MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

martedì 6 maggio 2014

La democrazia liquida, anzi, sciolta

(sempre per la serie Pater dimitte illis, non enim sciunt quid faciunt vi riporto la lettera di uno che non ha letto questo, questo, questo e questo, o, se li ha letti, non li ha capiti. Ogni ortografia rinvia a ogni gnoseologia - come ogni etica a una metafisica, e ogni demagogia a una catastrofe)


Salve- Leggevo sul suo rapporto conla politica dei 5 stelle e di Grillo.

Le preciso dei punti fondamentali . 1) Maggioranza o no alle europee i 5 S chiederanno le elezioni illegittime dichiarate pure dall' europa che ne detiene la sovranita' giuridica dai trattati sull' italia- Qundi una legittimaizone ufficiale a procedere. - Se cosi' non fosse il movimento va'a Roma e inizia una guerra civile - ( e' una battutona ma qui si parla di dittatura e chiuso- poi si vedra')-

2) A elezioni italiane avvenute se i 5 stelle mantengono un' influenza o una maggioranza, in Europa si va' per fare del debito un fattore comune, e per fare un' economia comune paritaria cancellando d' obbligo gli obblighi dal fiscal C. mes, e altro - E' una logica decisione - Se cio' non si avra' in Italia si scegliera' tramite referenum la permanenza nell' euro a danno e harakiri o a una moneta nazionale ( poi ne parliamo) .

3) Nel mentre, cio' che viene chiamato debito, deve avere una sua ragione di essere seguito tramite tutte le politiche e le manovre a frode efettuate- Tramite prestiti e agevolazioni manovre finanziarie banche e politici e partiti, miliardi di miliardi son confluiti in banche amministratori partiti fondazioni onlus finanziamenti vari e tanto di piu', investiti in acquisizioni di societa' asset pubblici fondi bancari immobili stipendi finanziamenti ai partiti e tanto altro - Tutto questo va' non solo tagliato come spesa e messo nel reddito di cittadinanza, tanto per citare una manovra sociale, ma vanno ripresi e messi nelle  casse dello stato e disposti per la nostra economia - Vanno ridati ai legittimi proprietari assieme al sociale bisogno lavorativo e produttivo per vivere-

4) Abbiamo uno stato-pil in attivo senza sprechi e debito e ancora di piu' riportando le aziende estere a tassazione giusta in italia incrementeremo il gia' nostro lavoro produttivita' occupazione, e si dovra' iniziare un' innovazione intelligente del cos'e' vivere e riconvertire programmi ormai costosi e dispersivi e fallimentari nel tempo, creando un lavoro diverso verso il risparmio energetico che crea lavoro alternativo ma fondamentale. E tanto altro, ma questo, per arrivare al nocciolo della faccenda.

5) Se prima dell' euro eravamo migliori della germania, e questa classe politica ci ha fatto salassare, ancora siamo a galla. Significa che abbiamo le stesse potenzialita' e ne abbiamo ancora di piu', solo se si pensi che: con il debito paghiamo germania e francia la loro mancanza di confronto con noi. Gli paghiamo il walfare e li finanziamo pure le aziende faverendoli nel nostro fallimento la loro produzione da noi nei consumi e nelle produtticita' loro.

