MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 17 aprile 2015

Pentamestre e 5xmille (Kafka reloaded)

(wrong or wrong this is my country!)


Ogni giorno ha la sua pena, ma con la svalutazzzzione euro le pene si sono ingigantite a dismisura.

Oggi sono stato a consulto dai docenti der Palla. Bagnoufakis andava a rinegoziare il debito, insomma. Sarei andato più volentieri da Schaeuble, che almeno sa quello che vuole. La situazione nel mio caso era lievemente più complessa. Avreste apprezzato il mio self-control, appena increspato, l'ennesima volta che si menzionava il "pentamestre", da un "certo che non potete lamentarvi se fra latino e greco fanno un po' di confusione..." detto così, soavemente, a fior di labbra, con la certezza (non smentita) di non poter essere capito. Come non ho capito io la situazione der Palla. In storia era piuttosto semplice: dovrebbe essere a Carlo Magno, è ad Antonino Pio, non sapeva quand'era morto Cesare. Direi che il da farsi era chiaro. In scienze... eh, magari! Perché er Palla fa "Cambridge". Siccome non posso bestemmiare, evito di entrare in argomento. Sono invece entrato nel registro elettronico, e ho molto peccato (ma solo in pensieri).

Credo che ci sia un problema generalizzato di "appostismo": forse, se ci dividessimo il lavoro come si faceva una volta, poi staremmo tutti meglio. Esempio: tu sei l'insegnante, e tu devi insegnare. Se mio figlio non ti ascolta, il problema è complesso, e potrebbe forse essere tuo. Se mio figlio non ti rispetta, è maleducato, ed allora il problema è mio. Ma allora, se il problema è mio, come risolverlo lo decido io, no? Invece pare che la scuola sia diventata una istituzione che si preoccupa di educare i genitori, lasciando ai genitori il compito (a me gradito) di istruire i figli. Basta saperlo: sono sicuro che fra dieci giorni er Palla saprà usare i dizionari.

Altro esempio: deve fare er peperciù (Paper 2). E io, serafico: "Va bene. Che d'è?" Risposta: "Guido lo sa e poi è nel registro elettronico". Ok: dopo vi do username e password, e mi aiutate voi a capire dov'è, volete? In ogni caso, Rockapasso è stata sul sito dell'università di Cambridge (dove ci mettono due anni e mezzo a pubblicare un paper mio) e ha trovato la guida al peperciù.

Domani me la leggo.

Oh, quanto si sta affollando il doloroso circolo della mia appercezione...

In ogni caso, io sono all'antica, e la conclusione è che er Palla è agli arresti in fortezza (per la gioia di Uga, che cominciava a sentirsi negletta dal fratello). Ma io devo andare: domani a Lecce e dopodomani pure, come forse saprete. Quindi Livio, Plinio il giovane e Cesare se li dovrà fare da solo...

Mentre io mi aggiravo per il castello dell'istruzione secondaria, Luca si aggirava per quello dell'agenzia delle entrate, e lì aridaje a ride. Dunque, facciamo così, come in ogni buon paper #pirreviued: partiamo dall'abstract.


Abstract
Potete dare il 5x1000 ad a/simmetrie (indicando nell'apposito spazio della dichiarazione dei redditi il suo - cioè nostro - codice fiscale: 97758590588, dove per apposito spazio si intende quello destinato alle ONLUS, non agli enti della ricerca scientifica, né a quelli della ricerca sanitaria, ecc.).

Questo è quello che vi interessa, e potete farlo anche ora, se avete tanta fretta di finanziare il cialtrone di Rignano e i suoi pentamestri (wrong or wrong it is your country, d'altronde... anche se c'è un po' troppa taxation considerando quanta representation c'è in giro)!

Se invece volete capire cosa c'è che non funziona in questo paese (oltre ai pentamestri), disponetevi con animo lieto ad ascoltare il referto di quel santo di Luca, il quale, ieri, mi ha fatto pervenire un bel raccontino che vi sintetizzo.

La premessa è che come e quando fare la dichiarazione lo dovreste sapere dal vostro commercialista (o dal CAF, o da voi) e comunque ve lo abbiamo chiarito spero bene nel nostro sito (se non è chiaro, vi prego, avvertitemi)!

