MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

giovedì 10 gennaio 2013

Ortotteri aretini e Radicondoli

Vi ricordo rapidamente i prossimi appuntamenti.

Arezzo, 11 gennaio 2013


Mi dice Simone Curini che la diretta streaming sarà disponibile a questo indirizzo.

Radicondoli, 12 gennaio 2013


Per la prima volta viaggerò accompagnato dai principi del sangue, Uga e er Palla (foto di repertorio):



A Radicondoli prevista anche la presenza dei Condé. Uga sarà contenta di vedere una sala rosa: "Il mio colore preferito...". E er Palla dirà: "Che palle!". Ma lui, si sa, è fatto così: contesta 'a figura paterna...

70 commenti:

  1. gran bella foto se non c fosse quel vecchietto stempianto nel mezzo! ;) gran bella famiglia prof se la merita!!

    RispondiElimina
  2. Prof. Ha in programma un appuntamento anche nelle marche? Se si, sa anche dove e quando, pressappoco ? In tal caso comincio ad organizzarmi.

    RispondiElimina
  3. Caro prof. Bagnai,
    approfitto del fatto che nessuno ha ancora commentato per sottoporle un post apparso su vocidallagermania:

    http://vocidallagermania.blogspot.it/2013/01/bofinger-in-germania-servono-aumenti.html

    si tratta di una proposta di aumento salariale del 5% per limitare la competitività tedesca in favore degli altri stati dell'eurozona. E' una proposta sensata?Sarebbe d'aiuto per risolvere, almeno in parte, gli squilibri commerciali tra i paesi?Grazie dell'attenzione.
    Saluti, Mattia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É un po' come chiudere la stalla quando i buoi sono scappati...

      Elimina
    2. Con tutto il rispetto, dire che i buoi sono scappati mi sembra abbastanza poco realistico, l'Italia è tutt'ora il secondo paese per produzione industriale in europa, direi piuttosto che "i buoi stanno scappando" nel senso che le aziende chiudono o passano di mano giorno dopo giorno, e abbiamo sempre più disoccupati ecc. Ora, non penso che la proposta di cui parlavo sia la manna dal cielo, o che risolva magicamente tutti i problemi sul tavolo, penso solo che se c'è la possibilità di dare un po' di fiato alla nostra industria, valga la pena di discuterne, almeno. Ci siamo convinti che la situazione imploderà da sola, ma aspettare passivamente che succeda senza cercare per lo meno di tutelare quello che abbiamo in casa non è furbo.

      Elimina
  4. La mia Uga contesta la figura materna... 'un ci vo' veni'.
    Ma mi sono ribellata e ci vengo senza di lei! (a Radicondoli)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, eccomi!

      Se non hai Twitter (dove mi trovi a @Chemicalture), la mia mail è chemicalture@hotmail.com scrivimi li così mi resta il tuo indirizzo!

      Restiamo in contatto, ciao!

      Elimina
  5. Mannaggia io li volevo conoscere Uga e er Palla...sono troppo solidale con loro.
    Me li saluti tanto:)
    P.s. che belli che sono 'sti bimbi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i polli non erano male.....

      Elimina
    2. Polli?
      scusa Contessinamia ma non ti seguo...

      Elimina
    3. Ti sei persa un vecchio post con delle splendide foto dei figli e dei polli....se lo ritrovo poi ti mandò gli estremi, me pare che era d'estate....

      Elimina
  6. Però, una volta in Sala Rosa, ricordi di dire ai due principini: "Tutto quel che vedete, un giorno sarà vostro"

    RispondiElimina
  7. Bella la foto!!!! Ci vediamo dopodomani Alberto! C'è anche Rockapasso vero? Così mia moglie avrà di che consolarsi... (ti rendi conto? Quasi tutto il primo anno di matrimonio passato a studiare sul blog! C'ha un dente avvelenato che non ti dico. Però è simpaticona e compagnona, sa cucinare, (sono ingrassato 5kg dall'anno scorso) se ogni tanto non sfracassasse i ....ni sarebbe la moglie perfetta. Ma la perfezione si sa è una cosa soggettiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una moglie che non sfracassa..... Forse con la manipolazione del DNA...

      Elimina
    2. Le donne so' strane... noi si fa una cosa per volta, meglio possibile, loro ne fanno sette, tutte perfette, cose di cui non capiamo un cazzo... meno male ci sono, quando dicono che ti amano... con l'occhio di compatimento!