6) Bisogna avere un debito sovrano europeo o ce lo facciamo noi il debito con la sovranita' monetaria. Esempio giappone. NON SO SE HAI ASCOLTAO ANCORA GRILLO. STASERA HO ASCOLTATO IL COMIZIO A CAGLIARI. CREDO CHE CHIUNQUE DAI DISCORSI FATTI A SALTONI CAPISCA LA POLITICA DI GRILLO E DEL MOVIMENTO. LA INVITO.
---
-- NON DOBBIAMO USCENDO DALL' EURO FARE UNA LIRA FACENDOCELA SVALUTARE. DOBBIAMO FARE UNA MONETA VALORE EURO-DOLLARO, E TIRARE I REMI IN BARCA VALORIZZANDO IL VERO VALORE DEL NOOSTRO PIL INPORT ED ESPORT- SE SIAMO MEGLIO DELLA GERMANIA BANCARIA CHE SENZA NOI CROLLEREBBE ASSIEME ALL' EUROPA_EURO, IL NOSTRO VALORE RIMANE TALE E QUALE E CON UN ABUONA POLITICA MIRATA CRENDO QUANTO BASTA PER SOSTENERE IL SOCIALE CON IL LAVORO E LA VIVIBILITA' . QUESTO MI PREMEVA DIRLE- UN' USCITA DALL' EURO TRATTATI DEVE COMPORTARE UN' ENTRATA IN UNA MONETA SOVRANA PARITARIA EUROPEA E MONDIALE CHE STIA FRA L' EURO SE RIMANE E IL DOLLARO .
-
SA' QUAL'E' IL GRANDE INGHIPPO SE ANCHE AVESSIMO LA PIU' SPLENDIDA FORZA RISOLUTIVA ? QUELLO CHE E' IL SISTEMA CHE CI RIMETTE NEI SUOI FUNZIONARI E POTERI. IL SISTEMA CONIO, LE BANCHE, LE TRASFORMAZIONI E CONTEGGI, IL SISTEMA TELEMATICO, E TANTO ALTRO, NON TE LO CONCERERANNO SENZA UNA RIVOLUZIONE CIVILE -

COSI' MI PREMEVA PUNTUALIZZARE DELLE COSE SE MI SONO FATTO CAPIRE. GRAZIE.




(guarda, se torni su e clicchi su quelle porzioni di testo di colore diverso che si chiamano link - pronuncia "linche" - vedrai che non c'era bisogno che tu ti facessi capire: ti avevo capito prima che ti spiegassi. Come direbbe la Gialappa's band, cose che riconciliano con Pisistrato...) 

75 commenti:

  1. Tutti questi buoni propositi e nemmeno uno per combattere la fame nel mondo. Allllibbbbito sono.

    RispondiElimina
  2. Esempio più lampante del danno prodotto da Grillo col non aver perseguito un percorso chiaro, semplice, lineare e di qualità non credo possa esistere.
    Tante parole ormai non servono più; mi basta osservare il risultato.

    La beffa è che prenderà comunque il 30%.

    [io immagino sempre 50 post sul blog di Grillo (media uno a settimana) dedicato all'Euro e alla situazione economica. Immagino la gente non in grado di "scienza" ripetere a macchinetta concetti chiari e giusti. Gente con un bignami, sì, ma almeno coerente e dotato di senso.
    Mi dicono che sarebbe stata comunque gente senza consapevolezza...ok, ma almeno non sarebbero stati così caproni e confusi...
    Il danno...e che danno...]

    Io comunque NON ci ho capito un accidenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un testo scritto a quattro mani.

      Autori: Alberto Tomba e Giovanni Luciano Giuseppe Trapattoni.

      Elimina
    2. Alberto Tomba, notoriamente, è a gnocca.

      Elimina
  3. Senti coso (come direbbe Lameduk ad uno sconosciuto) cosa intendi con "NON DOBBIAMO USCENDO DALL' EURO FARE UNA LIRA FACENDOCELA SVALUTARE. DOBBIAMO FARE UNA MONETA VALORE EURO-DOLLARO, E TIRARE I REMI IN BARCA VALORIZZANDO IL VERO VALORE DEL NOOSTRO PIL INPORT ED ESPORT..."?

    Mi spieghi (sai so arretrato) chi determina il valore di una moneta?

    RispondiElimina
  4. Che cos'è, la trascrizione di un discorso di Pittella?

    Il fattore comune si riferisce a una specie di Osewold (e quindi parliamo di PAC)?
    Oppure è qualcosa di simile a quello che è descritto in questo commento di Casaleggio:
    "tu se' colei che l'umana natura
    nobilitasti sì, che 'l suo fattore
    non disdegnò di farsi sua fattura"?.

    Il seppuku per referendum, però è un'evoluzione antropologica interessante
    Moneta valore euro-dollaro? Io la farei valore "dolla", che è più utle per andare a mignotte a Saigon

    ...Per tutto il resto c'è la Gialappa's

    Comunque, cioè, ti consiglio anch'io, al limite, di ascoltare un comizio del tuo collega Guru. Come comico makes me poop, ma quando crede di dire cose serie, è abbastanza comico

    Ma, mi chiedo, qual'è il motto degli ortotteri, "Ein Volk, ein Reich, ein Führer"?