Ora, il fatto è che possono accedere al beneficio del 5x1000 le associazioni iscritte negli appositi elenchi, e quindi ci aspetta questa trafila:


  • Invio iscrizione in via telematica entro il 7 maggio 2015
  • Pubblicazione elenco provvisorio entro il 14 maggio 2015
  • Eventuali richieste correzioni entro il 20 maggio 2015
  • Pubblicazione elenco aggiornato entro il 25 maggio 2015
  • Invio dichiarazione sostituiva atto di notorietà entro 30 giugno 2015
  • Possibilità di inviare domande di iscrizione tardive entro il 30 settembre 2015 (ravvedimento)
Voi direte (e si era inizialmente chiesto anche Luca): "Ma scusa, ci dici che possiamo firmare oggi, ma non hai ancora potuto iscrivere l'associazione, visto che anche nei pentamestri il 17 aprile viene prima del 7 maggio, quindi non è che poi va tutto a monte e il nostro 5x1000 se lo prende il pentolaio?"

Eh, no, perché qui comincia il bello. In effetti, per quanto riguarda la possibilità di inserire il codice fiscale dell'associazione da sostenere prima che compaia negli elenchi, normativa e prassi non dicono nulla, né in un senso né nell’altro. Però va considerato che:

[1] la Circolare 26e/2015 dell’Ade, conferma che “la procedura per l’ammissione al beneficio e per la pubblicazione degli elenchi deve essere ripetuta annualmente con riferimento a ciascun esercizio finanziario. Pertanto, ciascun ente interessato all’ammissione al beneficio è tenuto a presentare per ogni esercizio finanziario la domanda di iscrizione e la relativa dichiarazione sostitutiva e gli elenchi saranno pubblicati con riferimento a ciascun esercizio finanziario”, il che significa che ad oggi nemmeno l'Unicef, per dire, è iscritta negli elenchi;

[2] è possibile per le associazioni inviare domande tardive di iscrizione negli elenchi delle associazioni ammesse al beneficio entro il 30/9, a dichiarazioni dei redditi ormai inviatedai contribuenti!

[3] il mod. 730 può essere inviato a partire dal 1° maggio 2015 (quando ancora non è scaduto il termine per la richiesta di inclusione negli elenchi del 5x1000), e quindi, come dire, una buona fetta dei contribuenti rischierebbero di restare privi del diritto di attribuire il 5x1000 a chi credono, se volessero essere solerti nel presentare la propria dichiarazione.

[4] in caso di indicazione di codice fiscale non ricompreso negli elenchi l’importo viene ripartito tra gli aventi diritto, con un controllo ex post (D.p.c.m. 23/4/2010)

A questo punto, è chiaramente del tutto fuori logica vietare di inviare una dichiarazione con un codice fiscale non ancora inserito negli elenchi, perché ad oggi nessuno è inserito negli elenchi, visto che si devono rifare ogni anno, a meno di non voler intendere che chi vuole attribuire a qualcuno il contributo deve attendere il  25 maggio, affinché il giorno dell’invio quel codice fiscale sia in elenco.

Però sarebbe anche logico che il pentamestre si chiamasse quinquemestre, per dire...

Luca allora ha sentito l’Agenzia delle Entrate. Il funzionario, suppongo passabilmente oberato di scartoffie, ha risposto che non si era letto l’ultima circolare ma che “per logica” dovrebbe essere possibile inserire in dichiarazione il codice fiscale di un'associazione ancora non inserita negli elenchi, altrimenti ci sarebbe una disparità di trattamento tra i contribuenti (vedi il punto [3] sopra). Al che gli ha detto che la cosa assurda era che il termine iniziale dell’invio delle dichiarazioni fosse antecedente alla formazione degli elenchi.

La risposta è stata: “Stendiamo un velo pietoso”.

La mia conclusione è che secondo me potete fare come vi pare, mentre Luca, che è più prudente, consiglia a chi vuole essere certo della presenza del CF di Asimmetrie negli elenchi, di attenderne la pubblicazione (25 maggio per i definitivi), visto che le scadenze per gli invii delle dichiarazioni sono:

-           730: il 7 luglio
-           Unico: 30 giugno (cartaceo) e 30 settembre (telematico)
-           busta separata del 5x1000: 30 settembre


(quest'ultima, come è spiegato nel sito, riguarda chi è esonerato dal presentare la dichiarazione dei redditi).