      Elimina
  8. caro Bagnai, va bene che siamo in tema di tramonti, ma una sua foto leggermente più performante... no ?

    RispondiElimina
  9. Ahime' un pensier mi affligge, da un paio di giorni: sicuramente off topic, visto che parliamo di economia e non (direttamente) di politica, ma mi interesserebbe sentire che ne pensate. Da qualche giorno Berlusconi non fa che dire verita' in televisione (dalla Gruber, da Vespa), benche' mai riportate dai media avversi (che si sono fissati sulle solite tirate contro i giudici, le femministe, i comunisti, ecc.). Oltre alle solite tirate Berlusconi sta dicendo che il debito pubblico e' uno specchietto per le allodole e non il vero problema, che anche importanti premi nobel dicono che il problema e' l'euro, che le misure economiche prese sono sbagliate, che l'euro e' una moneta troppo forte per i paesi periferici e quindi o si svaluta l'euro oppure qualche paese sara' costretto ad uscire; che i fiscal compact non puo' essere accettato e deve essere quindi ridiscusso, e cosi' via. Molto piu' chiaro e netto di Grillo, ad ora e' l'unico politico "di peso" a dire queste cose. D'altra parte sappiamo chi e', quanto sia affidabile, con chi si accompagni. Ma se il giorno delle elezioni rimane l'unico a dire in televisione che il debito non c'entra ed il problema e' l'euro, che si fa?

    RispondiElimina
  10. ECCO UN MOTIVO PER VOTARE M5S ALMENO STI RAGAZZI LE DOMANDE SE LE PONGONO, VOGLIONO CONFRONTARSI, CAPIRE ALTRE VISIONI, FORSE LI POSSIAMO DEFINIRE "PREDISPOSTI AI CAMBIAMENTI". DOPO QUELLO DI PESCARA UN ALTRA CONFERENZA SULL'EURO ORGANIZZATA DA LORO. MI SEMBRA UNA BUONA PROSPETTIVA. POTER AVERE UN PO' DI LORO IN PARLAMENTO A ROMPERE I CXXXXI A QUELLI DEL PENSIERO UNICO... FORSE NON SAREBBE MALE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi amico, hai un problema con la tastiera? Guarda, te lo dico col massimo rispetto: non ho fatto statistiche, in effetti mi sembra che il M5S sia più interessato di altre parti politiche ad aprirsi a una visione più mainstream (perché all'estero quello che qui sembra di nicchia è mainstream), ma da qui a dare indicazioni di voto ce ne corre...

      Elimina
  11. INCREDIBILEEEEEEEEEE
    Vi prego leggete cosa scrive Vito Lops sul Sole24ore:

    http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-01-09/cambio-euro-rigido-vince-122745.shtml?uuid=AbgMXdIH

    RispondiElimina
  12. Scusate, ma devo ancora stropicciarmi gli occhi quando leggo certe dichiarazioni, e, nonostante la palese evidenza dei fatti, chiedermi se codeste persone ci sono o ci fanno. Se ci fanno, sono da Oscar (non little john ...)
    http://www.cdt.ch/mondo/economia/76214/ora-basta-con-l-accusa-di-austerity.html

    RispondiElimina
  13. http://www.repubblica.it/economia/2013/01/10/news/barroso_contro_polemiche_italiane_sleale_accusare_ue-50263847/?ref=HREC1-2

    Mi sono fermato al titolo, dice tutto ed e' divertentissimo. Perche' rovinare un tale spasso con contenuti che non possono che essere noiosi e dettagli irrilevanti

    RispondiElimina
  14. In sala rosa ci sarà anche la mia quinta del serale! Che bello, così si renderanno conto che non sono così strana a dire che bisogna uscire dall'euro, ma che sono davvero in eccellente compagnia!

    ..La foto di repertorio è bellissima...:)

    RispondiElimina
  15. Se io do una moneta a te, e tu ne dai una a me, ognuno di noi ha una moneta. Se io do un’idea a te, e tu ne dai una a me, ognuno di noi ha due idee. (Anonimo)
    Onde per cui la quale si può mettere sotto la foto del libro la condivisione per facebook?
    La verità si manifesta a tratti,ogni tanto una condivisione su facebook aiuta qualche amico a capirne i segni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, me l'hanno chiesto mille volte e mi sono sempre dimenticato di farlo. Ora l'ho fatto. Funziona?