    RispondiElimina
  5. A tratti il tizio mi ha fatto rammentare il Pippo Kennedy Show...

    RispondiElimina
  6. Il problema è chiaramente l'INPORT...

    RispondiElimina
  7. Vi leggo un'imprecisione.Pur non parlando la lingua Giapponese,mi risulta che "harakiri" sia un composto di "hara" (pancia) e "kiri" (verbo tagliare),dunque vale letteralmente "tagliapanza".Il termine è considerato volgare,e quel gesto si designa correttamente con la parola "seppuku".

    RispondiElimina
  8. Beh! Che dire? Ma lo stato-pil è un nuovo indice? Confesso che non ci ho capito una mazza. Imbarazzato...

    RispondiElimina
  9. secondo me l'ha scritto Sandra Morris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Sandra Morris scrive molto meglio....

      Elimina
  10. Signorina…signorina…
    dove sta?
    Chi è?
    La signorina…
    quale signorina?
    Hai detto signorina…
    è entrata la signorina?
    E che ne so, avanti!
    Animale, “signorina” è l’intestazione autonoma della lettera!
    Signorina,
    veniamo noi con questa mia addirvi, addirvi una parola, addirvi una parola che, che, che? Che che?, uno quanti, che? Che, uno che? Che scusate se sono poche che, scusate se sono poche, ma 700.000 lire; a noi ci fanno specie che questanno c’è stato una grande moria delle vacche come voi ben sapete, punto! Due punti, ma sì fai vedere che abbondiamo: abbondandis in abbondandum.
    Questa moneta servono a che voi vi consolate dai dispiacere che avreta…che avreta…che avreta… e già è femmina è femminile.
    Che avrete perché…
    Perché?
    Non so.
    Dal dispiacere che avrete perché! È aggettivo qualificativo, no?
    Perché dovete lasciare nostro nipote, che gli zii che siamo noi medesimo di persona, vi mandano questo. Perché il giovanotto è studente che studia, che si deve prendere una laura, che deve tenere la testa al solito posto cioè: sul collo. . ; . ;
    Ma è troppa roba…lascia fare che poi dicono che siamo provinciali, siamo tirati…
    Salutandovi indistintamente, i fratelli Caponi che siamo noi.
    Qui apri una parente. Apri una parente e scrivi “che siamo noi”. Hai aperto la parente? Chiudila.
    Volevi aggiungere qualcosa?
    Senza nulla a pretendere non c’è bisogno.
    In data odierna.
    Ma vabbè quello poi si capisce.

    RispondiElimina
  11. A volte pretendono pure di spiegartelo in 140 caratteri, abbreviando ad cazzum, e poi uno si chiede perché, negli anni '80, quando le aziende facevano faville, le stelle facevano rima con milioni e con Negroni, senza contare che chi proprio a scuola non ce la faceva, andava ad imparare un mestiere, non si metteva in rete a liquidare la democrazia. A questo punto penso che abbiano ancora il filtro messo dai genitori, altrimenti avrebbero già scoperto la pornografia, e avrebbero altro su cui concentrarsi...#DAR

    RispondiElimina
  12. Prima delle parole, sono le "idee" ad essere confuse, riguardo il tizio di cui sopra.
    Ma tant'è...

    RispondiElimina
  13. :D dopo le "interviste possibili" le "lettere" penta-possibili...
    Questo grillino è sicuramente ostico e un po' anche agnostico!
    Aridatece er Trap e Arrigo... XD

    RispondiElimina
  14. L'importante Prof è che tu abbia capito qual è il GRANDE INGHIPPO.
    Capito quello, siamo a cavallo.
    :-)

    RispondiElimina
  15. "maggioranza o no alle europee i 5 S chiederanno le elezioni illegittime dichiarate pure dall' europa che ne detiene la sovranita' giuridica dai trattati sull' italia.." Tana per l'ortottero! Da come scrive, sembra che il M5S voglia le elezioni illegittime (elezioni fuorilegge #DaR!), così come le vorrebbero le istituzioni europee.

