MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

mercoledì 27 marzo 2013

Chiamo (e chiedo) io...

Questo blog presto chiuderà per colpa di uno di voi. Sarà l'ennesima persona che mi scriverà per dirmi: "Ho sentito che vieni qui, ma quando?". Oppure: "Ti serve una stanza?". Oppure: "Dovresti seguire questa dieta." Oppure: "Secondo te quando succede questo." Oppure: "Ma perché l'euro è un problema?". Oppure: "Ma mi ha detto mio cugino che nel 1976...".

E via dicendo (ci sarebbe da ridere, ma non ho voglia di ridere).

A un certo punto sarà troppo. Farò un post con nome, cognome, indirizzo email di quella persona, e sarà l'ultimo post. Gli altri gli scriveranno per ringraziarlo.

Capisco (in parte) e apprezzo (pochissimo) le buone intenzioni, ma datevi come regola questa: chiamo e chiedo io. Se credete in questo progetto, cercate di esserci quando vi chiamo e di rispondere quando vi chiedo, come avete fatto finora e come hanno fatto ieri dei simpaticissimi avvocati che ringrazio e con i quali spero di iniziare una fruttuosa (per loro) collaborazione.

Ogni email inutile in più è una pugnalata.

Se viene da voi è una pugnalata alle spalle.


(ieri alle 19 sono crollato sul letto. Alle 20 mi sveglia un amico al quale avevo detto: "Ti chiamo io domani" per sms. Non sono riuscito a capire quale fosse stato il problema. Ero stato troppo prolisso? C'era qualche parola che non si capiva? Io? Domani? Comunque, fedele al principio di guardare il bicchiere mezzo pieno, ho pensato che grazie all'amico almeno non ho saltato la cena. Lo svantaggio però è stato che mi son guardato Lidia Undiemi in televisione incazzandomi come una bestia per le squallide menzogne profferite da Zanda, alle quali lei, pur brava, non ha potuto reagire. Sono riuscito ad addormentarmi solo all'una con le opportune gocce, e mi son svegliato alle 6:30 marcio di sonno. Sono talmente stanco che non mi faccio le analisi del sangue per paura. Per favore, fate come se non ci fossi o mi costringete a troncare tutti i canali. Tutti.).


(Dai, però una risata ve la faccio fare: fra le tante email ne arriva una di otto cartelle. Titolo: "Roma Quore dell'Europa Mediterranea". Ovvia la reazione: "Le faremo sapere, chiamiamo noi. No, no, non chiami lei, chiamiamo noi, non si disturbi...)

36 commenti:

  1. prof buoni avvocati visto che oggi La Stmpa pubblica la smentita anche se ovviamente piccola e nella pagina della posta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è bastata la parola. Ora però segue asfaltatura, perché questi non si ricordano che sui giornali ci scrivo anch'io. Ma prima riordino l'agenda. Mi mandi il pdf, puoi farlo? Per i miei atti...

      Elimina
    2. nessun problema stasera a casa scannerizzo la pagina e la mando ora sono impossibilitato

      Elimina
    3. Se può essere utile, questo è il link alla pagina della posta della Stampa di oggi.

      Elimina
  2. per caso ho guardato ballarò ....da vomitare sopratutto floris e giannini ma sono giornalisti?
    un vero scandalo...
    zanda è solo un pidduino
    veramente basta!!!!!!!!
    la udiemi chiara e precisa
    caro proffe
    non ti curar di di loro ma guarda e passa andranno avanti e si spaccheran la faccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa incredibile di Ballarò è sentire una capra come Floris trattare con spocchia e sufficienza Dominick Salvatore. Il sorrisetto sul fatto che il Professor Salvatore insegni Teoria dei Giochi dice tutto.
      A Bello, mica te pare che teoria dei giochi insegna a giocare alla Wii a Super Mario.....
      Un appunto sulla Undiemi.
      Io non sono un Economista e non sono in grado di giudicarne la capacità tecnica, se il Professor Bagnai dice che è brava io mi metto sugli attenti e lo prendo per Dogma :-), ma davvero le serve una buona logopedista e poi un corso di Public Speaking perchè uccide l'attenzione dopo non più di 8 secondi.

      Elimina
  3. Ricordo mio zio nel suo letto di ospedale a Modena con la leucemia. Non ricordo bene cosa significasse per me quella storia, avrò avuto sei anni o giù di lì, mia madre avrà saputo dominarsi. Sono tornato a Modena solo due anni fa per un concerto. Uga viene a darmi un bacio, è il momento adatto. E non dice nemmeno una parola. Santa subito (dopo).

