti: l'ho fatto fare anche a mamma e papà!

      Elimina
    5. @ logatech
      se un commercialista non conosce il Prof. Bagnai e a/simmetrie non è un buon commercialista... cambialo! LoL

      Elimina
  4. "Papà, perché autobus si ferma?"
    "Per raccogliere le persone".
    "Perché? Persone cadute?".

    La logica di un bimbo di 3 anni è immensa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia figlia anni fa diceva:
      Papà tieni le mani sul guidante.
      Io:
      Si dice volante.
      Lei:
      Ma non serve per volare, è per guidare...!

      Uhummm, in effetti! o_O

      Elimina
  5. Maa....Er Palla e' stato consegnato ad un corso di recupero a Camp Lejeune sotto il Sergente "Gunny" Hartman....e di lui si riparlera' solo dopo esami superati ed eventuale congedo onorevole da Camp Lejeune ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Er Palla non habebit Gunny alienum coram me. Già lo vedo a correre in salita verso il Rittner Horn cantando a squarciagola l'aoristo cappatico...

      Elimina
    2. Quindi più che uno jodeln sarà uno Ιώ Παιάν...

      Elimina
    3. ma... a questo punto, con le due materie s'è giocato il mare al circeo, gl'aritocca la montagna?! poveretto...

      Elimina
    4. Ar Palla non resta che la fuga disordinata in Cappadocia.....o rassegnarsi e studiare.
      Per lui un solo motto : perfer et obdura; dolor hic tibi proderit olim

      Elimina
    5. o la Cappadocia o la Cucaracha (cit. da A. de Curtis)

      Elimina
  6. Nel paese delle Creature Selvagge, venne incoronato un Re, ma poi..."Non è il nostro re. I re sono una cosa che non esiste. E' solo un bambino che finge di essere un lupo, che finge di essere un re".

    (Alessandra/Cassandra da Firenze. Adattamento cinematografico del libro di Maurice Sendak, "Where the Wild Things are". Regia di Spike Jonze, 2009. Per piccini e grandi)

    RispondiElimina
  7. Prof,
    parliamo di cose serie: Fassina s'imbarca con Civati ( quello che "Uscire dall'euro è una follia. Meno male che c'è Draghi") mentre Salvini s'imbarca con Berlusconi (quello che "vuole ridiscutere i trattati UE”) .

    Lei che ne pensa e soprattutto Lei che farà ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che devo dirti? Se è così mi farò due risate e aspetterò (nota: nel tuo scenario Salvini starebbe meglio di Fassina). Però a me Stefano ha detto una cosa diversa. Tu quando ci hai parlato l'ultima volta?

      Elimina
    2. Dove sei imbarcato tu, Peter, lo sappiamo.

      Che tristezza, dal praho di Sandokan a questo, proprio tu, un portoghese....

      Su, da bravo, vai a dare una mano a Mario a sgottare....

      Elimina
    3. La Cajenna Italiana ci vorrebbe per Peter. Si sta bene Yanez, e ti ci manderemo, imbarco immediato e ritorno condizionato. Dotazione base di sopravvivenza e unico libro da leggere, fino a impararlo a memoria e per riflettere "L' Italia può farcela".

      Elimina
    4. Perché parlare di cose serie quando su Twitter ci proponi materia tanto divertente?! Tipo questa: https://twitter.com/frances_coppola/status/612358312638722048
      Hai riscoperto la durezza del leggere (i documenti che tu stesso metti nel link)?

      Elimina
    5. Peter che dice "parliamo di cose serie" è impagabile :-)

      Elimina
    6. L'importante è che Fassina non sia lasciato solo in un momento così difficile (se parla con lei, prof, è in ottima compagnia). Una telefonata la Meloni gliel'ha fatta?

      Elimina
  8. Risposte
    1. Io parlo con tutti, non vado con nessuno, non voto Lega (come ha ricordato Salvini a Pontida), e non voto nemmeno Fassina se mette su un bar di Guerre stellari, cosa che ritengo non voglia fare, pur essendoci una ovvia necessità di far affrontare alla sinistra un percorso rieducativo prima del compimento del quale sarà difficile aspettarsi posizioni molto chiare. Certo, occorre che si veda una direzione.

      Elimina
    2. Prof, il suo computer scrive sempre benissimo.
      Un solo disappunto: tutte le frasi che contengono la parola "sinistra" diventano sempre più difficili da comprendere! Ma forse vale solo per quelli che mancano di senso d'orientamento come me.

      Elimina
    3. Marco Cecconi 26 giugno 2015 14:24

      Se posso permettermi, se si vuole godere questo sito (perché lo studio non è solo fatica, ma anche piacere) provi a porsi la domanda reciproca: "Ma chi va col cavajere nero?". Vedrà che risate col passare del tempo! (per non parlare di quelle passate…)

      Elimina
    4. Percorso rieducativo associato all'immagine dei frequentatori del bar di Guerre stellari mi fa ridere un po', eppure sembrerebbe impresa titanica ma secondo me non impossibile.
      Nel caso della attuale sinistra invece la vedo molto dura, ma onore alla costanza finchè resiste.

