MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

lunedì 11 gennaio 2016

Il patentino

(...una breve diversione dall'umorismo involontario di chi non sa il suo mestiere al raffinato - ancorché macabro - umorismo di veri professionisti...)








(...il prof. Alesina si era assentato un attimo...)

(...courtesy: il "lubricato", aka Basilisco junior, quello al quale dobbiamo anche l'indimenticabile prestazione di Ermes Cassiodoro sul debt resolution mechanism...)

(...mannali tutti affanculo, dai retta a me...)

37 commenti:

  1. Patentino? Non c'è bisogno, basta il precariato ad oltranza (adesso rinominato "contratto a tutele crescenti" che si interrompono il giorno prima della tutela) e l'eliminazione pratica di ogni appoggio, diretto (assegni) od indiretto (sgravi fiscali) alle famiglie che non abbiano almeno 3 figli.

    Tanto, appunto, per i disperati che servono ci sono sempre gli esportatori libici, a breve non sarà neanche reato.

    RispondiElimina
  2. "Semo troppi" quante volte l'ho sentito! sembra che l'economia sia uno stock di roba predeterminato in cui a ognuno tocca una fetta e che quindi se siamo troppi la fetta è più piccola. Non c'è lavoro perchè siamo in troppi a dividercelo; i laureati vanno fuori perchè in Italia sono troppi; le finanze pubbliche sono in braghe di tela (?) perchè ci sono troppi pensionati, che in gioventù hanno goduto di troppi privilegi che fanno parte di un tempo troppo lontano per essere rivissuto (errore in cui ricade anche anche Checco Zalone nel suo "La prima repubblica non si scorda mai" - hai presente quando dice "tanto poi eran cazzi dei nostri figli?" - film per il resto godibilissimo, a cominciare dalla esaltazione del posto fisso).
    Ma perchè non si segue il filo dei fatti? se il laureato o il metalmeccanico (italiano) o il disoccupato (di qualunque nazione e colore) vanno all'estero.... DOVE VANNO? perchè se si muovono da qualche parte dovranno andare e se lì si sistemano significa che erano troppi qui e pochi lì.... ma allora la ricchezza non è uno stock predeterminato da distribuire fra i tanti, come il pasto di mamma chioccia che lo vomita in bocca ai pulcini, ma è un processo in cui si sviluppa chi, a parità di fattori impiegati (ivi incluso il tempo) produce di più (Germania) e CONSUMA di più (Germania NO).
    Et voilà il mistero dell'esistenza di Paesi piccoli e ricchi (Svizzera) e piccoli e poveri (Benin), grandi e ricchi (USA) e grandi e poveri (Congo). Un Paese senza testate nucleari può svilupparsi solo se protegge (in altro modo) la sua economia e in particolare il suo motore di sviluppo: la domanda interna, ovvero i lavoratori (in economía) e i cittadini (in democrazia). Le barriere servono a questo, la loro assenza premia il capitale (in economia) e lo stato padrone del capitale (in politica). Questultimo poi è uso tutelare le proprie ragioni tanto con le une (le barriere, quando gli fa comodo) quanto con le altre (le bombe, quando gli fa comodo). LA Corea del Nord (pare) abbia sviluppato la bomba H ed è un mercato fortemente protetto contro le ingerenze esterne... forse che si stanno preparando a liberalizzarsi anche loro?

    RispondiElimina
  3. "Eh, eh, how could they know?"


    (Alessandra/Cassandra da Firenze. The White Duke, "Rebel, Rebel")

    RispondiElimina
  4. Premessa: della questione 4 banchette so quello che viene detto dai telegiornali la 7 rai 3 rainews 24. Vediamo se ho capito bene e/o mi hanno dato una corretta informazione.
    1) I buoni subordinati in caso di fallimento della Banca vengono rimborsati dopo i correntisti, e dopo i buoni ordinari ma prima degli azionisti. Il rimborso avviene mettendo in liquidazione i beni della banca.
    2) per decreto legge si è sottratto al rimborso i buoni subordinati senza far fallire le banche.
    Ne segue che: possibile ricorso alla consulta che abolisce la retroattività del decreto legge e di conseguenza situazione simile alle pensioni non indicizzate.
    Seconda conseguenza il patentino che certifichi l'abilità di prevedere i futuri decreti legge chi me lo rilascia i Divino Othelma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.tribunale.torino.giustizia.it/it/Content/Index/26799per quanto riguarda l'affaire obbligazioni ordinarie e subordinate c e un recente video di borghi rilasciato q byoblu cio che so in tema l ho appreso da li. sul ricorso di costituzionalita non c e speranza