E naturalmente, come in ogni paper #pirreviued occorrono le

Conclusions
Fate un po' come vi pare, ma prima o dopo il 25 maggio mettete il nostro CF e la vostra firma nell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi o (per gli esonerati dalla presentazione) della scheda per la scelta della destinazione del 5x1000. Tutto questo, naturalmente, se vi interessa sostenere la nostra battaglia. Altrimenti siete dei pentamestri, ma questo, come concluderebbe ogni buon peperciù, is left for future research... 


(...comunque, Cristo, buttare al cesso una mattina senza avere una parola che è una che mi aiutasse a capire cosa devo fare, a parte troncare di mazzate er Palla... io dei soldi me ne fotto, della salute me sbatto, della carriera me ne frego, ma chi mi fa perdere tempo, dovesse vivere mille vite, non vivrà abbastanza da pentirsene...)

37 commenti:

  1. … e vostro figlio ha due genitori con una cultura NON usuale…

    … ma i figli (se pure nella scuola di vostro figlio ce ne sono…) di persone di cultura più modesta (commercianti, artigiani, impiegati… cellule tumorali per dirla alla PDina) come orsù fanno ?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia "modestia" di commerciante ringrazio il prof. (ma forse in questo caso dovrei ringraziare Luca) di aver trovato degna collocazione al mio "modesto" 5x1000.
      Daje.

      Elimina
    2. Me too, ho il piacere di appartenere a una famiglia di cancerogeni artigGiani.

      Elimina
  2. Non capisco tutta questa preoccuoazione, deve essere una situazione che si ripete ogni anno oppure è la prima volta?
    Basta chiedere se il tutto è andato a buon fine anche gli anni precedenti.

    RispondiElimina
  3. “Credo che ci sia un problema generalizzato di "appostismo": forse, se ci dividessimo il lavoro come si faceva una volta, poi staremmo tutti meglio. Esempio: tu sei l'insegnante, e tu devi insegnare. Se mio figlio non ti ascolta, il problema è complesso, e potrebbe forse essere tuo. Se mio figlio non ti rispetta, è maleducato, ed allora il problema è mio. Ma allora, se il problema è mio, come risolverlo lo decido io, no? Invece pare che la scuola sia diventata una istituzione che si preoccupa di educare i genitori, lasciando ai genitori il compito (a me gradito) di istruire i figli. Basta saperlo: sono sicuro che fra dieci giorni er Palla saprà usare i dizionari”.

    “In ogni caso, io sono all'antica, e la conclusione è che er Palla è agli arresti in fortezza”.

    Semplicemente grandioso! Due perle d’ironia che aggiustano da sole una giornata non proprio entusiasmante!

    Intanto mi segno il codice fiscale… :-)

    RispondiElimina
  4. No, della salute non devi sbattertene professore. Hai delle "responsabilità". Comunque il mio 5x1000 va ad a/simmetrie.

    RispondiElimina
  5. Se non ho letto male fornisce username e password ai discoli?
    Horrore (l'acca è un rafforzativo locale), non si fa. Ma mica perché lo dicono le regole di sicurezza, no, perché quelli sono discoli ed in quanto tali agiscono secondo natura appunto di discoli. Ora suo figlio sarà pure uno stinco di santo ma gli amici?
    Nella categoria dei rappresentanti di classe se ne sentono di storie che manco nei film di cyber-hacker-thriller di Hollywood.
    Per cui: "username e password NO"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai capito una sega. Insegni in un pentamestre?

      Elimina
    2. no, probabilmente non ho capito una sega, avrò confuso tra er Palla e lei.

      Elimina
    3. Ah, ok: allora ti spiego. Anche le creature hanno accesso al registro, tant'è che non si segnano i compiti sul diario. Bello, eh!?

      Elimina
    4. Bellissimo, soprattutto per i ragazzi che hanno genitori NON alfabetizzati nell'uso del PC

      Elimina
    5. Il mio fa la 1ma media, non siamo ancora così avanzati, tra l'altro si porta ogni santo giorno 7 / 8 kg di libri sulle spalle, a quando i libri diggitali? Hanno pure i CD per cui potrebbero lasciare i libri a scuola e studiare sul PC ma sarebbe troppo bello e troppo razionale.