    RispondiElimina
  4. Resista :)

    E forse, data l'importanza di ciò che fa e di ciò che è, si faccia aiutare da chi si fida in modo continuativo. Credo ne valga la pena. Dalla sua iniziativa verrà fuori qualcosa di buono e io credo anche di grandioso per questo paese.

    E dorma, professore.... trovi il tempo :)

    V.

    RispondiElimina
  5. Due, tre cose Alberto.
    Mandaci tutti affan... e fai quegli esami perché non sei la nostra fottuta segretaria.
    Prenditi un po' di tempo per te e per i tuoi che ormai, credo, un bineuronide che abbia frequentato questo blog anche al 5% non può non aver capito.
    Per parte mia ti chiederei, dando a Cesare quel che è di Cesare e ad Alberto quel che è di Alberto, di poter citare con links di riferimento, utilizzare, eventualmente tradurre il materiale del tuo blog che, essendo in italiano, può risultare ostico ad un pubblico internazionale un po' come a noi potrebbe riuscir difficile a noi dover interloquire in un forum dove si scrive in modern Greek.

    Riguardati! Ciao!

    carlo (quello del flauto)

    P.S. Dopo l'ingegnere portoghese sono ora alle prese con uno Schneider cipriota simpaticissimo che, a dire il vero, ho risentito molto volentieri dopo vari mesi di silenzio.

    P.P.S.
    Ieri sulla Stampa edizione Liguria l'unica cosa che ho visto è stata una rettifica di un onorevole. Manco ricordo come si chiami.
    Mi pare Orlando.

    RispondiElimina
  6. 1) Riposati.

    2) Krugman su Cipro che deve uscire dall'euro. Ora.

    http://krugman.blogs.nytimes.com/2013/03/26/cyprus-seriously/?smid=tw-NytimesKrugman&seid=auto

    3) Purtroppo ho visto Ballarò: quello che penso mi si strozza in gola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) Ho bisogno di un medico per riposarmi.

      2) Il che significa che sarebbe dovuta uscire prima, visto che tutto quello che si diceva sarebbe successo se fosse uscita (crisi, recessione, bank run, controllo dei movimenti di capitali) è successo mentre stava dentro.

      3) È solo questione di tempo. Guarda anche qui il bicchiere mezzo pieno. Il bello degli schiavi è che sono di chi se li compra. Vedrai certi editorialisti come ci diranno che ce l'avevano detto. Guarda il post successivo per capire...

      Elimina
    2. Per questo io propongo di marchiare le loro fronti, come si fa col ben più nobile bestiame, con la €.
      Nella migliore tradizione dei Bastardi(Gran Bel Film).

      Noi perdoneremo tutto, non rinfacceremo nulla, ma nemmeno dimenticheremo.

      E nessuno dovrà.

      Alberto, ti meriti una suonata, per la verità temo tu non stia suonando per nulla ultimamente, e questo dovrebbe farci sentire in colpa.

      Per questo io sono per la ricompensa (enogastronomica di finissima qualità), piuttosto che il ringraziamento.

      Teniamo botta, il bello sta per arrivare. La Storia potrebbe ricominciare (per chi credeva fosse finita).

      Grazie, da parte di chi lotta anche solo "a tavola" da mesi e mesi, e sta iniziando a non essere più preso per pazzo.

      Elimina
  7. No per favore non molli adesso, piuttosto ci "spammi" tutti. Non capisco poi perchè per le cose inutili come questo messaggio non si usa la bacheca del blog invece di mandare mail a ufo (come si dice a Firenze). Smettiamola di tirare il prof per la giacchetta e cominciamo a convertire (alla lira) qualche nostro parente o conoscente. E' semplice, non oppongono resistenza, perchè non sanno nemmeno loro cosa stanno facendo, basta svegliarli.

    RispondiElimina
  8. Anche il sottoscritto ha passato una notte in bianco per l'esaurimento nervoso di ieri sera, vedendo una trasmissione che se non era per la Undiemi mai mi sarei immaginato di guardare tutta dall'inizio alla fine,ed è stato il pezzo finale ad avermi dato il colpo di grazia.La parola sogno mi ha generato pensieri da incubo.

    RispondiElimina
  9. Da mezz'ora sto cercando di scrivere qualcosa, ma non trovo le parole... questo post mi ha gelato il sangue, è la peggior notizia (anzi due: la sua stanchezza e la chiusura di Goofynomics) che potessi leggere. So di essere banale, vorrei solo poterle essere un pochino di conforto... Tutto quello che c'era da dire, l'ha detto; pensi solo a se stesso ora, la sua bella famiglia e un po' di riposo fanno miracoli. Le saremo per sempre grati.

