MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

sabato 6 luglio 2013

Comunicazione di servizio: Viterbo stasera

Penso di avervelo detto, magari di sfuggita. Io sarò molto di corsa, quindi non avrei nemmeno il tempo di stringervi la mano e per quello non ho enfatizzato molto l'avvenimento. Devo mantenere alcune delle tante promesse che vi ho fatto, e naturalmente questo comporta un sacco di lavoro. Andiamo avanti con l'organizzazione del Goofycompleanno (26-27 ottobre), quest'anno in forma più strutturata dell'anno scorso, e con un po' più di capienza. Mi è dispiaciuto dirvi di no lo scorso anno, ma per dire di sì a tutti c'è parecchio da faticare.

Poi bisogna allungarsi il CV, scrivere sui giornali che fanno opinione, ecc.

Mi divertivo di più quando eravamo solo fra noi, ma capisco anche il vostro desiderio di non restare un club privé di individui assorti nella serafica contemplazione della propria consapevolezza, pervicacemente attaccati al precetto epicureo.

Un passo alla volta: abbiate pazienza, presto torneremo a divertirci. L'inverno ha rovinato parecchi manti stradali: si prevedono lavori di asfaltatura.

15 commenti:

  1. In effetti sono un po' stanco del λάθε βιώσας... e aprire un club non mi pare affatto una cattiva idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che questo crea un bel paradosso logico, perché, come diceva Marx "I DON'T WANT TO BELONG TO ANY CLUB THAT WILL ACCEPT PEOPLE LIKE ME AS A MEMBER". Sarà per questo che i marZiani in tanti anni non son riusciti (purtroppo, dico purtroppo, ripeto purtroppo e sottolineo purtroppo) a combinare un cazzo? Ogni riferimento a economisti che ostentano origini proletarie è puramente intenzionale.

      Comunque in Italia c'è libertà di associazione. Feel free...

      Elimina
    2. Un club no, ma una maglietta celebrativa? Groucho non si è mai espresso in merito.

      Elimina
    3. Mi pare ci sia una certa sovrapposizione tra marZiani di varia provenienza: vabbé, ma tanto hanno tutti dei bei baffoni...
      (addavenì baffone, si diceva una volta; ma quello è un altro ancora...)

      Elimina
    4. "Comunque in Italia c'è libertà di associazione. Feel free..."

      Curioso... avevo scritto un commento che non ho inserito, ma che ora mi è tornato in mente:

      "Ma infatti, essendo un marxiano convinto, pensavo, sperando di non passare per revisionista, di uscire dall'impasse partecipando alla fondazione del club.

      Non posso fondarlo io: non vorrei mai aprire un club al quale qualcuno si potesse voler iscrivere. "

      Too late... :)

      Elimina
  2. Il dottor Destouches, l'Ingegnere e quello della madeleine saranno chiamati a contribuire ai lavori d'asfaltatura? Sa, tanto per continuare a divertirci un po'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascerò che il loro spirito mi pervada. Ma non si può sempre essere all'altezza delle vostre elevate aspettative. Bisognerà che impariate ad accontentarvi...

      Elimina
  3. Il Bagnai fonde due Marx in uno.

    "Il" Bagnai: 1) alla toscana; 2) come segno di autorevolezza e/o grandezza. Ma in questo senso non sempre si usa l'articolo (Giotto, Michelangelo, Dante...per non uscir dalla Toscana).

    RispondiElimina
  4. me coioni prof semo arrivati su micromega,fusse che fusse che qualcuno ha iniziato a ordina le camicie nove?ma.........ciao prof sei un grande,le prime 2 settimane di settembre sono in ferie,quando vuoi,possiamo organizzare a Rieti?

    RispondiElimina
  5. "si prevedono lavori di asfaltatura."
    noi altri spaleremo e spargeremo ordinatamente il catrame;certamente sarà utile qualche rullo compressore: c'è anche Borghi con lei, professore?

    RispondiElimina
  6. Gentile prof ieri sera ero nell'aula magna di Viterbo ,ho ascoltato con passione il suo intervento e quello della Undiemi,anche se quest'ultima, a parer mio, parlando troppo velocente non ha permesso di far capire appieno le importanti questioni giuridico-costituzionali legate al MES.Poi verso la fine,quando siamo passati alle domande mi sono accorto di quanto sia difficile penetrare le menti degli intellettuali(?),so perfettamente che non è semplice far crollare una certezza, ma quando ho sentito parlare addirittura di perdita di identità nazionale (personale?) con l'uscita dall'euro,tutte quelle giravolte pseudo scientifiche(per me),ebbene a quel punto me ne sono andato via: stanco,deluso addirittura sconfitto.Questo per scusarmi con lei e la Undiemi che volevo salutare.La strada non è solo in salita ma contemporaneamente ti tirano anche i sassi da sopra! Saluti e grazie ancora.

    RispondiElimina
  7. Prof,
    visto che l'asfaltatura tarda ad arrivare, non potrebbe sbloccarmi prima?! mi sono pentito di aver violato la regola delle narici.

    Distinti Saluti

    Lorenzo M Mariani

    RispondiElimina
  8. Sabato a Viterbo il dibattito è stato all' altezza delle aspettative. L'essere in una chiesa medievale sconsacrata dava un senso di trascendenza a discorsi così terreni; e infatti quando lo storico del diritto ha parlato dell' inscindibilità nella nostra Costituzione di diritti sociali, politici e civili e che non si possono barattare con elargizioni di diritti civili in cambio di cessioni di diritti sociali e politici senza entrare in contraddizione con lo spirito della carta costituzionale , mi è apparsa la Santa Trinità laica (i diritti civili sono lo Spirito Santo....)
    Lei sempre brillante. Efficace la risposta all' insinuazione dell' euro come capro espiatorio momentaneo della crisi, mi aveva quasi messo in difficoltà .
    E poi, quanto è affascinante la Professoressa Undiemi! Mi sembra addirittura di aver capito il Mes.....

    RispondiElimina
  9. Tutto il mondo è paese purtroppo: anche in Brasile la Roussef, di sinistra e d'ispirazione marxista, appare molto concentrata sul cosiddetto avanzo primario...te credo che scoppiano poi le rivolte!!

    RispondiElimina
  10. Questo è il video con l'intervento del professor Bagnai a Viterbo. Chiedo scusa per i fastidiosi tremolii. Buon ascolto :-) http://www.youtube.com/watch?v=cYR64KWPCGo

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.