MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

mercoledì 19 settembre 2012

Da Bruxelles sconsolatamente...

(oh, questa giuro, ma giuro veramente, me pozzino cecamme, che chi me l'ha scritta mi ha autorizzato a pubblicarla. Poi, se per qualche motivo, non so, magari per non fare una figurella coi suoi compagni di merende, ci ripensa... io che ci posso fare? Mi son tenuto le prove... Dai, si scherza, è che in Italia succedono cose che come sempre oltrepassano la più sfrenata delle fantasie...)



Caro Alberto,
nella riflessione (sconsolata) post Bruxelles, affiorano queste meditazioni:

- la gestione delle policies di austerity, a livello di specifiche soluzioni e regole concrete da mettere nero su bianco, è affidata a giuristi e imprecisati scienziatoni dell'organizzazione (pubblica);

- a quel punto, rimettere in discussione le premesse macroeconomiche della questione diventa impossibile: ti rispondono che you raise too many points, e che potrebbe darsi che le cose stanno così, ma che loro non sono abilitati né saprebbero se è vero che le cose stanno come dici tu. Ti guardano con sospetto, vedendoti come un Prometeo un po’ bislacco (rompicoglioni) che vuole rimettere in discussione il "mandato del Cielo". Pura logica confuciana per mandarini ormai più realisti del re;

- a completare l'opera, il fatto che gli economisti che accreditano e impongono queste idee, sono appostati nei "vertici" inarrivabili. La sfera celeste da venerare acriticamente. Gli altri "economisti", diranno pure cose diverse ma sono pur sempre accademici e facciano le loro astratte ricerche  e "pensate" utopistiche. Ho risposto con...Thirlwall, all'olandese che, volendo fare l'espertone, mi consigliava, condiscendente, di leggere la classifica di competitività dei paesi OECD (credo fosse la fonte), letta sui giornali, da cui risultava che , loro olandesi, erano al top perché avevano i giudizi "più veloci" e quindi attiravano capitali esteri - mica il dumping fiscale sulle società!- e quindi noi dovevamo adeguarci (suvvia, non essere retrogrado, accetta il progresso, mediterraneo pigro e corrotto e te lo dico con un "sorriso" perché sono politically correct);

- insomma, le "verità" economiche sono un fatto un po’ eccentrico per studiosi lontani dalla realtà (foruncolosi, immagino), perché le spiegazioni vere le possono dare solo i padri europei istituzionali, super economisti per definizione e che non possono che avere ragione. Punto e prenditela in der secchio...



Ecco, potevo pubblicarla fino a qui. Ora, per chi come me ha studiato musica barocca l'Olanda rimane la terra promessa, per questo, questo, e quest'altro motivo. Triste sapere che abbia imboccato la strada del dumping fiscale, perché dove porta quella strada lo sappiamo. Sic transit gloria mundi.

Viceversa, che Bruxelles fosse la tana degli ultimi Chicago boys, questo era abbastanza chiaro. Buon pro gli faccia. Quando avranno distrutto questo continente, verranno a dirci che non sapevano, che nessuno gli aveva detto (e vedete che non è vero). Non sarà mica la prima volta. Loro, certo, proprio non sapevano cosa ci fosse dentro quei treni che andavano dietro a quella collina, coi loro vagoni piombati. Poi chiederanno scusa, e saranno contriti. E con una bella barca di soldi (questa volta forse non americani, ma cinesi) si rimetteranno in piedi, e ricominceranno a giocare il loro gioco. E noi, suppongo, a lasciarglielo giocare.