      Elimina
    5. http://www.possibile.com/comitato-scientifico/ Forse si può votare Possibile di Civati, guardate che squadra di lumi del nostro tempo che è riuscito a mettere insieme...

      Elimina
    6. No, sinceramente Annalisa "cialda compostabile" Corrado me la risparmio. È un'amica, ma non ha capito un cazzo. Criteri di selezione alla Berlu.

      Elimina
    7. @ Marco S. 26 giugno 2015 16:11

      Ottima riflessione! In effetti per eliminare automaticamente ogni dubbio sulla "affiliazione" del Prof. basta porsi la domanda: Chi segue i suoi insegnamenti? Ovviamente prima bisogna averli letti i suoi insegnamenti, altrimenti si può credere quello che in realtà non è.

      Elimina
    8. Speravo fosse evidente il tono sarcastico del commento, Michele "e chi cazzo è" Raitano come responsabile per le politiche economiche mi pare più una scelta alla Renzi. Una curiosità,ma un gruppo di persone con hobbies vari può definirsi comitato scientifico,ne voglio uno anch'io.

      Elimina
  9. Dialogo tra una bambina e l'Unione Europea

    Bambina: "Che fai, leggi il tuo libro?"

    Unione Europea: "Sì, ogni tanto mi dimentico cosa ci ho scritto".

    "Articolo 2
    L'Unione si fonda sui valori del rispetto della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell'uguaglianza, dello Stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze. Questi valori sono comuni agli Stati membri in una società caratterizzata dal pluralismo, dalla non discriminazione, dalla tolleranza, dalla giustizia, dalla solidarietà e dalla parità
    tra donne e uomini."

    RispondiElimina
  10. Meravigliosa ingenuità! Agli antipodi del PARAOCCHISMO PIDDINO...

    RispondiElimina
  11. Visto che si parla di libri...ho appena finito un thriller nel quale i cattivi sono "le grandi banche internazionali" con i loro crimini finanziari. Per tenere nascosti questi crimini non esitano ad assoldare dei killers spietati, che compiono autentiche stragi. Lo segnalo perché mi appare chiaro che anche a livello di letteratura di evasione sta crescendo la consapevolezza di ciò che c'è di sbagliato dietro l'apparente neutralità delle banche e della finanza internazionale.

    RispondiElimina
  12. O.T. in questo momento, Radio 24, il diversamente laureato Oscar Giannino parla dell’imprenditore suicida
    Egidio Maschio. Si indaga sulle questioni economiche e psicologiche che hanno condotto a questo gesto, ma la parola Euro è assente!
    Ho dovuto spengere la radio per evitare di stritolare la qualsiasi cosa che avevo in mano.
    Che schifo… e non aggiungo altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la cosa accadrà a lui stesso, ci chiederemo se l' euro sia presente!!! Già su Giannino azzeccai una previsione completamente, preannunciandogli su Chicago Blog il suo fallimento politico oltre un anno prima (aprile 2012).

      Elimina
  13. Risposte
    1. Avevo dei sospetti che fosse andato di cervello; Crozza se le può permettere certe cose perchè è un comico, ma in bocca a lui suonano come una diagnosi di grave malattia mentale.

      Elimina
  14. OT: sulla Grexit.

    Lui: Noi ci abbiamo già rimesso tutto e ci rimetteremmo ancora di più – in debiti – se la Grecia fosse salvata così come vorrebbero FMI e BCE – istituti finanziari auto autorizzatisi.
    Se la Grecia andasse in default e se mai anche NOI uscissimo da questa Europa – incostituzionale e non esistente politicamente, esiste solo una banda di ladri auto referenziatasi ed auto auto costruitasi come la BCE a cui aderiscono puri malfattori eletti e burattini della Finanza mondiale – che avrebbe da perderci sarebbero proprio FMI e BCE.
    Governi forti e ONESTI stamperebbero nuova e propria moneta per ripristinare innanzitutto un REDDITO INTERNO NAZIONALE.

    L'altro: Si sbaglia di grosso, si vede che non conosce la realtà oggettiva delle condizioni economiche italiane. Se la Grecia va in default brutale (ed è ciò che vogliono settori molto forti dell’industria e dell’economia tedesca) dopo 48 ore l’Italia si ritrova a dover rispondere agli investitori internazionali, immediatamente, di 55 miliardi di euro, la Francia di 60 e la Spagna di 42. Draghi pompa un po’ soldi ma non basteranno. A questo punto, due scelte: a) il governo italiano deve alzare l’Iva subito di almeno 3 punti portandola al 26% e contemporaneamente aumentare l’IMu, la Tasi facendo precipitare il paese in una nuova recessione; oppure b) l’industria tedesca, dinanzi all’Italia con il cappello in mano, scopre miracolosamente di avere un tesoretto nascosto e si presenta con un bell’assegno di 100 miliardi di euro (di cui non verrà data notizia), in cambio si prende Eni, Finmeccanica, Fincantieri, e il 25% dell’industria manifatturiera. Prima di riprendersi passeranno, se va bene, 15 anni. Nel frattempo, l’Italia esce dal novero delle nazioni che contano. Diventiamo preda di chiunque. Ma dove vivete?

