MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

lunedì 30 ottobre 2017

Tema: nel mondo globale i controlli valutari sono superati.

Svolgimento:


Da:        "Un imprenditore estero"
Per:        "Un'azienda italiana"
Data:        cinque giorni or sono
Oggetto:        RE: RE: ADVANCED PAYMENT ABOUT YOUR ORDER 




Hello Giancarla. 
Sorry, I should have been more specific. 
Foreign exchange, in general, is very difficult to obtain presently in Perla dei Caraibi (o similare paradiso tropicale). 
This is due to the extremely low oil and gas prices, on which we depend. 
This being said, we must utilize any foreign exchange we receive (by allocation from our bank and Central Bank) in order of priority. 
As soon as we have sufficient allocation, we would then remit to you. 
I hope that you understand. 
Regards, 
Un imprenditore estero. 
  



(...avete presente quei saccenti complessati, un po' nerd, un po' chierichetto,che prima che arrivassi io pontificavano dai loro blogghetti demmerda rivendendo ai boccaloni la loro saggezza convenzionale di "treider" di mizzio? Avete presente quegli anchormen, più anchor che men, visto che stanno tirando a fondo le emittenti dalle quali sparano raffiche di cazzate, pagati, peraltro, coi soldi nostri - perché il mercato è sempre troppo poco per gli altri, ma per se stessi si preferisce andare sul sicuro? Quante volte abbiamo sentito questi insigni cretini, questi ignoranti, questi vertici di autoreferenzialità, così immersi nel loro delirio autistico da vivere in completo isolamento sia rispetto al mondo reale, sia rispetto alla letteratura scientifica, affermare, facendo spallucce, che i movimenti di capitali non possono essere controllati, che sarebbe autarchia, che sarebbe impossibile, che "non lo permetterebbero" (chi? Chi non può permettere cosa a un paese sovrano?). A nulla serviva citare a questi insigni cialtroni, a questi emeriti beoti, a questo cancro della democrazia, a questi disinformatori prezzolati, gli studi del Fmi che dicevano come non solo i controlli dei movimenti dei capitali sono praticati nel resto del mondo, ma che chi li pratica se ne trova generalmente bene, ha resistito alla crisi ed è ripartito prima:



Del resto, se tuo figlio di tre anni fa un capriccio perché vuole il leccalecca, cosa fai, gli leggi Epitteto in greco? Lo scarto antropologico fra la feccia - perché per come si comporta ormai dobbiamo ammettere che di ciò si tratta - e chi, avendo dedicato la propria vita alla ricerca, porta argomenti nel dibattito, è tale da rendere impossibile ogni dialogo. Saranno spazzati via, perché gli imprenditori, che sono persone che ogni giorno hanno un nuovo problema da risolvere, ne hanno pieni i coglioni di farsi imbottire di falsità da quattro cialtroni che i loro problemi invece li hanno risolti alla grande e una volta per tutte coi soldi nostri, impancandosi a esperti di cose di cui visibilmente non sanno un beneamato nulla. Se editori poco scrupolosi fanno informazione in un certo modo, dando licenza di rutto libero a quattro scappati di casa, il pubblico si difenderà rivolgendosi altrove. Sta già succedendo, altrimenti non avrei il tempo di deliziarvi con questa tranche de vie, tratta da una storia rigorosamente vera. Li vedremo con gli scatoloni di cartone in mezzo a una strada, e non piangeremo per loro: avremo finito le lacrime, che, a differenza dei bigliettoni, non si possono stampare a comando...)

5 commenti:

  1. Parzialmente OT (sempre di movimenti di capitali si tratta ma in un contesto tutto politico).

    Incuriosito dai titoli MSM sul 'caso Manafort' (che per qualche mese è stato responsabile della campagna elettorale di Trump) mi sono scaricato il documento di accusa per capire cosa ci sia veramente dietro i sospetti di "possible collusion between the Trump campaign and Russia".

    Il documento è qui:
    https://www.justice.gov/file/1007271/download

    Dopo averlo letto mi è venuto da ridere (ma forse ci sarebbe da piangere, visto che non c'è nulla contro Trump e neppure nulla contro la Federazione Russa).

    In sintesi le accuse contro Manafort (che di mestiere ha sempre fatto il lobbysta) sono quelle di evasione fiscale (come per Al Capone, cioè ci sono prove incontrovertibili che abbia nascosto al fisco i cospicui pagamenti ricevuti dal partito ucraino dell'ex presidente Yanukovych - fuggito in Russia nel 2014 - per la sua attività di lobbysta dal 2010 al 2014) e riciclaggio (cioè di aver triangolato detti finanziamenti da Ucraina a offshore ed infine inshore - fino al 2017 - senza dichiararli alle autorità USA e senza pagarci le tasse).

    Come diceva mio nonno, per attaccare Trump e la Russia si stanno 'attaccando al fumo della pipa'.

    Tuttavia possiamo stare certi che "quegli anchormen, più anchor che men, visto che stanno tirando a fondo le emittenti dalle quali sparano raffiche di cazzate" non perderanno l'occasione per sfrantumarci i coglioni col complotto russo.

    RispondiElimina
  2. In effetti non aspetto altro. Quel momento e' vicino, alle prossime elezioni spero prevalga qualcuno che si ricordi innanzitutto che tutti dobbiamo contribuire all' avanzo primario e ... zac, via i contributi pubblici all'editoria. Questa e' la prima riforma urgente che aspetto. Unita a una perdita di copie del 50% dal 2008 fara' finalmente prevalere il mercato.

    Poi, ma solo il giorno dopo, stracciare Maastricht e il fiscal compact ecc ecc.

    RispondiElimina
  3. «e non piangeremo per loro: avremo finito le lacrime...»

    Credo di averle finite in anticipo: è già da più di un lustro che soffro di occhio secco

    RispondiElimina
  4. Un'alternativa a Confindustria è fondamentale.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.