    E da un paio di virgole messe male, la verità, in tutto il suo splendore, si rivelò al mondo.

    p.s. L’uso forsennato del maiuscolo non lo capirò mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il maiuscolo è come l'urlo di tarzan il signore delle scimmie

      Elimina
  16. Ho sempre più la netta sensazione che molti grillini siano convinti di giocare a Risiko (un attacco a Bruxelles direttamente dalla Kamchatka...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A leggere questo nostro concittadino, in Kamchatka mi vien voglia di emigrarci a chiedere asilo!

      Elimina
  17. A leggere roba del genere (definirlo testo mi pare improprio), faccio fatica a non pensare che certa gente la democrazia non se la meriti proprio...

    RispondiElimina
  18. Non sottovalutate Grillo.

    Le idee che esprime una Rivoluzione sono sempre confuse, agli inizi. Salvo poi farsi limpidamente capire una volta che sia stata attuata.

    Grillo può essere considerato Rivoluzione, oggi ? difficile dirlo. Di solito sono le condizioni storiche che creano le Rivoluzioni e gli uomini capaci di farle. Ed al presente queste condizioni esistono.

    La Rivoluzione come soluzione di continuità di un percorso storico diventa auspicabile e desiderabile quando si rende necessaria. Per questo bisogna essere favorevoli - oggi - ad una soluzione rivoluzionaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe assai arrivare veramente alla Rivoluzione, per vedere i due boccoliani (formaggio ed ortottero) liquefarsi "seduta istante" (come dicono i loro piccoli fans)

      Elimina
    2. Lo dicevano anche i tedeschi con Hitler dopo anni di "austerity" post trattato di Versailles...

      Elimina
    3. Se una Rivoluzione è guidata da poche idee ma chiare una speranza potrebbe esserci.
      Se sono poche e confuse già mi viene il sospetto che qualche segmento B si avvicinerà pericolosamente al mio lato B.
      Se, come nel caso di specie, le idee sono molte e confuse la certezza di cui sopra è TOTALE.

      Elimina
    4. Credo che il termine corretto sia contro-rivoluzione o restaurazione. L'italiano medio come diceva baffino è "antropologicamente di destra" temo che sia se restiamo sia se usciamo lo faremo comunque da destra.

      Elimina
    5. Posso lasciarmi andare sul 5S? Posso esprimere un giudizio raccorciato e sintetico, rinunciando a esercitare la mia brillante e sofisticata intelligenza, per comprendere la complessità del reale? È un movimento cripto(?)fascista che si appoggia a una base popolare ignorante, pericolosa, raccapricciante, le cui gesta posso immaginare molto bene, qualora la Storia, per ironia e sarcasmo, li favorisca. Mi scuso per quanto ho detto con tutti, soprattutto con gli interessati.

      Elimina
    6. @anto sono d'accordo con te. A me pare di averci anche capito qualcosa del discorso, però io ho anche una grande volontà di ascoltare, poca o nessuna supponenza, stima per il professore (che filtra i messaggi e pubblica solo cose veramente interessanti). Secondo me non l'ha mica scritta un fesso.
      Saluti

      Elimina
    7. Se consideriamo le rivoluzioni piu' recenti, non c'e' da invocarle poi tanto. Per ora, l'unica "rivoluzione" che generi benessere (materiale) per le masse e' quella del capitale. Non vedo altre culture/ideologie/modelli che possano minimamente fornire un'alternativa credibile e praticabile, purtroppo. Servirebbe un salto culturale - forse paragonabile a quello che Napoleone esporto' in tutta Europa (con le botte - as usual).

      Elimina
    8. Essendo nei fatti M5S una "cosa" vagamente leninista, al di la della eventuale buona volontà di parte della base, fa testo quel che dice Casaleggio: la crisi italiana puo' essere causata da debito pubblico, spesa pubblica eccessiva, burocrazia, corruzione, auto blu, macchie solari, basi nascoste degli ufo sul Monte Bianco ma NON DALL'EURO. Quindi non sono altro che la più geniale lista civetta della storia politica italiana, collaterale al PUDE. Stop.

      Elimina
  19. "Dobbiamo tirare i remi in barca"

    Dear Sir,

    i remi ce li siamo già venduti e la barca è ipotecata.