      Elimina
  16. Non ci incastra niente, cioè proprio niente no, comunque.
    Berlusconi show su LA 7 da Santoro !
    Matador imperante con una lezione di economia sulla questione del euro, debito pubblico e fiscal compact con il conduttore che è incapace di capire: ma come ... il debito pubblico ... non si può ... lo dicono tutti etc. etc.
    CHE ANGOSCIA, come avrei voluto sentire quelle parole da qualcuno di sinistra !!!
    Anche Vendola che dice "rigore si ma con più equita!".

    NO CA..O !!! RIGORE NO, è studipo autolesionista, DI DESTRAAAA!!!
    Come si fa ? Come si fa ? Come si fa ? Comeee siii faaaaaaaaa ?

    Scusate tutti per lo sfogo.

    RispondiElimina
  17. Sono un ex-PD ormai in pensione. Ho abbandonato finalmente il partito per le delusioni di questi anni e per la mancanza di un progetto politico alternativo che affrontasse veramente la crisi e rimettesse il nostro Paese al suo posto nel mondo. Leggo molto di economia ma dopo la lettura de "Il Tramonto dell'euro" (ho acquistato la versione eBook), la realtà ora mi appare più chiara e leggibile. I partiti politici che occupano ormai da più lustri le istituzioni e che hanno condotto questo Paese allo sfascio sono effettivamente iscritti al "partito unico dell'euro". Il fattore comune che cercavo e che il libro evidenzia in tutta la sua tragica realtà. Sono anch'io convinto che i partiti "sappiano" ma vogliono purtroppo essere prigionieri del loro giocattolo fino a quando non si romperà da solo. Grazie Alberto!

    RispondiElimina
  18. Salve Prof, domani ad Arezzo conti sulla mia presenza e su quella di mio padre.
    Intanto Berlusconi conferma di essere la persona più intelligente del pianeta. Sembra abbia fatto un salto su goofynomics.
    Sull'Euro e sull'Europa ha detto cose più a sinistra di Vendola.
    Stia bene.

    RispondiElimina
  19. Tutto nel Granducato che invidia, Uga ed Er Palla (grande somiglianza con il padre), si divertirebbero di più da queste parti, e poi qui c'è la pizza..
    Stasera mi sono per caso imbattuto in un televisore ed ho guardato per un po' Santoro - la mia soglia di tolleranza per la tv è di pochi munuti - e vedo che nella testa della gggente soprattutto sulle questioni monetarie c'è una gran confusione, un guazzabuglio di Memmeta, signoraggio e nostalgia per la sovranità monetaria perduta che il popolo non ha mai avuto e nella ggente confusa ci metto pure la c.d classe diriGGente nostrana..

    C'è una prateria sconfinata per il nostro Prof.
    Sogno un "tramonto" per ogni persona ricettiva, io mi sto svenando, ne ho già regalati 7

    RispondiElimina
  20. Lo so che è OT ma nella perla delle città Rosse,oggi ho visto attaccato ad un portico,un volantino dove una donna di 31 anni,che ha bisogno di lavorare subito,sarebbe disposta a lavorare per due/tre euro l'ora,chiedendo massima serietà no perditempo!Sono furioso,Bologna la dotta la grassa?Ecco dove ci hanno portato i compagni!Sono furioso.......Mi è sembrato di rileggere la quarta di copertina di "Furore"(ottimo libro sulla legge della domanda e dell'offerta)......."persone che si portavano dietro la propria povertà come marchio d'infamia"....Sono furioso,merde!

    RispondiElimina
  21. Se qualcuno volesse guardare la diretta dell'incontro aretino :

    http://www.ustream.tv/channel/incontri-presentazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Simone. Buon lavoro e a presto. Vieni stasera?

      Elimina
    2. Alberto , avrei dato una gamba . Avevo già organizzato il car pooling da Firenze . Poi all'ultimo momento si è liberata una sala dove presentare il software con cui gestire le prossime politiche e mi hanno accalappiato . Scusami .