A proposito: sveglia alle 6 per scrivere il fottuto libro, poi prova dalle 10 alle 20, così, una piccola full immersion. Tutto Fontana. Io mi faccio questa. Me la son dovuta studiare di corsa, perché sto sempre appresso a voi, e quando mi ha chiamato il violoncellista sanfedista gli ho dato il numero sbagliato (quella che conoscevo era questa, quella che suonano tutti è questa). Insomma: ho dato i numeri a caso, come un vero economista. Ma almeno mi son dovuto studiare una bella sonata. E poi (ma non ditelo a nessuno, mi raccomando) in mezzo a tutto questo Fontana abbiamo infilato un Marini. La differenza si dovrebbe avvertire (con tutto il rispetto per Giovanni Battista: Biagio è avanti...). E così la full immersion ve la siete fatta anche voi... anzi no: vi manca la Monica. Ecco. Ora potete andare a dormire (Torny, lascia perdere, sei avanti su tante cose, ma la vera musica padana è questa, non il Liga...).

19 commenti:

  1. Già, il giorno dopo saranno tutti Eichmann del cazzo che "eseguivano gli ordini".

    La banalità del male....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anfatti e credo ci sia un errore nel titolo del post, quello corretto dovrebbe essere: "Da Berlino (chiusi dentro un bunker) sconsolatamente...."

      Che sfiga essere atei, non puoi maledire nessuno.

      Elimina
  2. Orlando Letelier: The Chicago Boys in Chile.
    Me lo dette da leggere e da far leggere in italiano una rifugiata argentina dalla quale andavo a imparare lo spagnolo quando ero una ragazzina.
    Ma in Cile, come in Inghilterra e in Usa o in Grecia nel 1967 c'è un prima e un dopo, colpo di stato o elezione dove una parte prende il sopravvento sull'altra.
    Ora vogliono convincerci che siamo tutti dalla stessa parte.
    Sono loro che ci proteggono da noi stessi, per il nostro interesse...

    RispondiElimina
  3. Grazie anche per le segnalazioni musicali: pur amando molto il barocco (in verità anche il contemporaneo, fino alla seconda avanguardia) non avevo mai avuto modo di ascoltare nulla di Marini! Anzi, a prima vista lo avevo confuso con Marin...

    RispondiElimina
  4. Se non ricordo male, i "padri europei" le spiegazioni le hanno date, eccome.
    Secondo Attali e Prodi, la nuova Europa non si ispirerà ad un modello democratico, ma, al massimo, alle monarchie illuminate del '700. E quello che si evince dalle "loro" parole!

    E "in der secchio", se la prenderà anche chi ha scritto questa bella lettera.
    Spero di essere una mosca, quando nella sua casa in affitto con un fiero stipendio da 800 euro al mese ed una VW "up" da pagare a rate si accorgerà, come posso dire, che la sua vita comincia a fare "un po' schifo"........

    RispondiElimina
  5. Se non altro ho scoperto che il pasacalle, orgoglio musicale nazionale dell'Ecuador, ha radici barocche
    http://www.youtube.com/watch?v=R1wDW2IB0II

    RispondiElimina
  6. Il blog vola sempre più alto e la visione si allarga; questo messaggio dall'Innominato traccia un bozzetto chiarissimo. Prevedibile, forse, ma altro è ricevere informazioni dirette da fonte attendibile.
    Prof., devo segnalare un refuso: "buon pro" deve essere senza accento.

    RispondiElimina
  7. Per la maggior parte nessuno di noi conosce, né ha mai votato gli euroburocrati di Bruxelles. Si vota solo per il Parlamento europeo, dove in genere si mandano quelli di cui ci si vuole sbarazzare in patria. Infatti tra gli italiani figurano personaggi del calibro di Magdi Allam e Ciriaco De Mita (Udc), Gabriele Albertini, Elisabetta Gardini, Clemente Mastella e Licia Ronzulli (Pdl), Mario Borghezio, Matteo Salvini e Francesco Speroni (Lega Nord). Fortunatamente il Parlamento non decide nulla, perché a decidere sono la Commissione europea e la Bce. E lì cominciano i dolori.