    RispondiElimina
  20. Perfino Carla si è impallata.
    Questa lettera somiglia a una definizione di Utopia dopo un ictus o troppo stress da lavoro.
    Qualcosa si deduce però....con loro l'Italia farà questa fine quì.

    RispondiElimina
  21. Certo che Bagnai si lamenta di noi, poi pero' anche lui avvicina alle nostre narici cosacce che emanano un fetore...
    Purtroppo pero' ha ancora ragione: il M5S andava bene per far capire al PUDE originale che aveva rotto. Ma rapidamente si e' trasformato in un PUDE gatekeeper peggiore dell'originale.

    RispondiElimina
  22. quindi torniamo alla lira per fissare il cambio con il dollaro?

    RispondiElimina
  23. Sto vedendo che, nonostante tutto, impegnarsi con chi ancora non ha capito possa portare qualche frutto . Sono diverse le persone che hanno aperto le proprie opinioni alla logica cristallina contenuta negli articoli che riporto quotidianamente. Poi c'è uno zoccolo duro che proprio non può farcela, ma per quelli pazienza.

    RispondiElimina
  24. Professore Le piace vincere facile? Prende il nipote di Totò e Peppino che si dice m5s e lo pubblica come se esponesse la posizione ufficiale del movimento. Questo lo lasci fare ai "giornalisti" dei TG nazionali. A lei non occore, come dice spesso "ha già vinto".

    P.S.
    Io spero che abbia ragione, ossia che abbia vinto, perchè così forse vinceremo tutti noi o almeno pareggeremo che già è qualcosa.

    RispondiElimina
  25. Siamo sicuri che non l'ha scritta quell'omississone di @SiamolaGente? Lo stile, come direbbero i giovani di BARE per servire il becchino o uno qualsiasi di Sciolta Cinica, c'è e il movente pure.

    RispondiElimina
  26. Fantastico!

    Mancava solo la chiosa "E adesso ciao, che scendo il cane e lo piscio"

    RispondiElimina
  27. Io potrei sostenere che l'ha scritta un informatico (ingeggnere?) con una tastiera ammericana (senza lettere accentate). La mancanza di punteggiatura è dovuta al fatto che nella scrittura in codice, la punteggiatura non ha le funzioni di sintassi che ha in lingua corrente.
    Faccio notare, per concludere, che il finale è introdotto da abbondanti segni "-" come si usa fare in informatica dove le righe di commento sono spesso introdotte da caratteri di quel tipo.
    E' la rivoluzione digitale che avanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lasciamo perdere queste giustificazioni informatiche :D ci sono dei chiari problemi di analisi logica e grammaticale in questo testo

      Elimina
    2. :D guardi che dico sul serio. Se fa caso l'autore tenta anche di agganciare simpaticamente i destinatari sbagliando volontariamente INPORT e ESPORT, proprio come si è soliti fare in questo blog quando si aggiungono zzzzioni. Colui che ha scritto sa l'inglese. Ed è magari anche simpatico. Solitamente "dialoga" con un computer che quando non capisce il "codice" gli dice "SYNTAX ERROR ON LINE 1784620" per quello probabilmente non ha corretto alcuni piccoli errori di battitura, tipo CONCERERANNO (D e R sono vicine sulla tastiera...) oppure idem per C e V di "produtticita'"
      :DDDD
      Code is poetry
      con ttnaa spatimia

      Elimina
  28. "Maggioranza o no alle europee i 5 S chiederanno le elezioni illegittime dichiarate pure dall'europa CHE NE DETIENE LA SOVRANITA' GIURIDICA DAI TRATTATI SULL'ITALIA..."

    Già m'è venuto il prurito e m'è scappato sangue dal naso? Che faccio vado avanti?

    RispondiElimina
  29. Costoro l'Euro se lo meritano.

    RispondiElimina
  30. Per semplificare potremmo stampare direttamente dollari , li faremmo sicuramente più belli .

