MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 15 aprile 2016

Lisbona, Gruppo Locale

(...dall'ammasso della Vergine prendi a sinistra, poi sempre dritto e in 50 miglioni de anni arivi, ma devi piottà...)

(...mi scandalizza il nazionalismo di chi vuole rinchiudersi negli angusti confini mondiali, o addirittura europei: basta con il globuccio autarchico! Ci vuole più Galassia! Importiamo asteroidi che ci riavvicinino alla durezza del vivere. Ne gradirei uno da una decina di chili a via Nazionale, e uno da un paro de cento a Bruxelles...)















Poi c'è il "welcome to Raqqa":







...e, per finire, un ritratto dell'Unione Europea:



(...che non è l'Europa: l'Europa siamo noi!)

26 commenti:

  1. Lisbona è un fatto d'amore.
    Ed è stato proprio così: io l'amavo,poi mi disse che non le era piaciuta Lisbona.
    Buon soggiorno.

    RispondiElimina
  2. Il più europeo di tutti? Leonardo da Vinci. Mi pare che sia nato oggi.

    RispondiElimina
  3. Ciao prof. Ma ti sei portato le scarpe per correre??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, perché in questo paese non c'è lbertà. Me l'ha impedito Rockapasso (per tua fortuna).

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie Guglielmo. Su iPhone non riesco a usarlo, ma poi me ne servirò per capire quanti chili di roccia posso far inviare dal Padreterno a via Nazionale senza che mi si scrosti l'intonaco ai Parioli. Il paper è fichissimo e tu sai che io ti voglio bene (ma non posso farlo vedere troppo).

      Elimina
    2. Ma Palazzo delle esposizioni, Questura centrale oppure Palazzo Koch? No, perché palazzo Koch è davvero bellino dentro, tocca solo derattizzare, ma come residenza del primo ministro può andare... :-) #downthestreet.
      Si potrebbe, in caso, sentire sua eccellenza il sottosegretario Contessa Borletti Buitoni Vien Dal Mare e il suo fondo dal nome imperativo...

      Elimina
  5. Mamma mia, Lisbona... Quella piazza invasa dalla luce dell'estuario, quelle strade bianche. Da qualche parte ci deve essere anche Le tentazioni di sant'Antonio di Bosch: una volta ci sono stata davanti un'oretta buona, ed è stata un'ora molto ben spesa.
    Ci sono andata due o tre volte per lavoro, a Lisbona, e me ne sono così innamorata che ci siamo tornati a festeggiare i 25 anni di matrimonio. Ci sono delle spiagge bellissime, verso sud, spiagge lunghissime e dorate: le avevo viste una volta dall'aereo e poi ci siamo andati; ed essere lì era così, come me l'ero immaginato.
    Se la goda, prof.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nice try, ma in questo caso non c'era partita: "Dis-moi, mon âme, pauvre âme refroidie, que penserais-tu d'habiter Lisbonne? Il doit y faire chaud, et tu t'y ragaillardirais comme un lézard. Cette ville est au bord del'eau; on dit qu'elle est bâtie en marbre, et que le peuple y a une telle haine duvégétal, qu'il arrache tous les arbres. Voilà un paysage selon ton goût; un paysagefait avec la lumière et le minéral, et le liquide pour les réfléchir!"

      Il punto è che il tempo non è il massimo. Sono riuscito (alla quarta volta) a vedere il Calouste Gulbenkian (come da foto) e domani me ne torno alle Janelas Vertes. Per il resto penso a magnà e dormì.

      Elimina
    2. Bravissimo. Il Calouste è uno dei musei più suggestivi, ci sono quei gioielli liberty che fanno impazzire ogni donna, se ben ricordo... Da Aqui há peixe ho mangiato diverse volte pesce buono (chiedendo sempre cosa avevano di giornata). E i pasteis de nata del Belem? Quella pasticceria è diventata una specie di labirinto, a forza di aggiungere locali...

      Elimina
    3. E gnente...


      Non amo la poesia comune e odio
      la strada aperta a chiunque.
      Odio un amante goduto da tutti
      e non bevo ad una pubblica fontana.
      Odio ogni cosa divisa con altri.
      Certo, Lisània è bello! Bello! E ancora
      non l'ho detto che un'eco già ripete:
      "E' anche d'un altro."

      (se vuoi te lo ridico in greco...)

      Elimina
    4. Ἦθος, ἀνθρώπῳ δαίμων.

      Elimina
  6. A differenza di Alfonso, a lei(la mia) è piaciuta immensamente, Lisbona, e da allora sono felice. E a quel tempo, lì, mi è nato l'odio, profondo, velenoso, per chi ha ridotto così quel paese (e non sono stato in Grecia di recente!) e ho cominciato a seguire Bagnai quassù.
    Prof., si è acquistato un follower attraverso la bellezza (offesa). Quanto ai BARBAROI, spero vivano abbastanza per pagarla, e cara. Non accadrà. Mi saluti tanto la P di PIGS. Io andrò ad agosto e so che poi tornerò con più odio ancora. (Ah, La prego, escluda Barroso dal saluto... Ogni bellezza ha i suoi traditori).

    RispondiElimina
  7. Se invece degli asteroidi si optasse per la telefonata al caro e vecchio Angelo sterminatore? Lavoro pulito e senza più macerie da ricostruire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E no!!..ci vogliono propio gli asteroidi:Distruzione loro=tanto lavoro per noi(per ricostruire servono gli operai)

      Elimina
    2. A me basterebbe che sparisse palazzo Berlaymont come il castello di Klingsor alla fine del secondo atto del Parsifal.

      Elimina
    3. Sei magnanimo Celso, ma a fondere Francoforte proprio non ci pensa nessuno? E dalle parti di Berlino? Tre numero perfetto, sia mai che proprio da Berlino venisse un nuovo folle, farebbe ancor più paura. Amfortas a chi lo facciamo fare?

      Elimina
  8. Ma al Rossio, Profe, c'è stato?

    RispondiElimina
  9. Giusto per calibrare bene il tiro:
    http://www.purdue.edu/impactearth

    RispondiElimina
  10. Ai miei tempi di fanciullo, anni 50, era famosa "Lisboa antigua" e me ne ero innamorato via cinema, canzone e dèpliants turistici, va a finire che ci devo venire anch'io. Professore, ti seguo sempre, non credere...

    RispondiElimina
  11. Impedito?...ma se sopravvivi la corsa aiuta la circolazione e tutti gli organi del corpo! ..saluti alla signora!

    RispondiElimina
  12. MATTI

    Espressi, in antichi commenti al blog, il concetto di "appartenenza" prontamente bacchettato tra l'indice e il medio, ora - mirando la proposta pittorica - ti ringrazio per tutto quello che condividi con gli "appartenenti".

    Un caro abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Un asteroide è troppo poco. Non sono un tipo vendicativo, ma dannazione! Questa gente meriterà almeno un bell'esilio previa confisca dei beni? In fondo hanno impoverito ed esiliato così tanti dei nostri compatrioti, che un piccolo contrappasso non può fargli che bene. Iddio abbia pietà di me

    RispondiElimina
  14. Pratico calcolatore grafico di impatti di asteroidi...scientifico.
    http://www.purdue.edu/impactearth/

    Divertitevi

    RispondiElimina
  15. Vedo che è stato al Gulbenkian professore!
    Stavo correndo là giusto un'ora fa e quell'oca mi si è messa in mezzo sul sentiero con sguardo bellicoso, ma per fortuna intenzioni pacifiche.

    Qualcuno la legge anche da qua. :)

    RispondiElimina