      Elimina
  22. Scusate se vado fuori argomento. Ho visto questo filmato: http://www.youtube.com/watch?v=vKJMmZP4p38
    L'ha pubblicato Byoblu.
    Forse lo avete già visto, o forse no.
    Il Senatore Massimo Garavaglia conferma il colpo di stato avvenuto ad opera della Germania. E conferma anche, a mio parere, quanto l'Euro possa distruggere una democrazia e rendere inutile le prossime votazioni.

    RispondiElimina
  23. Egr. Prof. Bagnai,


    mi chiedevo se fosse possibile suddividere tutti i post del blog in categorie, magari facendo la categoria post tecnici, quella per le comunicazioni di servizio, quella per la politica, etc.

    distinti saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Davide, il suggerimento è ottimo, ma temo veramente che il meglio sia nemico del bene. Io non riesco a far più di quello che faccio, e una ristrutturazione del sito in questo momento è al di là delle mie forze.

      Elimina
  24. scusate, ma questo è veramente esilarante!. La dimostrazione che oramai la causa della crisi è nota anche ad un tassista di Valencia, ma non viene colta da chi scrive, che si perde in uno sbrodolamento senza senso.... una persona di buon senso intervistata da uno che vive beato perché..... (concludete la frase).

    RispondiElimina
  25. Prof. Buongiorno, Nouriel Roubini oggi in un articolo apparso on line sul sito di Repubblica all'indirizzo : http://www.repubblica.it/economia/2013/01/12/news/roubini_allarme_rientrato-50365362/?ref=HREC1-6
    dice che la crisi sta finendo, che dobbiamo ringraziare Mario Draghi e le Banche Centrali per il quantitative easing, che di fatto, fà calare gli spread...
    Che significa tutto questo?
    Vorrei capire da lei qualcosa di più, se possibile.
    Grazie e a Presto-
    Valerio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo....raccomanda anche di votare Bersy! E chi lo sa che significa tutto questo !

      Elimina
    2. Che anche i premi Nobel hanno un prezzo, mentre la libertà ha un costo.

      Elimina
    3. si è vero, lo spread è sceso e gli spread stanno calando. Guarda caso sono calati anche in Grecia e in Spagna dopo aver disintegrato l economia e l occupazione. Lo spread non fotografa evidentemente il quadro economico l economia, ma misura l attività della speculazione finanziaria sui bond, precisamente fa pagare in anticipo la svalutazione che i tuoi assets subiranno quando, giocoforza, si dovrà rompere con l euro e tornare alle valute nazionali. Infatti lo spread è un problema solo per i Paesi deboli all interno di un sistema di cambi fissi, i quali Paesi, si sà, son destinati a sciogliere l unione monetaria e a svalutare. In ogni caso il calo dello spread, di certo, non sana gli squilibri generati da differenti livelli di inflazione all interno dell area euro. Una unione monetaria asimmetrica tra Paesi con economie storicamente differenti e finanziariamente profondamente dissimili che hanno agganciato il cambio, nè può arrestare lo sventramento dell economia, la chiusura di aziende e il dilagare della disoccupazione. Quelli, gli squilibri, si risolvono solo agendo sul tasso di cambio. Proprio ciò che l euro impedisce di fare, avendo cancellato la flessibilità del cambio. Svalutare per non morire innanzitutto, e poi per far ripartire l economia.

      Elimina
    4. @sandra Me piaci 'na cifra perché sei aforistica, e anche un po' anfame...

      Elimina
    5. anfame è lei:) che non ha capito lo spirito del mio OT (lì volevo scrivere un'altra cosa per Silvia ma son affetta da grave digital divide), spero che Rockapasso
      abbia capito:) anche lei ha capito però essendo inZenzibile oltre che un po' rosicone...

      Elimina
  26. Io faccio parte di quelli che pagherebbero, una cifra ragionevole, per vedere Bagnai ospite a Rutto Pubblico, affinche' diventi Servizio Pubblico.

    Espressioni cordiali.

    RispondiElimina
  27. avete un link su dove ascoltare la registrazione di arezzo?

    RispondiElimina
  28. Mio figlio di 4 mesi mi ha permesso di vedere la diretta a sprazzi, quindi, spero di poterla vedere interamente se posterai il filmato della registrazione. Le domande finali purtroppo, in streaming, alcune non si sentivano, anche se dalle risposte si intuivano comunque.
    E' sempre veramente un piacere ascoltare una persona che sa spiegare con i fatti le cose che dice.

