MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 21 luglio 2017

Altezza, mezza bellezza


La statura è tornata quella della foto, ma senza bisogno della prolunga. È bello sentirsi inutili. Spero di esserlo presto anche per voi. Saremmo liberi (soprattutto io).

11 commenti:

  1. È bellissimo sentirsi inutili.
    Avrà mica compiuto gli anni oggi, giorno del compleanno di mio padre? Nel caso auguri a lui.
    Con la speranza di vedervi presto liberi come desiderate.

    RispondiElimina
  2. Da qualche anno aspiro ad essere inutile, ma il Mr. non me lo concede ancora ed allora cerco di cogliere le poche soddisfazioni che la vita mi concede.
    Faccio anch' io una profezia; tu ti toglierai ancora tante soddisfazioni prima di diventare inutile, scommettiamo?
    La prolunga è come al solito, visibile in due modi, dall' alto e dal basso, come ci ha insegnato Pippo; l' importante è che sia naturale e che non sia una protesi artificiale applicata dall' esterno. E'sempre un vincolo esterno e come tale deleterio.

    RispondiElimina
  3. Speranza vana, prof. C è Fagi (la mia arma segreta) e Uga (la sua).... c è da gestire tutto il durante ed il dopo. C è da fare.

    RispondiElimina
  4. La mia immensa e mal riposta presunzione mi ha indotto in questi anni ad osare identificarmi con Ella. Credevo perciò che UGA ormai adolescente fosse la più grande ed Er Palla il secondo, dal volto non ancora offeso dalla prima barba, il analogia ai miei: me paenitet et me pudet.

    RispondiElimina
  5. I più bei momenti sono sempre quelli vissuti fuori dalla logica dell'economia.
    Lieto che Lei sia felice.

    RispondiElimina
  6. La mia solidarietà nei suoi confronti per il volgare attacco verso la sua persona da parte di sedicenti professori.
    Cordialmente

    RispondiElimina
  7. Sbaglio o è il giardino di Poggiofanti?

    RispondiElimina
  8. "È bello sentirsi inutili. Spero di esserlo presto anche per voi. Saremmo liberi (soprattutto io)."

    e magari frequentarsi solo per questioni musicali rigorosamente di stile pre-liBBerale... ;)
    Ma dato che la sovranità la si è voluta sottrarre al sovrano, Le (e ci) toccherà per sempre dedicarsi poco all'arte e tanto a tenere alta la guardia (per quel che in fondo serve :/ )

    RispondiElimina
  9. Bella questa immagine dove le spalle sicure di un genitore sono il balcone dove scrutare la via da intraprendere. In bocca al lupo e che la strada scelta sia quella giusta nel lungo e faticoso cammino che attende i nostri ragazzi.

    RispondiElimina
  10. Famo che te liberi te e se libberamo pure noi. Così s'annamo a magnà (e sopratutto a beve) qarcosa. Nun sarebbe male...

    RispondiElimina
  11. Anni da S. Cristoforo, la santità (laica) sia premio alla stanchezza.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.