    Il presidente del Consiglio europeo è Van Rompuy (non conta nulla, è solo il ragazzo immagine), un democristiano fiammingo belga, eletto non dagli europei – che in maggioranza non sanno nemmeno chi sia -, ma dagli amici suoi.
    Il democristiano austriaco Johannes Hahn, invece, è commissario europeo alla politica regionale.
    Il finlandese Olli Rehn, membro del Partito Europeo dei Liberali, Democratici e Riformatori, è commissario agli Affari economici. Rehn, che si è fatto un'idea della cultura italiana leggendo Guareschi - e se ne vanta pure -, ha studiato negli Usa, al Macalaster di Saint Paul in Minnesota; che è strettamente collegato con la Merril Lynch, ossia una delle grandi banche fallite e salvate dallo Stato. I docenti del Macalaster sono presi dalla Merril e gli studenti vanno in Merril a fare gli stage. E purtroppo alcuni finiscono alla Commissione europea.
    Il presidente della Commissione europea è Barroso, che da giovane era un leader della sezione giovanile del movimento clandestino maoista MRPP. Diventato adulto, Barroso si è prontamente riciclato nel Partito Social Democratico Portoghese, area centrodestra. Chissà, forse è per questi suoi trascorsi che nell'eurozona vige una sorta di politica valutaria maoista. Con le guardie eurote che controllano che la popolazione viva sobriamente, rifuggendo dal contrarre debiti – orrore!
    Ciliegina sulla torta: Antonio Tajani, ex monarchico, fondatore di Forza Italia e fedelissimo di Berlusconi, è inopinatamente vicepresidente della Commissione europea.

    RispondiElimina
  8. Enel ha lanciato stamane un bond in franchi svizzeri della durata di oltre 6 anni con l'intenzione di raccogliere almeno 150 milioni di franchi, pari a circa 124 milioni di euro. Il libro ordini è di quasi 300 milioni di franchi, circa 248 milioni di euro, e il rendimento del bond con scadenza dicembre 2018 è indicato nell'area di 230 punti base sopra il tasso del midswap. Credit Suisse e Ubs sono a guida dell'operazione.


    http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?id=201209181435414738&chkAgenzie=TMFI&sez=news&testo=&titolo=Enel%20lancia%20bond%20in%20franchi%20svizzeri,%20obiettivo%20minimo%20150%20milioni

    (usciata solo su stampa ^berlusuniana^ o estera)

    RispondiElimina
  9. Ecco vedi l’estrema importanza del lavoro di Alberto, ed anche del nostro sforzo nel voler capire Hic et Nunc e voler divulgare, anche se tutto ora sembra inutile e senza speranza: gli è che quando la situazione storicamente esploderà, dopo, sarà più difficile per taluni sostenere che. “Eh ma io non lo sapevo …”

    Trovo in altre parole estremamente importante che l’autore della lettera (6x8?) abbia risposto all’espertone di turno, anche se probabilmente al momento l’unico risultato è stato di farsi venire il fegato marcio! Fa niente: intanto il burocrate olandese è stato informato sui fatti!

    Si perché, caro Porter, continuando nel parallelo con l’Olocausto, la fregatura per loro, per gli Eichman, è che come fanno giustamente notare gli Ebrei più incazzati [1] nella loro polemica interna con la Arendt (cui si deve la definizione di “Banalità del male”) è che nello stesso tempo in cui loro, la maggioranza, o eseguiva ordini terrificanti in modo indifferente burocratic i o ometteva di intervenire girando la testa dall'altra parte, altri, una minoranza, nel vivere un dramma interiore, interpretavano gli ordini per minimizzarne gli effetti, si defilavano, si rifiutavano, si adoperavano per fare quel poco che era in loro potere per salvare la pelle di quell’unico Ebreo cui potevano salvarla.

    E’ questa minoranza che a vari gradi HA SCELTO di sentire/comportarsi diversamente che, DOPO, ha inchiodato alle loro responsabilità e senza appello gli Eichman di tutti i tempi e di tutti i livelli nonché tutti gli antinazisti o antifascisti del giorno dopo, che confuta "nei fatti" l’alibi ipocrita e peloso del “Eh ma non si poteva fare diversamente”!

