MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 4 dicembre 2015

Sintesi...

...alla fine, per una volta, un po' di tempo per i seguaci (grazie allo staff). Viene il turno di una bella donna elegante, amica della madre di uno dei giovini (Martinetus scripsit) organizzatori. 

"Professore, complimenti!"

E io: "Si è divertita?"

E lei: "Sì, si vede che lei è molto simpatico, e anche molto centrato su se stesso."

E io, lasciando espandere il petit rire si fin, si léger, qui me vient de ma grand-mère lorraine (malgré soi): "Ma è solo per mancanza di alternative valide."

E se mi aveste seguito nella prima parte della giornata (unico fatto notevole: ho sinceramente applaudito Brancaccio, che se lo strameritava ma che dispero sia stato realmente compreso, a quanto ho sentito poi da Luciano: però Emiliano sa che i processi politici richiedono tanta pazienza...) capireste che non ne avete nemmeno voi!

Buonanotte...



4 commenti:

  1. Sì. Nonostante lo sconforto del messaggio, notissimo a tutti noi qui, è stato un bell'evento. Idee lucide e ampie, come al solito e anche di più. Profondità di analisi, vastità di temi. Il divertimento, però, soprattutto dall'assistere alla trasformazione del marmo grezzo delle idee in una affascinante statuaria della parola. Una vera lezione di come si coinvolge una platea. Sono contento del mio pellegrinaggio di 12km piedi (targhe alterne) per assistere e di aver finalmente conosciuto il professore di persona. Io, che sono molto timido nelle presentazioni e ho dovuto farmi forza per avvicinarlo, sono rimasto sorpreso di un abbraccio che mi ha colto impreparato e devo aver allora balbettato stupidaggini che non ricordo nemmeno bene. Però, mi è rimasta una impressione di grande umanità, che è l'unica vera speranza di questi tempi bui. Grazie.

    RispondiElimina
  2. "Ma è solo per mancanza di alternative valide."
    Woody Allen ha fatto 80.
    Non può durare in eterno.

    RispondiElimina
  3. Anche io finalmente l'ho conosciuta di persona, mentre un "fan" le chiedeva un selfie. È stato un piacere ascoltarla e devo dire che anche il professor Becchi è stato ascoltabile. Dalla prima domanda del giovane moderatore in poi è stato un crescendo.

    RispondiElimina
  4. " ....unico fatto notevole: ho sinceramente applaudito Brancaccio, che se lo strameritava ma che dispero sia stato realmente compreso..."

    Io Brancaccio non sono mai riuscito a farmelo piacere ma mi piacerebbe ascoltarlo insieme a lei Prof., per vedere se cambio idea.

    Ho provato a cercare con google una registrazione dell'evento ma non sono riuscito a trovarla.
    Sa se gli organizzatori hanno registrato e pubblicato l'evento? Magari lo sa Martinetus?

    Ringrazio e chiedo scusa per l'eventuale disattenzione se mi fosse sfuggito il link.

    RispondiElimina