    Prospettive rosee mai eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quel punto il primo interlocutore doveva dire al secondo: “ma allora mi sta dicendo che siamo nelle mani della Grecia? Se un Paese di 11 milioni di persone può spingere nel baratro un Paese di 60 milioni, significa che l'UE è stata progettata molto bene.”

      Elimina
  15. Buonanotte prof., troppo stanca per scrivere e pensare. A domani!
    Baci M.

    RispondiElimina
  16. Landini il libro l'ha letto, se lo abbia davvero capito è un'altro discorso, ma l'ha letto e ha già iniziato a "esternarlo" in alcuni passaggi relativi alla germania.
    Ma se anche avesse capito non potrebbe certo uscirsene oggi con frasi tipo "usciamo dall'euro". Dovesse farlo, il giorno dopo vedremmo sindacalisti di vario titolo deambulare per il paese sotto shock e bofonchiando suoni incomprensibili.
    Stiamo pur sempre parlando de sinistra eh.
    Che poi mi chiedo; è mai esistita una sinistra italiana che abbia avuto come riferimento assoluto, come principio primo, qualcosa che fosse Italiano? o Russia o Germania fateci caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mazzini non era di sinistra?

      Elimina
    2. Non so, mai parlato insieme....
      Intendo dire che il riferimento era l'unione sovietica il cui riferimento era Marx (un tedesco mi pare).
      Il fatto che la sinistra mondiale abbia fallito, il cui riferimento era (o è ancora?) Marx, secondo me non è un caso.
      Quando ho letto, sulla Teoria Generale di Keynes, che considerava il capitale un libro sopravvalutato e di molto, gongolavo, in quanto ho sempre avuto questa impressione anche solo avendone letto i primi capitoli.
      Se inizi un libro perdendoci cento pagine per dire che il lavoro è un valore, c'è qualcosa di troppo o di poco.

      Elimina
  17. Questo lavoro della fondazione Herbert di oltre 2 anni orsono, prevedeva 4 scenari possibil:
    A)Scenario del "tirare a campare";
    B)Scenario dell'Unione politica
    C)Il nucleo europeo;
    D)Disintegrazione.

    Sono curioso di vedere come va a finire!
    C)

    RispondiElimina
  18. Risposte
    1. Se così fosse, dedico a Tsipras "Coat of arms" dei mitici Sabaton:
      www.youtube.com/watch?v=wtax3Fl-UZo

      Call to Arms banners fly in the wind,
      For the glory of Hellas
      Coat of Arms reading freedom or death,
      Blood of king Leonidas !

      Il metal non è così distante dalla musica classica...

      Elimina
    2. Consentitemi, da vecchio sessantasettino (Monterey) nostalgico, di dedicare a loro ed a noi tutti questa mitica "Chimes of Freedom" di Dylan eseguita da Crosby e Mc Guinn.

      Elimina
  19. Di grande interesse il post di Sapir sulla gravità di escludere la Grecia dalla riunione di oggi.

    RispondiElimina
  20. hm! mai visti tanti articoli psicologorroici sul complottismo come in quest'ultimo periodo... che sia un buon segno?

    RispondiElimina
  21. Ancora Mario Draghi con la manfrina dell' euro irreversibile, però non si sa mai.

    "L'irreversibilità dell'Euro ha fatto parte dell'architettura dell'Unione europea fin dal Trattato di Maastricht". E, evidenzia ancora il numero uno della Banca centrale europea: "come ho affermato ripetutamente, anche di fronte al parlamento europeo, il ritiro di uno Stato membro dall'Euro non è previsto dai Trattati".18 APRILE. Sebbene gli strumenti a disposizione siano designati ad altri scopi, "verrebbero usati se necessario" anche per la Grecia "ma ci troveremmo in acque inesplorate se la crisi dovesse precipitare".

    RispondiElimina
  22. L'impero romano è scomparso, e con esso è scomparso il suo sesterzio.
    L'Unione Sovietica è scomparsa, e con essa è scomparso il suo rublo
    Perché mai non dovrebbe scomparire il non-stato Unione (Hahaha!) €Uropea, e con essa la sua straporca non-moneta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè in UEM siamo in un "non universo".

      Elimina
    2. Il rublo esiste, eccome....e si è pure rivalutato dopo la crisi delle sanzioni.

      Elimina
    3. La vecchia area del rublo, quella sovietica, pre Eltsin per intenderci, è scomparsa.
      Il rublo attuale eè di fatto un'altra moneta.

      Elimina