      Elimina
    2. per almeno un paio di ragioni: innanzitutto perche nessuna norma costituzionale stabilisce l irretroattivita della legge (sul significato di retroattivita ci sarebbe comunque da discutere: formalmente anzi questo dl non e retroattivo perche non si applica a rapporti cessati) a meno di trattarsi della legge penale; in secondo luogo la direttiva sul bail in prevede un limite temporale massimo per entrare in vigore ma non uno minimo e di fatti e stata implementata subito. ovviamente esiste una terza via. quella oggetto di questo blog

      Elimina
    3. Che poi a che servirebbe anche un ricorso vinto di fronte alla corte costituzionale?

      Ricordiamoci come è stato clamorosamente disatteso quello che sanciva l'incostituzionalità del blocco delle pensioni: hanno risolto con:

      "si, la Corte Costituzionale è organo supremo; si, le decisioni vanno rispettate; si, abbiamo torto; si, tutti i cittadini, e quindi tutti i pensionati, sono uguali di fronte alla legge o alla incostituzionalità della stessa.

      Ma non ci sono risorse e quindi, ciccia, famo come ce pare".

      Elimina
    4. Dal sola 24ore zingales diceva che dovremmo fare piú fondi pensione cosi possono usarli per finanziare le banche piddine tramite obligazioni. http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/commenti-e-idee/2016-01-08/investitori-istituzionali-perche-italia-mancano-063901.shtml?uuid=ACMO3D6B&fromSearch

      Elimina
    5. @Guido Costantini
      Pensa come correva la spesa pubblica senza vincolo esterno!

      Elimina
    6. @Marvin il link del tribunale rimanda ad un regolamento sulla registrazione del nuovo proprietario di un'auto usata.... non capisco il collegamento con il discorso di cui sopra. Comunque se lo ha detto Borghi ci credo non è uno che parla a vanvera.

      Elimina
  5. Offtopic #DAR : Commissione Ue ordina a Belgio recupero 700 milioni di tasse da 35 aziende

    http://it.reuters.com/article/topNews/idITKCN0UP1F220160111

    RispondiElimina
  6. Ma allora Francesco Papa nn conta unca? A proposito di "amare" considerazioni. Io pensavo a Lui per andare a battere i tacchi delle scarpe a Bruxelles, come Nikita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che di questo passo verrà più utile la Nikita di Luc Besson.

      Elimina
    2. Può darsi che ci possano servire entrambi.

      Elimina
    3. Non metto limiti alla Provvidenza.

      Elimina
  7. Buonasera, un po' di cronaca.
    Oggi mi fermano per strada chiedendomi se posso offrire del lavoro (!). Il nostro centro parrocchiale scoppia di richieste di aiuto e non ce la fa più. Forse stiamo lievemente arretrando ...

    RispondiElimina
  8. No Comment
    http://www.zerohedge.com/news/2016-01-11/nothing-moving-baltic-dry-crashes-insiders-warn-commerce-has-come-halt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capito perché hanno dovuto salvare la Nordbank? Me lo diceva Comunardo.

      Elimina
    2. Quel vizietto dell'Atlantico.... che il Großadmiral SSchäuble voglia riuscire dove ha fallito Dönitz?

      Elimina
    3. Il patentino.... nautico
      Gli oceani vuoti, impossibile, infatti:

      "Port authorities or other shore-based facilities may be equipped with receivers only, so that they can view the local traffic without the need to transmit their own location. All AIS transceivers equipped traffic can be viewed this way very reliably but is limited to the VHF range, about 10-20 nautical miles."

      "Shipboard AIS transceivers have a horizontal range that is highly variable, but typically only up to about 74 kilometres (46 mi)."