      Prof, colgo l'occasione per la solita domandina ignorantesca, bontà sua rispondermi.
      Probabilmente ha letto "Saldo Commerciale: a Febbraio 2015 +3,5 miliardi, ma ci sono segnali preoccupanti" su Scenari Economici.
      Leggendolo tramite la memoria associativa mi è venuto in mente: "non è che gli 80€ qui e li sono finiti in gran parte in consumi da import?"
      Perchè fosse il caso non dovremmo vederne gli effetti sul PIL ma solo sulla bilancia commerciale oppure dico una castroneria e quello che non cambia è il PNL ma il PIL si?
      ps. si capisce che a me la ragioneria proprio non mi entra in testa vero?

      Elimina
  6. Il pentamestre non è da prendere sottogamba. Trattasi della quinta colonna "gender".
    All' inclita basti sapere che il periodo di ferie pagate diritto costituzionale dei lavoratori, sarà annullato dallll'irruzione in crescendo (trimestre, quadrimestre, pentamestre) del semestre.
    Che, però, sì chiamerà "ovestre" (cit)

    RispondiElimina
  7. An inch of time is an inch of gold, but an inch of time cannot be purchased for an inch of gold.

    Proverbio cinese ritwittato da Vladimiro Giacché

    RispondiElimina
  8. Prof. era venerdì 17....che altro si aspettava??? ;-)
    Comunque io e mio marito aspetteremo prudentemente la fatidica data del 25 maggio!

    RispondiElimina
  9. Se non sapessi che è tutto reale penserei che Palla e Uga sono figli della migliore tradizione letteraria (mi viene in mente il Corrierino delle famiglie di Giovannino Guareschi). Il che è un grande complimento per uno non di sinistra come me. :-)

    RispondiElimina
  10. Finalmente a Lecce! Non vedo l'ora! Possiamo portare qualche mezzo piddino o li abbandoniamo sulla superstrada? :)

    RispondiElimina
  11. Il 5 x 1000 è assicurato.
    Inoltre (11 euro e 11 centesimi) x 12 (mesi) x 3000 lettori fissi = 400.000 (mancano pochi centesimi).
    Io ricordo gli esami in 3 e 5 elementare (e quanti alunni non sono andati avanti!).
    Rammentate il problema di quinta elementare che il sindaco Peppone doveva risolvere per ottenere la licenza ? Ne esistono un paio di versioni. ( Cinematografica e Letteraria)
    1 - Una vasca semisferica ha il diametro di m 2,6. Quanto tempo impiegherà a riempirsi se il rubinetto versa litri 6,27 al minuto? –
    2- Una comune vasca di cemento a forma di parallelepipedo avente la base di metri 1 per metri 1,50 è alimentata da due rubinetti. Il primo versa litri 30 d'acqua ogni minuto primo, il secondo, versando 20litri d'acqua al minuto secondo, è in grado di riempire in 30minuti i 2/5 della vasca. Si chiede: quanto tempo occorre per riempire la vasca tenendo aperti tutt'e due i rubinetti'?Qual è l'altezza della vasca?. -
    In ogni caso entrambi i quesiti avevano, più o meno, la medesima difficoltà. Oggi molti studenti di scuola superiore avrebbero difficoltà a risolverli. Avanti con le riforme (scuola, lavoro ………… )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUELLA era l'istruzione che serviva a RIcostruire un Paese.

      QUESTA è l'istruzione che serve a distruggerlo.

      Il caso non esiste: O si tratta del Padreterno (e dei suoi collaboratori) O si tratta del grappino (e dei suoi collaboratori).

      Dixi

      Elimina
  12. Propongo l'affissione,nell'ufficio di quel santo di Luca,della seguente:
    "Finché non raggiungerai la verità,non potrai correggerla;ma se non la correggi,non la raggiungerai.Nel frattempo,non rassegnarti."
    (Kay Ka'us ibn Iskandar,Il libro dei consigli)

    RispondiElimina
  13. "Pentamestre" è un monstrum linguisticum: chi lo ha introdotto andrebbe messo alla garrota. Period.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse vi sarete accorti, specialmente Alberto, che chi dice "pentamestre" di solito lo dice con aria di superiorità e come dicesse una figata.

