MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

sabato 18 aprile 2015

#pirreviù5: Bagnai non pubblica in fascia A

Io sono nel giusto, e tutte le mie mattine iniziano bene. Qualcuna inizia meglio. 









18 commenti:

  1. Complimenti Prof.
    e avanti tutta :-)

    RispondiElimina
  2. E adesso i detrattori?
    Comunque le si sta allungando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ma allora provoca...

      http://m.corrieredellosport.it/foto/dettaglio/calcio/fuori_dal_campo/2015/04/17-112252_0/FOTO+Denise+Schaefer%2C+la+musa+del+Per%C3%B9

      Elimina
  3. i detrattori sono sfigatelli che devono giustificare:
    a) un apparente collega kamikaze
    b) la banalità della semplicità..

    RispondiElimina
  4. .. per loro banalità.
    Per noi è la potenza della semplicità

    RispondiElimina
  5. Chissà gentaglia come Fubini & Co quanto ROSICANO!!! DAJEEEE!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, loro giocano in un altro campionato, quindi non sono in grado di capire di che si tratta. Ci occuperemo di loro quando sarà il momento. È chiaro che dopo la liberazione andranno introdotti e fatti rispettare standard etici rigorosi. Chi trucca i dati, secondo me, andrebbe sospeso per qualche partita. Ma non pensiamo oggi a queste piccole miserie.

      Elimina
  6. “Così, quando ci accade qualcosa nella vita che abbia un po' di risonanza, ci giungono notizie di persone tanto lontane dalla nostra cerchia di relazioni e il cui ricordo è già così antico che sembrano situate a una grande distanza, soprattutto nel senso della profondità. Un'amicizia dei tempi di scuola dimenticata che avrebbe avuto venti occasioni di farsi ricordare da voi, dà un segno di vita, non senza compenso, del resto. Così Bloch, dal quale avrei tanto desiderato sapere cosa pensasse del mio articolo, non mi scrisse. È vero che aveva letto quell'articolo e che me lo avrebbe confessato più tardi, ma di riflesso. Difatti,
    qualche anno dopo, scrisse egli stesso un articolo sul Figaro e desiderò segnalarmi subito quell'avvenimento. Siccome era toccato anche a lui quel che considerava come un privilegio, l'invidia che lo aveva indotto a fingere di ignorare il mio articolo cessò come un compressore si solleva, e me ne parlò, ma in termini del tutto diversi da quelli con cui desiderava sentirmi parlare del suo: «Ho saputo che anche tu, mi disse, avevi scritto un articolo. Ma non avevo creduto di doverne parlare, temendo di farti cosa sgradita, giacché non bisogna parlare ai propri amici delle cose umilianti che possono loro succedere. E una di queste, evidentemente, è scrivere nel giornale della sciabola e dell'aspersorio, dei five o'clock, senza dimenticare l'acquasantiera».”

    RispondiElimina
  7. My best compliments, my dear.

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Grazie. Vi ricordo comunque che il benza paper è stato pubblicato in fascia A su una rivista con impact triplo rispetto al CJE, e con il nostro nome.

      Elimina
    2. Ho come l'impressione che ciò abbia messo una pietra sopra altri tentativi di benzine che costeranno 70 volte 7.
      Ma col Sole non si sa mai cosa potrebbero inventare.

      Elimina
  9. Complimenti.
    Rosiconi rassegnatevi: siete in torto per il solo fatto di invidiare.
    Curate il vostro fegato, ne ha bisogno.

    RispondiElimina
  10. Anche se dice di diffidare di chi le fa troppi complimenti, complimenti lo stesso.

    RispondiElimina
  11. Complimenti!
    Là fuori è tutto un rosicare, servirà un paper sulla sostenibilità delle dentiere

    RispondiElimina