    RispondiElimina
  29. E già m'immagino,Perché non mi pubblica a me IO.......Hai visto?Bagnai non pubblica più i commenti a censura a censura!!! Il Bilderberg a Trilaterale i rettiliani.Mi spiace non essere a Radicondoli avrei voluto conoscere di persona Mario Fiorentino ma,un po' d'eurini da guadagnà butteli via!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! T'hanno dato più di quanto t'avrei dato io....

      Elimina
  30. Buonasera professore,
    innanzitutto complimenti per il blog e per il libro.
    Vorrei segnalare (se è già stata postata si senta pure libero di non pubblicare il commento) questa sessione di domande e risposte di Martin Wolf, in cui si conferma che a settembre 2011 c'era la volontà da parte del governo italiano di uscire dall'Euro http://www.youtube.com/watch?v=-qUPkmK7xdU (dal minuto 18.47).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "We are not Latvia". Una cosa della quale dovremmo ricordarci tutti (with all due respect, naturalmente: mi riferisco alle dimensioni economiche).

      Elimina
  31. http://www.astrid-online.it/Dossier--d1/Rassegna-s/Baverez_interv_Le-Figaro_03_01_13.pdf

    la Francia nel 2013 è il principale fattore di rischio per la zona euro...
    (ma va?)

    BP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere utile ricordare agli eventuali nuovi arrivati che noi lo abbiamo già detto tempo fa, in un post che si chiamava "Che sorpresona", così magari si studiano il metodo che ci ha permesso di arrivare prima dove gli altri sono arrivati dopo.

      Elimina
  32. Subito dopo Radicondoli.
    Giusto come memorandum.
    Filosofia, psicologia e credenze: irrimediabilmente problematiche da inquadrare, elaborare possibilmente archiviare.
    Se qualcuno volesse affrontare tali infausti argomenti spero di ricordarmi cosa in questo momento mi sta passando per la testa.
    Per ora non aggiungo altro, poi vediamo, magari dopo aver riguardato il filmato se sarà disponibile.

    @Bagnai

    Complimenti per la chiarezza, chiaramente in standard e grazie per la presenza.
    Saluti.

    RispondiElimina
  33. Rullino i tamburi, squillino le trombe:
    il PUDE e il suo monopolio registrano i primi timidissimi scricchiolii:
    http://www.youtube.com/watch?v=TxAnVkHgImY
    http://www.youtube.com/watch?v=-NCrCDSd1sA
    si lo so che a lei la politica interessa poco e che, di questo passo , ci vorrà una vita ma le elezioni incombono e bisogna essere pragmatici anche perché, stante che ai partiti i cinque euro andranno sulla base del numero degli iscritti alle liste elettorali e non in base al numero di effettivi votanti, non c'è più gusto nemmeno ad astenersi!

    RispondiElimina
  34. Ai lettori:
    non è che possiamo fare a pezzi sti professionisti della disinformazione?http://www.finanzaelambrusco.it/finanza/1516-e-davvero-tutta-colpa-delleuro.html

    RispondiElimina
  35. Perdoni l'off topic Prof. ma quando lo farà un articolo su questa enorme piaga del signoraggio bancario? Una volta per tutte bisogna mettere le cose in chiaro, così ci scrolliamo di dosso questa gente e magari riusciamo anche a portarli dalla parte del vero.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel senso che la piaga non è il signoraggio ma sono i signoraggiai, giusto? Sì, me lo state chiedendo in tanti. Ma è veramente necessario? Loro non si convinceranno mai, perché se uno crede a delle puttanate simili significa che non ha i "metastrumenti" culturali per distinguere una bufala da un ragionamento scientifico. Io perderei solo un sacco di tempo. Non ho idea della consistenza del fenomeno, credo sia una minoranza rumorosa. Immagino adesso le letterine che arriveranno, ma sinceramente non vedo il motivo di occuparmene. Molte fesserie salteranno per aria una dietro l'altra proseguendo il percorso sulla moneta endogena iniziato con istwine.

      Elimina
  36. L'ECONOMIA CRITICA IN PROGRAMMA

    http://www.ilmanifesto.it/area-abbonati/in-edicola/manip2n1/20130112/manip2pg/15/manip2pz/334415/

    RispondiElimina
  37. Rieccomi, minghia!