    RispondiElimina
  31. Dura da digerire la sequenza "SA' QUAL'E'", ma possiamo sempre ripeterci che l'ortografia è convenzione (come tante altre belle cose della lingua).
    Riconciliarsi con Pisistrato in fondo non richiede uno shock pentastellato; fu personaggio notevole, non il tiranno come lo interpretiamo oggi (e come lo intepretavano i Greci dal V-IV sec. a.C.; molto operò per l'economia dell'Attica, per lo sviluppo urbanistico ateniese, per la cultura in genere. Fu anche timorato di dio (per così dire): quando rientrò la seconda volta in Atene, recuperò la tirannide con l'aiuto di Megacle, della grande famiglia degli Alcmeonidi, a patto che ne sposasse la figlia. Ecco che cosa dice Erodoto al riguardo (I,61):
    "Recuperata la tirannide nmel modo che si è detto, Pisistrato, secondo l'accordo intercorso con Megacle, sposò la figlia di Megacle. Tuttavia, poiché aveva già figli giovinetti e si diceva che gli Alcmeonidi furono contaminati dal sacrilegio, non volendo figli dalla donna, che era la sua nuova sposa, non si congiungeva con lei secondo la regola. 2 Dapprima la donna nascose tutto ciò; poi, sia che fosse interrogata sia che non lo fosse, parla a sua madre, e costei al marito. Megacle stimò gravissimo l'oltraggio arrecatogli da Pisistrato".

    RispondiElimina
  32. anche lei prof però, si ostina a pubblicare testi tradotti con google e alla fine non si capisce un cazzo

    RispondiElimina
  33. A proposito del comizio di Grillo
    "Keynes?? Un frocetto"
    http://www.vitobiolchini.it/2014/05/06/grillo-a-cagliari-meno-gente-meno-entusiasmo-meno-idee-e-soprattutto-niente-sardegna/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto l'articolo, ma non ho capito come gli è saltato in mente di definire Keynes un frocetto.

      Elimina
    2. Credo riprendesse una battuta, diciamo così, propinata (e non per la prima volta) da Niall Ferguson l'anno scorso. De Long ne aveva rintracciato la probabile fonte.

      Elimina
  34. Un obiettivo alla volta... http://padernodugnano5stelle.it/category/economia/

    RispondiElimina
  35. Da sempre sono convinto che l'intelligenza non si misura con la capacità di esprimersi in modo comprensibile. Eppure c'è chi si ostina a volermi smentire, porco euro!

    Ora capisco perchè i tagli alla scuola sono funzionali al mantenimento degli squilibri tra classi (sociali).

    RispondiElimina
  36. Sta cosa l'ha scritta un traduttore automatico da geroglifici egiziani. Non sono riuscito a leggere che una parola ogni cinque. I neuroni si rifiutavano.
    Ad un certo punto parla di debito. Ed a proposito di debito, la prossima mossa per rendere ancora più difficile una uscita dall'Euro, sarebbe la creazione dell'European Redemption Fund. Allora si che una nostra uscita sarebbe certamente seguita da un default.
    Sono praticamente sicuro che il ERF non si farà. Non credo che la Germania lo accetterebbe, né tanto meno i piccoli stati dell'Est che hanno bassi livelli di debito.
    Ma se questa ulteriore eurofollia sarà implementata, vedo guai seri all'orizzonte.
    Si vis pacem para bellum.
    Non è il momento di essere stanchi.

    RispondiElimina
  37. Sì sì, come no... sto scrivendo tutto sulla mia macchina da scrivere invisibile

    RispondiElimina
  38. Professore si ricorda quei pochi minuti di televisione di Montesano quando imitava Andreotti e suggeriva la moneta double-face? Una volta i comici avevano delle trovate veramente geniali e si capiva già bene in che modo si tirava a fregarci. Poi ci siamo persi ad un certo punto credo... http://www.youtube.com/watch?v=g1rBMpbg2-c

    RispondiElimina
  39. A me pare un fake.
    Ma se non lo sarebbe, potresse anche candidarsi che andresse quantunquemente in parlamento.
    Io lo voterebbi.

    RispondiElimina
  40. sandra morris reloaded!11!undici!

    Stasera, mentre ero in turno, sentivo vari "spak", "spototokk", "splok" e non capivo. Poi, guardando verso la palla del lampione, tre belle falene, paffute paffute, ci si schiantavano contro a turno: brutta cosa il non poter capire, lepidotteri o ortotteri che siano.