    RispondiElimina
  10. E' la prima volta che scrivo perchè seguo da poco il blog (circa 4 mesi), sto leggendo il libro ed ancora ho molto da imparare, però una cosa, forse banale, sulle trasmissioni come Ballarò la vorrei dire: sono inutili, equivalgono all'aria fritta, alla fuffa, gli ospiti ripetono sempre i soliti slogan (il trito e ritrito "più europa" nun se pò sentì più).
    Dopo averle viste non ti rimane niente.
    Ieri sera l'ho vista grazie alla presenza della Undiemi, ho apprezzato i suoi interventi ed ho anche capito che forse Giannini non sa che cosa sia il MES.
    Il punto è che temo che partecipare a queste trasmissioni sia inutile anche per chi, come la Undiemi, ha qualcosa di importante e sensato da dire perchè se stai in mezzo al nulla il concetto non arriva e non bastano 10 minuti in oltre 2 ore di trasmissione a far arrivare il messaggio alle persone che ignorano la verità.
    Lo dico perchè fino a qualche mese fa io ero fra quelle persone e se sto cominciando a capire non è grazie a Ballarò.
    Tenga duro.

    RispondiElimina
  11. Non sapendo che l'ottima Lidia Undiemi era a Ballarò ieri sera non ho seguito la trasmissione come spesso faccio da quando seguo Goofynomics. Ieri sera mi sono anche rifiutato di darci anche solo una fugace occhiata perchè ero letteralmente schifato dall'intervento del direttore del Sole 24 ore Napoletano a Piazzapulita lunedì sera (dopo l'intervista con Pietro Grasso: aveste visto con quale veemenza ha chiesto il taglio della castadebitopubblicobruttocorruzionechetoglieossigenoalleimprese, forse vi sarebbe venuto qualche contato di vomito. Adesso voglio vedere come farà a dire "io avevo detto che il problema era l'euro, non il debito pubblico". Era così veemente nel proferare la solita disinformazione che sembrava che qualcuno stesse minacciando la vita dei suoi figli. Quanto lo devono pagare per una tale performance da attore; anche Corrado Formigli si è velocemente allineato al PUDE, ma del resto si fa prima ad annotare chi non lo è. Si ha un senso di immane tristezza, però devo dire anche di consapevolezza di quanto siano poca cosa queste persone che fanno una tale disinformazione e di quanto siano grandi tutte quelle persone che quotidianamente, compatitbilmente con gli impegni di lavoro, familiari etcc. hanno deciso di frequentare questo blog per capire davvero la realtà, anche senza mai aver studiato macroeconomia. Professore pensi ai tanti che si comportano correttamente, si riposi perchè poi sarà ancora più divertente vederla sbugiardare questi supposti soloni che non perdono occasione per tacere.

    RispondiElimina
  12. Da quando ha iniziato la sua attività di divulgazione, lei è diventato il NemicoDebitoPubblico numero 1 del PUDE ed ora la temono più della peste!
    Scherzi a parte mi dispiacerebbe de dovesse chiudere il blog, però sarebbe peggio compromettere la sua salute e trascurare troppo la sua famiglia.
    Perciò visto che ci ha dato tanto, fornendoci i mezzi per affrontare piddini, PDini, Pudini ecc; anche se decidesse di rinunciare alla sua attività di divulgazione, avrebbe la nostra gratitudine per tutto quello che ci ha insegnato e per essere stato il primo a fare ciò che andata fatto, diffondendo la verità che veniva vigliaccamente nascosta in questo paese.

    P.S. Spero che Ballarò venga soppresso e che Floris diventi precario a vita.

    RispondiElimina
  13. Siamo tra gli scocciatori peggiori: quelli animati da buone intenzioni! Mi perdoni per la mia parte.
    Spero che lo stesso senso di fastidio non si estenda anche alla nostra attività di commentatori sul blog, altrimenti siamo perduti. Se chiude questo blog non perdiamo solo lei ma anche tante altre persone che come lei sono in grado di insegnarci qualcosa.
    Si riposi prof: una delle poche condizioni in cui si possa tollerare l'insonnia forzata penso l'abbia già vista fare la sua parte.
    Vado a cancellare il suo indirizzo mail dalla rubrica...

    RispondiElimina
  14. prof. tenga duro quantomeno fino a quando non saremo usciti dall'euro!!
    Da profano avrà sempre il mio appoggio morale e, se necessario materiale.