    Allora, ottima la serata passata in compagnia di tutti voi, certamente sarò dei vostri (o sarebbe meglio dire "dei nostri"?) in tutte le altre occasioni in cui mi sarà possibile esserlo (superando lo scoglio costituito dal mezzo di trasporto personale mancante). Attendo che sia resa disponibile la registrazione dell'incontro di Radicondoli per poterla postare su Twitter & Facebook (purtroppo la seconda piattaforma molto mal si presta ad attività divulgative ma uno ci prova lo stesso).

    A presto!

    RispondiElimina
  38. Grazie per la bella serata di Radicondoli. Mi son pentito di non aver portato il libro... rimarrà senza dedica..... Mi rifarò quando scriverà l'alba del fiorino.... ;-)

    RispondiElimina
  39. Su YOUTUBE ho trovato la conferenza di Arezzo :

    Arezzo 1

    Arezzo 2

    RispondiElimina
  40. A meno che io non abbia capito un cazzo (non improbabile), da una lettura velocissima del tuo ultimo post mi pare che sia successo un lutto, e forse per quello eri ad Arezzo da solo con i bambini...
    e ora non indugio più, ti volevo ringraziare con tutto il cuore per quello che fai, la tua opera instancabile è preziosissima per un sacco di gente. Se non fossi così stupidamente timida, ti avrei calorosamente abbracciato (come una sorella, ovvio) e salutato con tutti gli onori che meriti, invece di farti cenno con la manina...(meno male, dirai tu ;?)
    Comunque i miei studenti non ci avranno magari capito che per la metà, ma sono rimasti tutti fortemente colpiti, tra l'entusiasmo e lo sgomento, e stasera vado a chiarigli, modestamente, l'altra metà...
    Grazie
    non importa che pubblichi il commento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi essere diversa da come sei! Sono venuto senza Roberta perché suo padre era agonizzante e si è rapidamente spento. D'altra parte, avrei voluto lasciare i bambini, ma Giulia pinageva al pensiero di non venire a "Raperonzolo" (Radicondoli). Quindi me li sono caricati, tanto li ho educati io col metodo "Sitz-Platz" di Sandra Moro, e sapevo che non avrebbero distorubato (come avrai visto). Ringrazia ancora tanto Felice.

      Vedi il bicchiere mezzo pieno: per qualche giorno sarò meno attivo...

      Elimina
    2. Abbraccia forte Roberta da parte nostra (mia e Gemma) e anche Guido e Giulia. Mi ricordo benissimo quando l'unica nonna che ho conosciuto si spense quasi 18 anni fa. Piansi come non facevo più da un pezzo, di quel pianto che è così spontaneo che, anche se cerchi, non riesci a fermarlo. E' così forte il senso di impotenza che si prova.... Il vostro dolore è il nostro. A presto...

      Elimina
    3. Va bene, resterò quella stupidamente timida che sono..:)

      comunque ero pessimista: gli studenti hanno capito quasi tutto (tranne quelli che si sono furbamente messi spalle allo schermo...)

      Complimenti per il metodo sitz platz, funziona benissimo!

      Un abbraccio a Rockapasso da me e Felice

      Elimina
  41. Prof la vera sorpresa di Radicondoli è stata la Casalinga Viareggina ... non credo che mai prima d'ora analisi di politica economica abbiano trovato apostoli del suo livello!
    Saranno stati quasi 20 anni che non passavo da quelle parti (la zona dei "selvatici manieri" - come dicevano amici miei di Volterra, dopo Pomarance comincia il far west, e in effetti al ritorno ho incrociato un lupo che attraversava la via), ma ne è valsa la pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che nominare il Sitz Platz dopo che il correttore si è prodigato a tradurre Proust : mi sembra un petit peu Infâme:)
      Moi soltanto lo può trattare male:))

      Elimina
    2. Il mio era un Discours de la méthode e tu sei off-topic!

      Elimina
    3. @l Profe: h. 1.08.
      @ Lettore occasionale: quello non era un lupo, era l'hidalgo che col suo travestimento che più gli riesce meglio si era spinto da quelle parti. Per caso, hai visto anche i suoi lupacchiotti?

      Elimina
    4. Mi scuso per l'OT volevo dire che su Silvia condivido tutto...

      Elimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.