martedì 29 settembre 2020

Integrità tedesca

Secondo il dizionario Treccani (three dogs, per i dipendenti del MEF) integrità è il contrario di corruzione. Quella che vi racconterò, quindi, è il contrario di una storia di corruzione.

Il caso è quello della società di fintech Wirecard (qui un riassunto di come è iniziato fatto da una testata affidabile), un caso che, voglio ricordarlo, si è riverberato anche nel nostro Paese. Per chi è nel Dibattito, nulla di nuovo. In effetti, mi avrete sentito dire mille volte, nelle dirette Facebook o in altre occasioni pubbliche, che la stupefacente risposta della Consob tedesca alle inchieste giornalistiche che sollevavano dubbi non fu andare a vedere i conti (poi rivelatisi estremamente creativi), ma denunciare i giornalisti!

(...pare che nel resto del mondo ce ne siano: qui in Italia, dopo anni di inflazione a due cifre negli anni '90 e di virgolettati tarocchi tendiamo a credere che si siano estinti, ma, chissà, magari potrebbe essere possibile ripopolarli, come si fa per altre forme di vita...)

Inutile dire che loro non l'hanno presa benissimo:


e vorrei anche vedere!

Fatto sta che il FT, dopo questo bello scherzo, ci si è messo di buona lena, arrivando dove, chissà, forse non sarebbe nemmeno voluto arrivare (visto che oggettivamente agisce come fosse l'ufficio stampa della Commissione, al punto che voci di corridoio non verificabili dicono che stia per liquidare o abbia liquidato il troppo euroscettico Munchau, qui affettuosamente ribattezzato "l'eterno secondo", perché arriva sempre dopo di noi alle nostre stesse conclusioni). Oggi il Financial Times ci dice quello che forse non avrebbe mai voluto dirci:


Lo scandalo si estende alla politica (anzi, a questo punto alla #aaaaabolidiga) tedesca: Angela Merkel e altri politici di spicco continuavano a sostenere il gruppo anche quando i segnali di allarme si erano moltiplicati!

Eh, già, ma voi lo sapevate, giusto? Quindi a differenza dei politici tedeschi di opposizione:


voi non siete sorpresi del fatto che "invece di investigare sul merito delle accuse portate a Wirecard, la BaFin e la magistratura penale di Monaco abbiano inquisito i giornalisti" (la BaFin è la CONSOB tedesca). Voi non ne siete sorpresi perché io ve lo sto dicendo da mesi (da tre mesi e tre giorni, cioè da quando è stato pubblicato il video citato sopra), e perché sapete bene quanto la Germania sia integra!

Siete voi che siete corrotti!

O no?


(...questi - cioè gli integri tedeschi - sono quelli che verranno a casa nostra a controllare che i miliardi del MES siano spesi per l'emergenza COVID. In fondo, è una buona notizia: basterà dargli una congrua stecca, e ci faranno fare quello che ci pare. Ma solo se saremo del PD!...) 

23 commenti:

  1. Il PD è come lo sfigato di turno che per essere accettato dalla comitiva si fa spennare al bar e poi si prende un calcio in culo quando ha finito i soldi!
    La sudditanza di chi vuole essere "credibile" non serve a nient'altro che a farsi spennare dai più furbi (o spietati!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, peccato che a farsi spennare non sono eletti ed elettori PD, ma tutti noi

      Elimina
  2. Secondo lo storico Dolfin (biografo di Hitler) risulta che il massimo bottino di guerra i tedeschi lo carpirono proprio al loro principale alleato - cioè noi-; maggiore anche di quello accumulato nella Francia occupata. E non c'era l'oro di Dongo (che Wolf barattò con gli alleati, aggiungendovi per soprammercato la pellaccia di Mussolini e della povera Petacci e non solo, in cambio della ritirata dell'esercito che comandava). Se tanto mi dà tanto, stiamo per assistere ad un brutto film già visto ...Qualcuno da salvare, qualcuno da derubare, qualcuno da far fuori. E' talmente evidente!

    RispondiElimina
  3. Salutare memento. Purtroppo i lobotomizzati non hanno memoria.

    RispondiElimina
  4. Prima osservazione: I tedeschi non verranno a controllare alcunché, ma ben venga qualcuno, nel caso accedessimo al MES sanitario, che controlli come saranno spesi i relativi mijardi. Mica vorrei che anziché un ospedale in Lombardia costruissero un aereoporto in Abruzzo...

    Seconda osservazione: da tutta la vicenda Wired si capisce l'importanza di una vera indipendenza dalla politica delle autorità regolatorie, delle banche centrali, banche in genere, stampa, magistratura. Riportare tutto sotto al controllo del potere politico, per legge o per prassi, come in Germania, e come auspica il senatore Bagnai, ci esporrebbe, annoi, nel Belpaese del malaffare, a una, cento, mille, Wired.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la "vera" indipendenza delle autorità regolatorie come la ottieni?

