MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

giovedì 31 marzo 2016

Il potere

Poi siamo andati alla Rhumerie.

Racconto un po' di cose che non dovete sapere, beviamo (appunto) il rhum (c'era anche quello che piace a me, che mi porta la mia Cristinuccia da Caracas - mi portava, prima che Maduro... Vabbè, questo non è un post tecnico!), e due volenterosi giovini si incaricano del conto, ma (colpo di scena), uno si impapera su un improbabile 39/2=18!

Io me lo guardo, e gli dico quello che disse a me un professore di informatica, quando Rino Olivieri gli sventolò davanti agli occhi il listato di un programma che avevo fatto per calcolare l'ammortamento di un prestito coi vari metodi: "Devi imparare a scomporre un problema complesso in problemi semplici!". Poi, patronizing: "In effetti è 40/2=20. Dopo dividi in due l'euretto che hai aggiunto, e te lo riprendi: lo sa fare anche Uga".

(...santa...)

E uscendo, alla cameriera dalla voce roca (in quel frastuono un nodulo alle corde vocali è il minimo, come alle istruttrici di nuoto), e dalla maglietta molto scollata, come una che portava [e qui mettiamo un omissis, come il governo alle lettere della Vestager], dico:

"Madame, je desire que vous sachiez que le jeune homme auquel vous avez fait oublier l'arithmétique est un doctorant en mathématique à la Sorbonne. Tel est le pouvoir de la beauté! Soyez-en consciente."



(...morale: la bellezza ha certo un grande potere, ma il potere più grande è quando non te ne frega un cazzo. E ora do un euro a Uga: ma questa cosa andava detta così...)

(...Robbè, che tte sei perZo...)

28 commenti:

  1. "Devi imparare a scomporre un problema complesso in problemi semplici!"...ma non era il paradigma 'divide et impera'?

    un saluto
    Luca

    RispondiElimina
  2. Qua fanno il contrario, hanno preso tanti problemi semplici e li hanno composti in un problema complesso: l'euro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che non mi spiego è che in questo caso la cameriera è la Merkel. Troppo poco per perdere la testa, abbastanza per perdere un continente, soprattutto se in team con l'altra comare...

      Elimina
    2. Beh, e se la guardassimo da questo punto di vista?

      Elimina
  3. Io e due miei amici siamo andati a mangiare una pizza. Il prezzo sul menu era di 10 Euro a pizza. Dopo aver pagato i 30 Euro di conto, torna il cameriere con 5 monetine da un Euro, dicendo che con tre pizze c'era uno sconto di 5 Euro. Non sapendo come fare a dividerle, decidiamo di prendere 1 Euro a testa e di darne due al cameriere come mancia.

    Le pizze ci sono quindi costate 27 Euro, 2 Euro li abbiamo dati al cameriere e fa 29..... E l'ultimo Euro dov'è andato a finire?

    Sembra una barzelletta, ma quando la propongo a chi non ha fatto studi scientifici si impapera (provare per credere!).

    Figurati come possono intontirci con LTRO (dove vanno i soldi?), saldi settoriali usati ad minchiam, leggi dell'offerta e dell'offerta etc....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che mancanza di studi scientifici è mancanza di furbizia nel non capire che ci sono errori nella traccia del problema. Le 3 pizze non sono costate 27 euro ma 25: grazie allo sconto una pizza non viene più 10 euro ma 8,33 periodico. I 3 amici lasciano 2 euro di mancia: quindi il singolo amico lascia una mancia di 0,66 periodico.
      8,33 periodico + 0,66 periodico = 25/3 + 2/3 = 9
      L'altro errore della traccia risiede nel fatto che i 27 euro comprendono già la mancia e non ha senso aggiungere altri 2 euro.

      Elimina
    2. "....i 27 euro comprendono già la mancia e non ha senso aggiungere altri 2 euro."
      Se lo scientifico serve a capire questo, siamo messi proprio male!
      Altro che cervelli in fuga, qua i cervelli se ne so scappati da un pezzo, peccato i padroni dei cervelli sono rimasti di qua.... Ecco spiegato perché l'euro.

      Elimina
    3. Il problema è rivolto agli utenti di questo forum al solo fine di farvelo riproporre a qualche vostro amico. Ovvio che qui la si sfanga subito!

      Non mi meraviglia affatto che il 90% dellaggente pensi che l'unico vantaggio dell'euro è poter andare all'estero senza fare i conti (che gran cosa!) e che non influisce più di tanto sull'economia perchè è solo una moneta.

      Salendo di un livello, propongo ogni tanto il seguente quesito: supponiamo che la moneta da 10 centesimi abbia un costo di 20 (in realtà per l'Euro ne costa meno di 10, ma facciamo finta di stare in uno stato democratico sovrano con i fiorini). Potrebbe avere ancora senso coniarla? Se si chi ci 'guadagna'? Non mi risponde quasi nessuno correttamente. Anche qui provare per credere!

      Se uno capisce questa cosa il resto quasi che viene da sè.... ci hanno lavato il cervello.

      Elimina
    4. Ci si impapera perché viene suggerita una risposta sbagliata: "2 Euro li abbiamo dati al cameriere e fa 29". la spesa è di 27, 9 a testa, cioè 25 euro per le pizze più 2 euro di mancia. Qui più che la cultura scientifica c'entra il funzionamento della mente.