    RispondiElimina
  41. Se non è un fake, o una provocazione del prof. Bagnai, temo che dovrò rimettere seriamente in discussione la mia concezione dell'essere umano.

    RispondiElimina
  42. Deve aver usato lo stesso traduttore della "Signora sandra morris"

    RispondiElimina
  43. Io lo voglio in parlamento al posto di Razzi!

    RispondiElimina
  44. A me sembra l'ereditiera di qualche post addietro.
    In ogni caso una spanna o pure due sopra Stefano Feltri.
    Non chiedetemi perchè, non ve lo dico.

    E va bene, ve lo dico.
    Sentito stamattina casualmente in rai: "In Italia c'è questo strano dibattito su euro si euro no".
    Stefano, c'è a livello accademico dagli anni sessanta, questo "strano dibattito" sulle aree valutarie ottimali.
    Ribadisco, tra i due io mi tengo l'intellettuale grillino che ha scritto quanto sopra: sproloquia ma almeno non le spara troppo grosse.

    RispondiElimina
  45. “Se cosi' non fosse il movimento va'a Roma e inizia una guerra civile”

    Ecco, ci mancava un esaltato incapace di comprendere che un sacco di gente, pur trovandosi ad attraversare un momento molto difficile, non ha nessuna intenzione di trovarsi tra i piedi uno come lui, e tanto meno di combattere una “guerra civile” al suo fianco. È sufficiente guardare a come sono finite le “primavere arabe” per prendere le distanze da questi patetici avventuristi.

    “MI PREMEVA PUNTUALIZZARE DELLE COSE SE MI SONO FATTO CAPIRE”

    Per farsi capire si è fatto capire. Ma non nel senso che intende lui. Perché quello che si è capito è che la base del M5s nella migliore delle ipotesi è composta da volonterosi allocchi, e nella peggiore di pericolosi mesta-nel-torbido pronti ad attivarsi a comando.

    RispondiElimina
  46. Da fiorentino, lei conosce il nostro spirito, non mi farei mai sfuggire l'occasione di prendere in giro uno che desidera esporsi ed esporre così le proprie mancanze, senza pietà. Ho dovuto leggere 2 volte questo testo degno dei fratelli Capone, ho provato compassione per lui, poi tristezza.
    Domanda: lo ha pubblicato per tirarci su il morale o per farci capire con chi abbiamo a che fare?

    RispondiElimina
  47. La confuZione regna sovrana...l'unica cosa chiara e che il sistema così com'è non va...

    Da una mia piccolissima statistica...il 99% delle persone con cui parlo da la colpa al debito pubblico.

    La risposta tipica è questa: "Certo che ci tassano...da dove devono prendere i soldi"...
    Della serie: debitobruttocattivo...ok

    Ma vaglielo a spiegare? Gli presenti un grafico?

    La gente è ormai lobotomizzata da un sistema lavoro/soldi/lavoro...e da modelli culturali imposti , che non permettono più di ragionare con la propria coscienza...pur dimostrando con fatti inconfutabili e facendogli visionare le prove...continuerà a ragionare in modo "programmato"...

    Chissa quanti di voi ci sbattono la testa ogni giorno...

    Vero Grillo ha catturato tutto questo...Hai presente quando a tuo figlio piccolo fai trovare i regali di natale sotto l'albero e gli parli di un certo "BABBO"?

    Bhe sai bene di dire una bugia...ma poi alla fine lo vedi felice quando apre i suoi regali...Bhe quando sarà "grande abbastanza"...spiegherai la piccola bugia a fin di bene!!!

    Se poi continuerai con la storiella di Babbo natale...allora sei proprio uno stronzo....

    RispondiElimina
  48. Conosco il mio dialetto, l'Italiano e l'Inglese quindi ammetto la mia ignoranza sull'idioma usato da questo signore.

    Saluti.

    RispondiElimina
  49. Geniale questo tipo, vuole uscire dall'euro per passare...all'euro, ma mascherato da lira! Geniale davvero!!!

    RispondiElimina
  50. Leggendo pensavo di poter scoprire la chiave per decriptare l'algoritmo di cifratura ... (tipo enigma). Ma in effetti sono troppo buono.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.