      Tempo addietro mi permisi di segnalare come negativo il termine a un non-più-giovane di buona volontà e di ingegno che stava dicendo "pentamestre" senza le suddette arie; mi era parso dunque degno di una mano tesa a evitargli una distorsione mentale e qualche brutta figura.
      Il tipo ringraziò e addirittura prese un appunto.

      Speriamo bene.

      Elimina
  14. Prof, "... dev' essere guidato da un unico principio: attenuare quel diaframma di protezioni che .. hanno progressivamente allontanato ER PALLA dal contatto diretto con la durezza del vivere, con i rovesci della fortuna, con la sanzione o il premio ai suoi difetti o qualità."

    Agli arresti in fortezza, bene: un giorno, quando ER PALLA scriverà "Le mie prigioni", dovrà ricordare ANCHE il ruolo di TPS nella vicenda....

    RispondiElimina
  15. Parola di dott.commercialista. Quanto detto da Alberto Bagnai è esatto. La scelta del contribuente che inserisce il codice fiscale 97758590588 di a/simmetrie vale se fatta nell'intervallo temporale tra il primo e l'ultimo giorno utile di presentazione della dichiarazione dei redditi dello stesso ( e oltre con ravvedimento, se qualcuno si scorda di fare la scelta può entro 90 gg. dal 30/09 presentare, anche solo per il 5 x mille, dichiarazione integrativa/rettificativa) . Dall'altro lato devi solo sperare che la ONLUS sia stata iscritta nell'elenco dell’Anagrafe Unica Onlus (D.Lgs. 460/97) tenuto presso l’Agenzia delle Entrate di appartenenza. L’iscrizione all’Anagrafe Unica che va fatta una sola volta, permette ogni anno di chiedere l’iscrizione per via solo telematica nell'elenco del 5 per mille entro il 7/05. Entro il 30/06 bisogna attestare da parte del legale rappresentante, possibilmente con raccomandata A.R. indirizzata alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate di appartenenza, che la ONLUS continua a godere di quei diritti che sono valsi per la prima iscrizione all’Anagrafe Unica.
    In pratica una volta ottenuta l’iscrizione all’Anagrafica Unica si va sul sito dell’Agenzia delle Entrate e si clicca su 5 per mille 2015.
    Da qui si scarica il software di compilazione della domanda 5 per mille . Così viene installato il programma.
    Lo si apre e si compila con attenzione la domanda di iscrizione all’elenco del 5 per mille.
    Finita la compilazione si viene a produrre un file che bisogna consegnare ad un intermediario telematico che tramite Entratel lo spedisce e verifica sia la autenticazione del file che la risposta dell’Agenzia.
    Se la risposta non parla di errori vuol dire che l’iscrizione è andata a buon fine.
    La raccomandata A.R. del legale rappresentante può essere spedita contemporaneamente o dopo ma non oltre il 30/06, con allegata copia di documento di riconoscimento.

    RispondiElimina
  16. Il mio 5x1000 rimane ad Emergency. A costo di svenarmi, ho aperto una donazione ricorsiva su PayPal per a/simmetrie ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene. Se continua così, presto Emergency ci sarà utile. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Grazie, Alberto. Se leggi la pagina di Emergency sull'Italia, vedrai che fanno già molto per il nostro paese, in molti luoghi. Soprattutto per difendere il diritto alla salute che spesso non viene più garantito dal SSN, neanche per quelli che sono italiani da generazioni. Tra le cose che più mi hanno mostrato il segno della crisi corrente, sono proprio le dichiarazioni dei sanitari di Emergency, che suonano tutte più o meno così: 'Non pensavamo di dover intervenire in Italia per emergenze che solitamente 10-20 anni fa erano tipiche di paesi molto più poveri o in stato di guerra'.
      Graecia docet.

      http://www.emergency.it/italia/index.html

      Elimina
    3. D'altra parte, questo è quello che dico alle fondazioni che incontro: volete curare i sintomi o le cause? Se noi avessimo un decimo delle risorse di Emergency, forse Emergency potrebbe spendere gli altri nove decimi in altri paesi. Attenzione, è un argomento paradossale e non voglio toglier nulla all'eroico piddino Strada (che pur essendo, così, ad occhio, almeno credo, tutto Tsipras e distintivo, però fa tanto). Il fatto è che ovunque, nel mondo delle associazioni filantropiche, sento dire di una pressione crescente dall'Italia, per quanto riguarda ad esempio il finanziamento della ricerca di base in medicina (tanto per dire), o per iniziative comunque legate al mondo della sanità (in disfacimento), ecc.