    RispondiElimina
  15. Il programma del martedi sera su rai tre condotto da quella specie di topo con gli occhiali è il festival degli slogan e delle bugie. Un programma pilotato dove appena uno cerca di dire qualcosa di sensato viene tagliato perchè ..."vediamo il servizio di x sui costi della politica" oppure .."vediamo il cartello x"... che dire...fanno pena! :'(
    Prof, si riposi. La vita è fatta di cose che contano (la salute, l'amore )e cose che non sono niente.(i piddini per esempio)
    Non vale la pena farsi il sangue amaro per un piddino, perchè come è scritto nel vangelo..non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Come ha commentato l'amico roccobarbaro, non ti curar di loro ma guarda e passa...
    Saluti
    @rued

    RispondiElimina
  16. Alle ore 19 pregasi staccare qualsiasi collegamento con il mondo e si goda Uga!!!

    RispondiElimina
  17. 1)Ignorare ... 2)Riderci su ... Ed è tutto a posto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu devi essere di sinistra. Ti tradisce un certo buonismo un po' scollato dalla realtà. Per capire se posso ignorare un'email prima devo leggerla, o almeno aprirla. Tu quante centinaia di email ricevi ogni giorno?

      Elimina
  18. Buonasera prof,
    la seguo da tempo sforzandomi di inziare a capire qualcosa di economia e non é facile, anche se grazie a lei ho scoperto non impossibile.
    Pero sono un cardiologo e la mia materia la conosco abbastanza. Lo stress é un fattore di rischio da non sottovalutare, cosi come stanchezza e mancanza di sonno. Si prenda due giorni lontano da tutto per riposarsi. E non lo dica neanche per scherzo di chiudere il blog, vedrà che almeno una parte di chi doveva capire ha capito.
    Spero non avrà mai bisogno nè di me nè di miei colleghi. Io per altro sono in Normandia... ma bassa!

    RispondiElimina
  19. Coraggio. E' il prezzo del successo, se sa... pensi se ricevesse solo le mail della banca e di Alina che abita in Siberia e ha tanto bisogno de picola stufa (ma anche 100 dollari vanno bene). L'unica terapia che suggerisco è ridere. Per esempio lo conosce zerocalcare ? In alternativa, il più potente tra gli ansiolitici che la farmacopea abbia in dotazione: i Notturni di Chopin.

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Ricevuto (mi darei un calcio nelle palle).
    Buon lavoro

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Ma quanto può durare ancora il sistema €urocratico attuale?

    Il prossimo panettone lo compreremo pagandolo in € o in £ ?

    Certo l'importante è comunque riuscire a mangiarlo!



    RispondiElimina
  24. NOOOOOOOOOOOOOO!!!
    Professore, faccia quello che riesce, che ha già fatto tantissimo.
    Questa situazione è esasperante per tutti e ogni volta che si apre un giornale o si accende la tv, l'incazzatura è assicurata. Posso quindi immaginare la sua mole di lavoro e, data la sua posizione e la sua esposizione, il suo livello di stress. E anche l'invadenza di alcuni lettori (anch'io lo sono stata un pochino, me ne scuso) non aiuta. Si riposi, si goda la compagnia della sua famiglia, prenda le ferie, non risponda alle mail, non risponda ai commenti, centellini i post, ma Goofy non lo chiuda!

    RispondiElimina
  25. La puntata di Ballarò è stata incredibile. Finalmente dopo tanti anni ho visto una persona come Livia Undiemi dire le cose come stanno anche se davvero non ha avuto la forza di reagire a Zanda. Io cmq la apprezzo tanto, mi sono sentito bene a sentire ciò che diceva. La cosa più importante secondo me è come Ballarò abbia potuto fare un servizio sull'Islanda, che si muove come un enorme Movimento 5 Stelle, senza parlare del fatto che la stessa nazione ha SVALUTATO, eppure è ancora in piedi, anzi è in ripresa!!! Non mi dite che l'islanda non importa niente dall'estero perché allora mi stacco i così detti come si suol dire. Il pomodoro in mezzo ai geyser non cresce santo dio. Forse che la svalutazione di una moneta se gestita con criterio non è così male? Per fortuna qui siamo d'accordo

    RispondiElimina
  26. « Ai guasti di un pericoloso sgretolamento della volontà generale, al naufragio della coscienza civica nella perdita del senso del diritto, ultimo, estremo baluardo della questione morale, è dovere della collettività resistere, resistere, resistere come su una irrinunciabile linea del Piave. »
    (Francesco Saverio Borrelli, 12 gennaio 2002)

    RispondiElimina
  27. Forza prof abbiamo bisogno di lei, non ci abbandoni.

    RispondiElimina
  28. Ho imparato che in tempi di crisi meno rompi le palle a qualcuno e meglio è.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.