MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

sabato 21 febbraio 2015

Ora ho di meglio da fare...

... Ma poi ci divertiamo! Quos ego...



30 commenti:

  1. Intanto un (neanche troppo) celato invito ai piddini...

    RispondiElimina
  2. Welcome, "Ulisse" o "Rieducational Channel"? (don't miss 9.23...Varou..chi?).


    (Alessandra da Firenze...mi basta poco per ridere)

    RispondiElimina
  3. Se si dirige verso il quadrilatero o Piazza Santo Stefano (non Fassina) rischia di imbattersi nel Mortadella...
    Ma per i bolognesi è una brava persona perché va a messa e andava in bicicletta... siamo gente semplice

    RispondiElimina
  4. prof ma si trova qui a bologna per qualche incontro divulgativo???

    RispondiElimina
  5. Benvenuto a Piddinia Prof.
    La foto al Nettuno la di deve fare con un altra angolazione... :-)
    Poi dovrebbe provare l'eco che fanno i quattro angoli sotto al castello dove una volta stavano le guardie: sussurrando rivolti verso uno dei quattro angoli, la voce viene nitidamente sentita anche dall'angolo opposto da chi contemporaneamente vi è rivolto dandosi le spalle.

    RispondiElimina
  6. Beato lei!
    Invece io ho scritto un'email a Fassina:

    "Molta propaganda e’ una riforma degna della Troika"
    Onorevole Fassina, non sia modesto: la Troika ha molto da imparare dal PD, di cui lei fa parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io so che lui sa, volevo che sapesse che lo sappiamo noi (e sarebbe bello che "noi" non fosse il plurale maiestatis di Maria Antonietta o un plurale di goofy-nicchia).

      Elimina
    2. Se proprio volete trollare Fassina, aspettate cortesemente il mio cenno? Del lavoro da fare c'è, ma capirete qual è da uno dei prossimi post, dove sarà chiaro chi è che tira indietro il dibattito.

      Elimina
    3. Professore,
      mandare una (UNA) email, seppur critica, a un parlamentare del mio paese al suo indirizzo email pubblico non è trollare.
      Se lei dovesse chiedere (per uno scopo che sono praticamente certa condividerei) di inviare in modo coordinato messaggi a qualcuno lo farei.
      Ma non può chiedermi di non scrivere a un parlamentare quando ne sento il bisogno.
      E io sentivo che stava per straripare. Magari tanti messaggi da parte di tante persone in modi, tempi e forme differenti hanno contribuito a metterle in crisi la sua coscienza e/o gli hanno dato il coraggio di esporsi.

      Comunque gli ho riscritto per fare sentire anche il mio sostegno (prima ancora che lo dicesse lei) e ha anche cortesemente risposto.
      Prima di dare giudizi affrettati, vediamo gli sviluppi, per intanto ho molto apprezzato.

      Elimina
    4. Marie Antoinette, ti adoro impetuosa, ma solo sotto il profilo intellettuale, che sotto altri profili ho un'età. Sai che stavo scrivendo anch'io all'onorevole? Meno male che ha dato retta a te...

      Elimina
    5. Anch'io la adoro quando quando ci disprezza. Dico "ci" perché non sono così scema da credere che una mia frase abbia avuto qualche effetto, ma magari, come ho scritto sopra, migliaia di frasi di possibili elettori qualche effetto ce l'hanno.
      E sul fatto che stesse per tracimare, era abbastanza evidente.

      ps
      Mi scappa la pipì: posso chiederle il permesso di andare in bagno o devo prima alzare la mano?

      Elimina
    6. Marie Antoinette, non risvegliare il Donatien Alphonse Francois che è in me...

      Elimina
  7. Nel frattempo i giornali: "Grecia, aiuti per altri 4 mesi. Tripras esulta: Vittoria su austerità". Non so voi ma queste frasi fatte mi ricordano anche un altro premier. Credo proprio che ha ragione Lei professore, Tripras è solo un altro grande bluff.

    RispondiElimina
  8. C'era un bonzo molto sbronzo
    che la faccia avea di bronzo
    e credeva d'esser ganzo
    ma purtroppo era gonzo
    chè la capa avea di manzo.
    Lui voleva unirsi al pranzo
    ma 'un gli diedero n'avanzo
    perchè oltre ad esser chionzo
    era anche molto stronzo

    RispondiElimina
  9. Ho scaricato le puntate di L'Oriana perchè mia moglie voleva vederle.
    Nella seconda puntata si parte dal rapporto di Oriana con Panagoulis.
    Erano millenni che non riuscivo a commuovermi fino a piangere.Non riuscivo a evitare il parallelo con la situazione attuale.
    "Un colpo di Stato nel colpo di Stato",parole di Panagoulis che evocano un replay molto probabile.
    Spero non sia così,un briciolo di speranza c'è.
    Quella sinistra un po' radical chic non mi convince.Non ha anima ne poesia.
    Non ho altro posto dove scrivere anche le mie emozioni e sono ben felice di poterlo fare quì.Nel blog di un fiorentino di sinistra.Nel blog di una persona che non è capace di tradire.Nel blog dove gli utenti e le esperienze più disparate si ritrovano in un dialogo di verità politica,economica e umana.

    @Silvia...grandissima eMail.

    RispondiElimina
  10. Abbiamo sperato di sbagliarci sulla Grecia (e lo avremmo riconosciuto con semplicità e chiarezza), ma pare proprio che non sia così. Ora speriamo che questo serva di lezione a sinistra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettiamo però le pregiate e informate valutazioni di Stefano Pepino...

      Elimina
    2. Non è ancora arrivata. Strano.

      Elimina
  11. Però il Nettuno, bisogna guardarlo da una certa angolazione

    RispondiElimina
  12. Stasera, dopo i decreti sul Jobs Act, la domanda che mi sono posto è stata: è peggio Renzi o Cuperlo? Io la risposta me la son data.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono forse due facce della stessa medaglia?

      Elimina
    2. Caro Celso, ricorderai sicuramente la posizione del suo maestro. Due facce della stessa medaglia di sicuro, ma una delle facce (opinione strettamente personale) è quella che mi fa più ribrezzo; ma è una valanga incontenibile di medaglie a doppia facciata su questi ed altri provvedimenti, con cui ci si fa belli davanti alla Troika.

      Elimina
    3. Due facce della stessa moneta

      Elimina
  13. Ecco il link, scritto da capra, come direbbe Sgarbi:

    http://www.corriere.it/cultura/15_febbraio_21/gli-autori-mondadori-rcs-questo-matrimonio-non-s-ha-fare-94f21a8e-b999-11e4-ab78-eaaa5a462975.shtml

    RispondiElimina
  14. "Se le nostre esportazioni hanno ripreso a correre non è un merito delle imprese italiane ma del cambio euro-dollaro che ormai è ad un passo dalla parità" --Eugenio Scalfari

    Logica eurista:
    Svalutazione Euro --> Draghi santo subito
    Ritorno alla Lira --> Fine dei tempi

    Ne dobbiamo dedurre che esiste una qualche qualità intrinseca non misurabile che distingue l'Euro da tutto il resto.

    RispondiElimina
  15. Uno lancia un euro in aria per fare testa o croce, ma alla fine compare sempre il pd..... o qualsivoglia tsipras.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.