      Elimina
    5. perdona se mi permetto, ma la barzelletta, per me, è un'altra: i 10 leuri per una pizza. perché davvero avviene!
      Napoli, Michele a Forcella, ad oggi sempre il migliore, pizza media (tre formati, normale, media grande) e birra: leuri 6,50
      Salerno, Carminuccio a Mariconda (è un quartiere), margherita leuri 3,50.
      E ti sto indicando il top nelle rispettive città.
      Difficile, quasi impossibile, trovare in zona di pizza uno che ti faccia una margherita a più di 4 leuri.
      E tutto sempre con regolare scontrino fiscale.
      Che cacchio usano questi per fare una pizza a 10 leuri? Semplicemente non la mangio, scelgo altro... :-)

      Elimina
  4. Maestra! Bagnai va in giro per locali a ubriacarsi e importunare le cameriere come un erasmus!

    RispondiElimina
  5. Io avrei risolto il problema lasciando €40 e dividendo per due...capisco che possa trattarsi però di problem solving attitude da "alta borghesia" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io avrei lasciato 40 e diviso per due:quelle piccole mance sono l'unico modo per arrotondare un salario che sicuramente è assai modesto...

      Elimina
    2. In questo caso, possiamo dire che la cameriera ha fatto di virtù, necessità: reazioni alla 'durezza del vivere'

      Elimina
  6. Prof., pero' farsi pagare il conto dai dottorandi nun se fa! Loro hanno cercato di risparmiare qualche euro... (scherzo)...
    ...O forse aveva solo scarsa capacita' di reggere l'alcol, e per di piu' di fronte alla scollatura generosa, be' direi che ha tutte le attenuanti. Di questi tempi e' bello vedere un giovane che perde lucidita' di fronte alla bellezza femminile, sperando che dopo il divieto di minigonna qualcuno non voglia vietare pure le scollature.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me il prof lo fa apposta a scegliere locali con cameriere discinte, così i discepoli pagano, ohh se pagano volentieri...

      Elimina
  7. Qui sì che ci voleva lo streaming...

    RispondiElimina
  8. Vabbe', Profe, per la Rhumerie (con relativa cameriera) rimedierò presto... Quella di boul Saint-Germain, vero?

    RispondiElimina
  9. Ma 'nzomma! In tempi diggitali con instagram, photogram e tutto il resto che finisce in gram
    ...
    almeno 'na foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerando la praivasi, almeno la scollatura...

      Elimina
  10. La bellezza è propriamente tale perché dimentica se stessa, e non gliene frega, per l'appunto, un cazzo d'apparire o essere bellezza.

    RispondiElimina
  11. se io avrebbi lasciato venti leuri alla visitazione della bellezza che poi la cameriera ci stava quando ne uscimmo dalla sala poteva sicuro essere che una mancia non è mai quanto ci basta... ... ...
    cazzo, non devo bere!

    RispondiElimina
  12. I conti della serva sono la cosa meno conosciuta dai giovini e non solo. Andiamo male anche per questo motivo, perchè quasi nessuno si fa i conti in tasca, conti semplici, non è che servano grafici, curve, quadrati, triangoli o righe per terra, come diceva la pubblicità del brodo (guardino i giovini che bella che era la pubblicità nei sixties, epoca del boom).
    Qualcuno di voi, anziano come il sotto-scritto, avrà sicuramente notizia che molti avvocati stanno preparando cause di pensionati, a pagamento (dai 100 euro in su), per ottenere il mancato adeguamento 2012-2015 sulla pensione, causa Fornero, ma se andassero a vedere l' adeguamento del triennio precedente, si renderebbero conto che la pensione al di sopra dei 2000 euro lordi (altro discorso per le pensioni inferiori, dove il blocco è stato sostanzioso ed a cui hanno dato le briciole di ciò che hanno tolto) è bloccata o quasi, anzi in alcuni casi diminuita dal 2009 ad oggi (basta guardare il fascicolo previdenziale, alla voce prestazioni), a causa della tassazione locale (come nel Lazio, per es.) aumentata di parecchio quindi non ha senso chiedere un rimborso inesistente e che sarà concesso (poche lire ?!?! )a babbo morto, dopo almeno due o tre tornate di commissioni tributarie, cosa che accadde a mio suocero negli anni '80. Alla fine, per sfinimento, glieli lasci quei pochi spiccioli.
    Quindi ricapitolando, un buon patrriota, dovrà imparare a fare i conti della serva, per evitare di essere fregati di nuovo da un qualsiasi finto tonto, PDC o PDCE (credo non si capisca a chi mi riferisco e non mi riferisco in particolare a nessuno, chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato, ormai) materia che dopo l' uscita dall' euro, il nuovo ministro dell' economia( che sappiamo chi sarà), introdurra di concerto con il nuovo ministro della PI (che io presumo sarà...)!

    RispondiElimina
  13. Finchè non te toccano n'saccoccia, coi conti della serva non c' afai.

    RispondiElimina
  14. Ahah io istintivamente ho fatto 39-1, cioè 38/2, 15+4 (30/2 e 8/2) + 0,5 (1/2). So' pazzo, la mia mente sottrae automaticamente per poi risalire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due... però ce l'abbiamo fatta, insomma!
      Mi chiedo se dimiuire la cifra anziché aumentarla possa essere una reazione istintiva di chi ha meno disponibilità economica.

      Elimina
  15. @Alfonso Liguori

    Non sono gli ingredienti, è quanto sono miserabili (o meno) gli stipendi dei dipendenti e l'affitto dei locali (fra l'altro...)

    RispondiElimina
  16. Ma poi, che pezzenti. Pagavano con una banconota da 50 innominabili e… resto mancia. Altro che conti e riconti der cazzo…

    Mah

    RispondiElimina