MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

giovedì 27 aprile 2017

Le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile



(...dopo la corezzzione delle bozzze. Io me ne andrei anche in giro nel brausender Wald - che magari si fanno incontri interessanti - ma ho il ginocchio destro in sciopero e comunque prima di tutto il dovere. Quindi accantono il tema dei due post precedenti, e passo in modalità ricerca scientifica:


...e comunque, grazie! Da quelli che hanno partecipato al quizzzzzone, compresi quelli che hanno barato, ho imparato più cose sulla logica della ricerca "scientifica", e soprattutto sulla forza delle sue cogenti argomentazioni, di quante non avrei potuto impararne in anni di studi, se non le avessi già sapute perché me le aveva dette uno che le aveva sperimentate prima e meglio di me:



Quindi, ora, dalla terra dei Safini, chiudo le trasmissioni per pascermi di quel cibo che solum è mio:



ma che presto spezzerò sulle vostre dure madri, incluse quelle di chi ha barato...)

4 commenti:

  1. OT.
    Non mollano mai, sono come un blob marrone che copre le menti questi media di me*da: tg2 di stasera delle 8,30 con intervista a Vacca , dell'istituto Gramsci, che sentenzia sull'attualità di Gramsci, laddove questi pensava ad un superamento della struttura nazione a favore dell'internazionalismo, che si è realizzato con la creazione della UE.
    Così rifondaroli et similia saranno contenti e si potranno lucidare un po' le loro anime nere.
    E Fassina che fa? Sta in mezzo? Media? Prende una posizione netta e coerente e la mantiene? O guarda il vento per capire da che parte girerà ?

    RispondiElimina
  2. OT - Mi sa che Tillerson e' andato a Mosca col 'cappello in mano'.

    A proposito di dettagli che fanno la delizia dell'intenditore, questa notizia (di cui non mi pare ci sia traccia nei merdia occidentali) la dice lunga su come sono cambiati i rapporti di forza in medioriente.

    https://sputniknews.com/middleeast/201704251052965996-russia-us-flight-safety-memorandum-restored/

    Di fronte alla prospettiva certa di perdere aerei, piloti (e la faccia) gli USA si sono affrettati a 'chiedere scusa' per l'attacco missilistico alla Siria (in cui quasi i 2/3 dei missili lanciati sono stati presumibilmente abbattuti dalle batterie S-400 russe).

    Porsi nelle condizioni di dover chiedere con urgenza il ripristino degli accordi volti ad evitare che gli aerei occidentali possano essere abbattuti 'per sbaglio' non mi pare un grande successo per gli USA.

    RispondiElimina
  3. Benedetta vacanza, se il "prezzo da pagare" per il fruitore del blog è musica di qualità! Allevia il peso della divulgazione economica, instancabilmente dispensata (e ancor più faticosamente recepita...)
    Semel in anno licet gaudere

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.