      Ma perché sta succedendo questo?

      E chi ne sta parlando agli italiani facendosi capire?

      I tanti Tersite del web 2.0, i politici ignavi che spompinano Biasco e poi si lamentano se al sindacato arrivano segnali distonici, o qualcun altro?

      La risposta è dentro di te ed è giusta. Non togliere soldi a Strada, ma aiutatemi tutti a trovarne per noi, perché non ne abbiamo abbastanza, e i politici non ci aiuteranno mai a trovarne (per ovvi motivi).

      Elimina
    4. Non so della piddinità di Strada, non mi pare il tipo, ma da parte sua qualche ragionamento di causa ed effetto l'ha fatto sin da quando ha fondato Emergency, denunciando l'ipocrisia dell'intervento armato 'umanitario'. La guerra si fa per fare male a qualcuno, di questo bisogna parlare, vedendo se è giusto od opportuno iniziarla. Insomma, una cosa è la guerra partigiana di resistenza del 43-45, una cosa l'intervento in Afghanistan o Iraq. Guarda caso però tutte le guerre contemporanee (dal 1914 in poi) hanno avuto come vittime principali i civili in proporzioni disumane e spropositate rispetto ai fini dichiarati dell'intervento.
      Inoltre, non sottovalutiamo il convitato di pietra, cioè l'industria delle armi, che fa peso nel PIL di tanti paesi (il famoso military-industrial complex di Eisenhower, che di guerra ne sapeva).
      Come dire, spiegatemi perchè l'ISIS è diventato così pericoloso, chi dà loro i soldi, le armi, chi li aiuta nell'organizzazione e nella logistica. Forse tante cose sarebbero più chiare.
      Infine, molto semplicemente, se fossi un genitore afgano o iraqeno, sarei ben contento di sapere che c'è 'anche' Emergency per le mie bambine.
      Ovviamente questo non toglie niente ai tuoi argomenti, è solo un'altra faccia del problema, da un altro punto di vista. Per questo farò come dici, e magari regalerò a Strada una copia di IPF.

      Elimina
    5. Non so nulla di Strada nemmeno io. Percepisco una piddinità antropologica (girotondin-popoloviol-tsipresca, per capirci), ma, ripeto, questo non toglie nulla alla dignità e all'eroismo del suo lavoro. Del resto, io non saprei occuparmi di afghani, e quindi cerco di occuparmi di europei. Chi vede la guerra in faccia sa ovviamente quanto poco ci sia di umanitario, ma questa non è una grande scoperta per chi frequenta libri senza figure, onestamente. Più difficile (e io non so farlo) è legare le dinamiche capitalistiche che portano a quel tipo di interventi "esportatori" con le tensioni che il sistema accumula in casa propria (ci saranno esperti del settore). Il mio punto è molto semplice: dobbiamo aiutare anche noi stessi. Tu lo stai facendo, quindi dirlo a te è pleonastico, ma ti assicuro che alla maggior parte delle persone che passano da qui questa cosa non è chiara.

      Dopo di che, fra la vita di un bambino afghano e la mia non avrei esitazioni, anche perché comincio a essere molto stanco.

      Buon proseguimento.

      Elimina
  17. Portato il tutto al commercialista, procederemo a breve.

    Saluti

    RispondiElimina
  18. Mumble... appare un dilemma. NEl modulo della dichiarazione dei redditi lo spazio per il codice fiscale 5permille è di 12 caratteri, il C.F. di a/simmetrie è di 11 cifre. Possibile? Lascio uno spazietto vuoto? Non vorrei sbagliare, per una volta che 'sto 5permille va per una giusta causa. Help!

    RispondiElimina
  19. Credo sarebbe opportuna una precisazione nel sito di a/simmetrie relativamente alla detrazione nel 730 delle donazioni effettuate a partire dal 4/3/2014:

    Sezione E, rigo E8 (e successivi) - nel 2014 a/simmetrie era APS e non ancora ONLUS, pertanto il codice spesa da indicare è 23 e non 41 (quello delle ONLUS).

    RispondiElimina