      Elimina
    2. Ma anche basta con queste stupidaggini...
      A controllare basterà, se necessario, la magistratura italiana.
      E il caso wirecard tutto dimostra tranne la necessità di allontanare dal controllo democratico le istituzioni.

      Elimina
    3. La condizione necessaria per ottenere autorità regolatorie indipendenti è un sistema politico che voglia che le autorità siano indipendenti. Poi i modi ci sono.

      Poi mi sembra strano assai che questo Bugani auspichi che la Politica adbichi in favore della magistratura alla definizione di meccanismi di controllo democratico. Deve essere un grillino.

      Elimina
    4. Sei talmente prevedibile da risultare scontato e, quel che è peggio, inutile.

      Elimina
    5. Molto prevedibile, quelli imprevedibili sono i clown del circo che riescono sempre a stupirti con qualche invenzione. Ma quelli fanno ridere. Restando in tema: proprio la "previdibilità", per una autorità regolatoria, è un pregio, anzi un dovere, anzi anzi un requisito per la sua sopravvivenza e si difinisce in altro modo come "accountability".

      Elimina
    6. @serendippo...ottima risposta.
      Aggiungerei...consistency

      Elimina
    7. "Seconda osservazione: da tutta la vicenda Wired si capisce l'importanza di una vera indipendenza dalla politica delle autorità regolatorie, delle banche centrali, banche in genere, stampa, magistratura. Riportare tutto sotto al controllo del potere politico, per legge o per prassi, come in Germania, e come auspica il senatore Bagnai, ci esporrebbe, annoi, nel Belpaese del malaffare, a una, cento, mille, Wired."

      Consiglio a Serendippo l'attenta lettura di questo articolo chiarificatore della posizione di Bagnai su indipendenza ed autonomia di una banca centrale, del 18 dicembre 2017, sul blog.

      Elimina
    8. Eh... La viltà del senatore... Che censura il mio commento scomodo del 3/10 in risposta ad Alberto49 e lo priva di un utile contraddittorio...

      Elimina
  5. A supporto dell'informazione aggiugno questo link del WSJ riguardo il fatto che in Germania i dipendenti Bafin possono trattare (anche con vendite allo scoperto) i titoli azionari su cui devono vigilare.
    https://www.wsj.com/articles/german-market-watchdog-let-staff-trade-in-wirecard-shares-11597436776
    Alberto Fantoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corollario:
      [url=https://www.forbesmiddleeast.com/money/fintech/big-four-auditor-ey-claims-wirecards-missing-billion-is-an-elaborate-fraud]https://www.forbesmiddleeast.com/money/fintech/big-four-auditor-ey-claims-wirecards-missing-billion-is-an-elaborate-fraud[/url]
      [url=https://www.reuters.com/article/us-wirecard-accounting-idUSKBN20Z3UI]https://www.reuters.com/article/us-wirecard-accounting-idUSKBN20Z3UI[/url]
      [url=https://www.evaluation.it/aziende/bilanci-aziende/wirecard/]https://www.evaluation.it/aziende/bilanci-aziende/wirecard/[/url]

      Elimina
  6. Prof, come lei spesso ci ricorda: "vorremmo poter sbagliare da soli", non ci serve l'aiuto degli integri™️ (nonostante essi siano VERAMENTE nostri amici...)

    RispondiElimina
  7. l'Europa infilitrata, sotto controllo della nipote di Hitler Merdkel, ricicla soldi mafiosi e coordina tutte le attività delle Mafie... parole del Giudice Grattieri "riciclaggi delle mafie in germania e Olanda, peggio che in Italia... c'è molto da arrestare....

    RispondiElimina
  8. Salve
    Sto finendo di leggere il libro di Alberto Brambilla Le scomode verità. Consigliatissimo. Si capisce come mai gli italiani non haanno voglia di cambiare.. La risposta, dopo la lettura dei numerosi dati riportati dal libro, e' molto semplice: la gran parte della popolazione (e degli elettori)) riceve più di quanto paghi come imposte (irpef)e contributi previdenziali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo vissuti al di sopra dei nostri mezzi!!!! Sta cosa la sappiamo dal nov. 2012, "TdE", c'è una parte intera che tratta l'argomento.

      Elimina
  9. Molto scientifica come argomentazione. I dati sulla corruzione ci sarebbero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma purtroppo quando stavi per linkarli ha suonato il campanello…

      Elimina
  10. Il responsabile Esteri della Lega: «Non c'è spazio per una posizione ideologica. Ciò che è bene per il nostro Paese è preminente. Per difendere gli interessi nazionali bisogna fare alleanze. La politica non è regno di utopie e illusioni, dobbiamo essere pragmatici».
    Tradotto: cari elettori, non illudetevi di votare Lega per uscire dall'Euro o comunque di fare una guerra contro Bruxelles.
    E io cretino che voto ancora lega pensando che siano tutti come il Prof. Bagnai e Borghi.
    La lega non è nata per moderare, i cittadini sono allo stremo.
    Basta moderazione!Mandate via quel Giorgetti...vi rovinerà il partito.
    Forza Salvini!

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.