MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 1 marzo 2013

QED 22: prima serata

Stasera alle 21 su Rai 2. Però o vi mettete su Twitter, o non piagnucolate se vi perdete qualcosa: non sono la vostra segretaria!

45 commenti:

  1. Risposte
    1. Lupo Alberto in prima serata e non è un cartoon!! Vedremo chi si troverà - suo malgrado - a impersonare Marta. Ce la farà Mosè a salvarla?? Certo che no, Lupo Alberto ad un certo punto si trasformerà nel Cavajere Nero e il resto ormai lo sapete. Buona visione a tutti noi.

      Elimina
  2. Tremonti ed il nostro amico co.co.pro. Stefano Fassina. In bocca al lupo va detto a loro!

    RispondiElimina
  3. che poi almeno fossi bbona, capirei!
    (commento politicamente scorretto)

    RispondiElimina
  4. E vai Fassina... http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=uwgR-fComy8#

    RispondiElimina
  5. Daje Albè!!Sei il più forte di tutti!!!li farai neri!!

    RispondiElimina
  6. Scusatemi ma sto troppo a ride
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ztg4Jk_nNC0

    RispondiElimina
  7. professò ...con calma...c'è molta pazzia in giro, se si incazza troppo quelli d'acchiappà cambiano canale. ti stimo

    RispondiElimina
  8. Prof.
    non deve farsi prendere dalla voglia di prenderli per il culo ogni volta che apriranno bocca!
    Deve essere una distruzione delle 2 corrispondenti correnti di pensiero, razionale e chiara, che possa essere spiegata con concetti semplici anche ai milioni di italiani che ne capiscono poco o niente, di euro, economia, inflazione....

    Deve ricordarsi che se fa dei riferimenti, che ne so al divorzio Banca d'It. e ministero, quasi tutti non sapranno di cosa si parla...quindi bisogna contestualizzare

    Poi mi piacerebbe che prendesse a sberle qualcuno dei soliti geni appena laureati che si lanciano ogni tanto con le loro invettive demenziali, o quantomeno a sberle morali, quelli si che puo' massacrarli a piacimento.

    Penso che tutti noi si vorrebbe essere li' a dar manforte, quindi sappia che lei non e' solo in quello studio, ci sono milioni, o quantomento centinaia di migliaia di sostenitori a cui prudono le mani davanti allo schermo, con tifo da stadio!!.

    Pensi di essere Rocky, lo stallone italiano e di avere davanti 2 pugili ariani inviati dalla merkel a prenderci per i fondelli!!!

    Forza e coraggio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con grande amicizia (altrimenti scompari) ti faccio notare che se avessi avuto bisogno dei vostri consigli, voi non avreste mai saputo della mia esistenza. Quia nominor leo.

      Elimina
    2. Mò adesso....lo stallone italiano ! Basta un pony argentino, un Falabella...anzi Fala(cosa)bella. La Fassina annichilita, porella mi fa quasi pena, perchè lo sappiamo che non è piddino, allora perchè si ostina ad essere PUDino ?

      Elimina
  9. Stasera spero "sangue a fiumi" !!

    Ho già preparato la corazza da centurione,
    visto che Boldrin avrà l'elmo vichingo.
    Fassina l'ultimo dei nibelunghi,
    e Tremonti lo hobbit.
    Cazzo hai contro la compagnia dell'anello.

    Al via di Paragone tu e Messora scatenate l'inferno !!

    RispondiElimina
  10. Ultimamente il mondo sembra cambiare.

    Che sia la primavera?

    RispondiElimina
  11. Menu di stasera h. 21:
    Trenette al pesto - Fassina al forno - drink: Italia Libre (grappa & chinotto)
    Eppoi vai con lo spettacolo:
    http://www.youtube.com/watch?v=fyNzE3C9pNA

    RispondiElimina
  12. Mi sa caro Prof. che, a meno che Tremonti non insista nel suo mantra preferito bcecomefed ovvero bceprestatorediultimaistanzasubitoooo, si troverà ad essere omodosso ai suoi interlocutori. Sì, perché il mainstream italiano sta facendo più o meno così.

    RispondiElimina
  13. Faie er culo prof (si dice così a Roma??)

    RispondiElimina
  14. qui a casa mia è tutto pronto:
    Frittatona di cipolla, birrona gelata e....rutto libero

    RispondiElimina
  15. ;) apra la breccia di porta pia! siamo tutti con lei! :)

    RispondiElimina
  16. Ok ok ok ho messo Twitter ....anzi lo ha messo la mia segretaria

    RispondiElimina
  17. Grazie mille professore di averci avvertito!


    Patrick

    RispondiElimina
  18. Fassina si è mangiato tutte le labbra.... 3Monti non l'ho ancora inquadrato...

    Le accuse sono piovute come sassi!
    grazie!

    Prof quando hai tempo quel "dammi tempo" ce lo spieghi? non sappiamo qualcosa?

    Marco

    RispondiElimina
  19. Mamma mia, che pena Fassina! Si è tirato fuori la storia del '92 per dimostrare che la colpa non è dell'€ fingendo di non sapere che anche allora eravamo in regime di cambio fisso e SME credibile e per impedirle di farlo notare al pubblico ha alzato la voce farfugliando cose senza senso come una vecchia zitella isterica. Ma dove le ha imparate queste tecniche, guardando i confronti elettorali TV del Tea Party? E sarebbero questi gli eredi del fu PCI? Che strazio. Spero spariscano dalla vita politica al più presto, cosa che credo assai verosimile data la loro totale insipienza politica.
    Comunque dalle occhiate ho l'impressione che i PDini la odino non poco.
    Con stima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai quanto io li disprezzo. Qualcuno dovrà andarsene.