      Elimina
  9. Off-topic
    siccome sono convinto, avendolo vissuto sulla mia pelle anche in altre circostanze, che il "ravvedimento" dei più arriverà solo quando sarà troppo tardi, mi domando se un'altra scelta vera esista. Certo, a livello personale, sarà appagante poter dire "te l'avevo detto", ma questo appagamento sarà totalmente inutile in quanto il danno che subiremo sarà lo stesso che subirà chi è stato complice (e mandante) delle politiche attuali.
    E' davvero frustrante avere la consapevolezza di essere totalmente impotenti e in balia delle onde, e dover seguire la rotta pur sapendo di finire contro gli scogli, quando la nave affonderà non farà distinzioni tra bravi e cattivi e nemmeno tra belli e brutti, è assurdo dover finire in questo modo.
    Voi cosa ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La magra soddisfazione del comandante in seconda del classe Akula mandato per distruggere l'Ottobre Rosso, allorché alla cocciutaggine del primo comandante che lancia il siluro troppo vicino - il quale riaggancia lo stesso sommergibile da cui è partito -, sibila dritto alla faccia, qualche attimo prima dell'impatto e senza nemmeno troppo scomporsi: "Contento, stronzo? Ci hai fatti ammazzare tutti."

      Elimina
    2. Io penso agli storici del futuro, quando analizzeranno un discorso come questo.

      http://video.tampabay.com/PolitiFact-No-President-Obama-didnt-say-people-are-too-smallminded-to-govern-their-own-affairs-26333855

      Al minuto 2:56 si sente chiaramente Obama dire:

      "Ordinary men and women are too small minded to govern their own affairs. The order and progress economy come from individuals surrender their rights to more powerful sovreign"

      Le cose vengono dette apertamente e quando qualcuno nota l'enormita' di quello che e' stato detto allora qualcun altro dice che non e' stato detto esattamente quello che si e' udito...

      Elimina
    3. Già, proprio così, succede sempre nello stesso modo.

      Elimina
    4. Il senso del discorso di Obama nella sua interezza è esattamente l'opposto dell'estratto citato e il fact checking ha proprio la finalità di verificare (e smentire) l'estratto citato che era diventato virale.

      Elimina
    5. Ok. Non hai letto le regole e hai postato quattro volte il commento. Non farlo più.

      Elimina
    6. @CuriosoBO - Disse Aldo Fabrizi "C’avete mai fatto caso che si nun c’avevate mai fatto caso e qualcuno ve ce fa fa’ caso, poi ce fate sempre caso ... be' fatece caso".

      Una volta fatto caso al 'metodo Juncker' viene naturale farci caso sempre.

      Anzi, alle volte l'associazione (casuale?) commento-pseudonimo suggerisce altre associazioni (il pensiero funziona cosi').

      Per esempio che e' curioso che alla fine, partendo da un commento istintivo ad un OT, siamo ritornati al discorso del patentino... perche' e' curioso infatti che serva un patentino pure per decodificare un discorso pubblico di un Presidente USA.

      Trovo infine veramente curioso che si costruisca un discorso pubblico con due letture antitetiche: l'uno chiamiamolo il 'messaggio vero' (per gli iniziati?) e l'altro 'il suo contrario' (per poter smentire in caso di reazioni vivaci?).

      A questo proposito Marcello Foa ha scritto diversi articoli su Matteo Renzi, proprio perche' usa questa stessa tecnica nei suoi discorsi pubblici (si dice perche' ognuno ricordi solo quello che si vuole sentir dire). Lo specialista in questa materia e' pero' Marcello Foa e mi rimetto (quasi) incondizionatamente alla sua scienza.

      Una cosa e' pero' certa: non e' per niente curioso che chi usa queste tecniche mira a manipolare chi ascolta.....

      Elimina
    7. Viceversa, l'amico Cellai passa troppo tempo su Veteranstoday, quindi gli si attacca il morbo del complottismo. Insomma: il più pulito c'ha la rogna. Ma io voglio bene a tutti.

      Elimina
    8. Per Admin,

      ne penso che la penso come te, ma con la speranza che l'eterogenesi dei fini ed i fattori esogeni talvolta concorrono a scompaginare le carte dei disegni deliranti...

      Genesi 11,1-9

      1 Or tutta la terra parlava la stessa lingua e usava le stesse parole. 2 E avvenne che, mentre si spostavano verso sud, essi trovarono una pianura nel paese di Scinar, e vi si stabilirono. 3 E si dissero l'un l'altro: «Orsù, facciamo dei mattoni e cuociamoli col fuoco!». E usarono mattoni invece di pietre e bitume invece di malta. 4 E dissero: «Orsù, costruiamoci una città e una torre la cui cima giunga fino al cielo, e facciamoci un nome, per non essere dispersi sulla faccia di tutta la terra». 5 Ma l'Eterno discese per vedere la città e la torre che i figli degli uomini stavano costruendo. 6 E l'Eterno disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti la medesima lingua; e questo è quanto essi hanno cominciato a fare; ora nulla impedirà loro di condurre a termine ciò che intendono fare. 7 Orsù, scendiamo laggiù e confondiamo la loro lingua, affinché l'uno non comprenda più il parlare dell'altro». 8 Così l'Eterno li disperse di là sulla faccia di tutta la terra, ed essi cessarono di costruire la città. 9 Perciò a questa fu dato il nome di Babele, perché l'Eterno colà confuse la lingua di tutta la terra, e di là l'Eterno li disperse sulla faccia di tutta la terra.

      Elimina
  10. E' impressionante come, una volta raggiunto un preciso ( ancorche' non ancora definibile, limite), gli eventi accelerino con una velocita' tendente al FTL (Faster Than Light ), come il prezzo delle azioni di MPS e Carige. Una velocita' forse correlabile soltanto con la futilita' delle azioni della Consob che "proibisce le vendite allo scoperto" senza realizzare che in fase di capitolazione, forse sono le Fondazioni a vendere a mani basse per rimediare ancora 4 spiccioli, e gli scopertisti sono ormai l'unico "denaro" in fase, appunto, di ricopertura. E'questo,credo, quello che intende il Prof. quando dice che gli eventi hanno un'inerzia intrinseca per cui alla fine si verificano comunque, alla faccia di chi tenta di calciare il barattolo piu' in la', ad evitare di riconoscere che il re e' nudo e basta. Questo succede anche per la Storia, a una certa soglia, gli eventi sembrano prendere la piega delle "decisioni irrevocabili", cioe' a succedere da soli. Non sto a deprimervi sulla successione di eventi che il pressoche' completo arresto del commercio mondiale in seguito a deflazione generalizzata scatenera', chiunque con un filo di immaginazione se lo puo' figurare...la somma stupidita' delle oligarchie lasciate a se stesse, di asciugare e convogliare a se tutti i flussi di reddito, devastando le classi medie e quindi i motori dello sviluppo e della crescita reali mondiali, appariranno cosi' banalmente evidenti nei libri di Storia da chiedersi come lo si sia potuto permettere. Io speriamo che me la cavo...e anche voi, che state qui su questo blog...ma ne perderemo parecchi, e non e' detto che anch'io... Good Night and Good Luck

    RispondiElimina
  11. Il patentino lo vorrebbero dare ai sedicenni...

    RispondiElimina
  12. OT
    http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Noam-Chomsky-auditorium-festival-scienze-roma-monti-burocrazia-europa-b26a1a77-8677-4cc1-acf4-e1baf2cc962b.html

    RispondiElimina
  13. Ma la patente per andare a pisciare da soli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, perché poi si diventa ciechi...

      Elimina
  14. OT: RBS prevede tempesta con venti freddi e furiosi a partire da nord-est a giro per tutto il quadrante. Vendere tutto tranne Bund e Treasuries, dice. Con un interessante grafico della BIS ...

    RispondiElimina
  15. oggi mi e' arrivata una mail di invito ad un corso gratuito base di...udite udite...EDUCAZIONE FINANZIARIA presso la Confcommercio di Bassano del Grappa (VI), dove un certo dott. xyz dara' il patentino su come gestire i nostri risparmi.
    ma un corso su come uscire dall'eurogabbia, no?!

    quindi altra figur

    RispondiElimina