      Elimina
  20. Si, ma voleva tacere sul 93-2000! Proprio bugiardo ed in malafede! Una cosa di bassissimo livello, mi ha davvero sorpreso. Certo bisogna avere del bel pelo sullo stomaco per distorcere cosí i fatti storici, nell'era di internet e di fronte a milioni di persone.

    RispondiElimina
  21. Caro prof. Bagnai,
    ho visto la trasmissione televisiva in cui è stato ospite stasera su Raidue. Però ho avuto la sensazione che la formula di quella trasmissione, per quanto obbedisca alle leggi della comunicazione televisiva, non sia idoneo mezzo che consenta allo spettatore di comprendere i ragionamenti economici, anche se svolti in forma divulgativa. Ho avuto dunque la sensazione di una forte semplificazione televisiva del dibattito economico sull'Euro che invece richiede tempi e ritmi del tutto diversi. Probabilmente risulta di gran lunga più efficace un contraddittorio ordinato svolto tra due esponenti di scuole di pensiero diverse. Ne va della capacità di raggiungere lo spettatore e la sua capacità di riflessione sul tema. Dico questo perchè ho a cuore la possibilità che il messaggio da Lei trasmesso possa compiutamente giungere a destinazione e cominciare a far breccia nel "luogocomunismo".

    RispondiElimina
  22. ma porcocane....mi sn perso pure questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Anch'io... non trovo un link... qualcuno sa dove si può rivedere?

      Elimina
    3. ecco il link:
      http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2b2e7631-21a1-4e25-ad35-122ae5b92381.html

      P.S. grazie di tutto prof Bagnai!

      Elimina
  23. Prof, questo genere di trasmissioni non le offre la possibilità di poter argomentare serenamente e spiegare.
    Si riduce tutto a un pò di gazzarra e non si coglie affatto la novità rivoluzionaria del suo messaggio,(Novità per il grande pubblico).
    Non demorda prof noi siamo con Lei

    RispondiElimina
  24. Bagnai monumentale, Fassina di monumentale tragicomicità, Tremonti di monumentale paraculismo.

    RispondiElimina
  25. Prof. Bagnai è stato spettacolare nel mettere in difficoltà Fassina.
    (Lei è un grande)
    Bisogna sconfiggerli nella loro roccaforte: la televisone, dalla quale hanno mentito, mistificato, manipolato creando e diffondendo terrore. Per poi presentarsi come coloro che ci proteggono dai mali e dalla tirannia delgi uomini malvagi.
    Vedo con piacere che ha iniziato ad usare in modo efficace la comunicazione televisiva. Continui così.
    p.s. un piccolo consiglio, migliorare il look. In tv l'immagine è determinante

    RispondiElimina
  26. Male male male
    Se per me, ormai istruito, tutto è risultato incomprensibile, figuriamoci per l'italiano medio.
    Non si é capito una ceppa di cazzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davide, caro, non sopravvalutarti! In fondo sei solo il penultimo arrivato. E noi qui si si dà per scontato che ci sian persone che non capiranno mai. Stai sereno, come diceva il compianto...

      Elimina
  27. Esatto! Vestiti come il tuo collega giannino!!

    RispondiElimina
  28. Professore complimenti,
    quando Fassina è partito con la storia del 1992, tentando di dipingere il fallimento dello SME come un fallimento della lira, se ci fossi stato io credo che gli sarei saltato direttamente al collo.
    La sua presenza in prima serata è comunque un buon segnale, tutto quel che si può fare va fatto per quest'Italia, se non altro per avere un domani la coscienza a posto.

    RispondiElimina
  29. Ragazzi, prima di sparare critiche e consigli superflui, absit iniuria verbis naturalmente, pensiamo che il match ha avuto luogo su Rai 2 in prima serara.
    Impensabile un anno fa, o anche solo tre mesi fa, non vi sembra?
    Obiettivamente il Profe ha avuto poco tempo, però a differenza della berlusconiana decolorata e del 'sindacalista' sellino non ha sprecato un secondo né una parola.
    La prova? Ho seguito la trasmissione a casa mia, assieme ad un gruppetto di amici che avevo invitato.
    Nella discussione che è seguita una delle signore, un medico, quindi una non specialista, mi fa: 'Jorgele, quel signore con gli occhiali che sta attaccando Fassina dice le stesse cose che dici sempre tu'.
    Le ho risposto che semmai sono io che dico sempre le stesse cose che dice lui, che BTW lo fa meglio e da più tempo e che entrambi ripetiamo le cose che dicono i dati, che sono lì, a disposizione di tutti.
    Poi ho collegato il mio postatile al megatelevisore del soggiorno, ed aiutandomi con alcuni grafici siamo andati avanti un bel pezzo a parlare di inflazione, saldi CA, debito privato estero e così via.
    Non ho sottomano i dati Auditel, ma immagino che a seguire la trasmissione siano stati davvero in parecchi. Una parte di loro si sarà ben fatto qualche domanda, e sperabilmente cercherà qualche risposta, no?
    Se ne parla, finalmente, anche in Italia, e questo è un risultato importantissimo.
    Ed ora, ciascuno secondo le sue possibilità wor bas. Più avanti.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.