    In altre parole, caro il mio caro burocrate inconsapevole del cazzo, quella esigua minoranza di persone ti ha dimostrato che TU potevi comportarti diversamente ma TU non lo hai fatto, TU potevi capire, e TU non lo hai fatto, ti avevano pure dato delle dritte per capire, TU HAI SCELTO di non ascoltare!

    Adesso che il Mossad ti ha dato la caccia per un paio di lustri, ti ha ripreso in Argentina, ti ha riportato in Israele, ti ha fatto un processo, non provarci nemmeno a tentare di menarla con la storiella del buon “ometto dimesso esecutore inconsapevole di ordini terribili”. Verrai appeso per il collo, come giustamente ti meriti, perché, sei un Criminale. Non te ne eri accorto?

    A) Balle!
    B) Chissenefrega, cazzi tuoi!

    Punto e a capo! L’importante per noi è denunciare adesso e non dimenticarsi dopo! Guai a stare zitti e guai a dimenticarsi i nomi, le tattiche, i discorsi, i modus operandi di questi cialtroni.

    Dopo, fosse anche quindici anni dopo, vi veniamo a pescare tutti e non per gusto della vendetta, ma a garanzia del nostro proprio futuro!

    P.S. poiché in giro c’è sempre qualche “Pirla”, preciso esplicitamente che non sono Ebreo! Inoltre sono Agnostico, e molto sui generis per giunta!

    [1] Si leggano a tal proposito per esempio gli scritti di Daniel Goldhagen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa "divertente" in tutto questo è che sono proprio i più stenui propositori della assoluta libertà nel campo economico ad essere poi propugnatori ed esecutori del pensiero unico economico. Nei consessi internazionali (FMI, BM, WTO, EU ecc.) c'è un'omologazone totale nei confronti di tale pensiero unico economico che in confronto la scuola dei pianificatori sovietici è un esempio di libertà di pensiero: non per niente sono tutti "creati" con lo stampino dalle ben note università americane e dalle loro propaggini nel resto del mondo e vengono cooptati proprio sulla base di questo criterio.

      (p.S.: Anch'io, ateo, ho letto Goldhagen, oltre a molto altro sull'Olocausto, e so quanto abbiano contribuito a renderlo possibile quelle "qualità" del popolo tedesco che ora tutti celebrano.... come si dice, ogni moneta, euro incluso, ha due facce)

      Elimina
  10. @alex e porter , visto che vi interessa l'argomento un consiglio di lettura: Ognuno muore solo (Jeder stirbt für sich allein)Hans Fallada , comunque per me è stato rivelatore il film documentario/intervista su Leni Riefenstahl (bellissimo , e utile per capire...) e il classico L'istruttoria (Die Ermittlung ) di Peter Weiss

    Alberto secondo me non avrai la soddisfazione di vedere la paura nei loro occhi , il massimo sara' un po' di sgomento come si
    vede nel viso di quell'orrenda donna alterego di bersani verso
    la fine di questo video
    http://www.emilianobrancaccio.it/2012/09/14/socialisti-e-liberali-meditate/

    (notare brancaccio accanto a storace che dice con tono profetico
    ^liberali e socialisti (?il pd è socialista ?^^) meditate ...)

    diranno che l'euro è affondato per colpa di berlusconi e della corruzzzione ..gia' mettono bene le mani avanti...i viscidi de la repubblica...

    tale Stuermer 'berlusconi ha reso un pessimo servizio al suo paese ...insisto poi probabilmente lui ne sa piu' di viagra che non di denaro e gestione di denaro pubblico e forse gli piacerebbe un uso facile e smodato della stampa di denaro .Sarebbe inutile e dannoso come l'uso facile e smodato del viagra . Se lui tornasse al potere , una fine dell'euro , quello che i tedeschi temono si accelererebbe .La germania ha una certa idea della lotta all'inflazione e anche uan certa idea dell'indipendeza della bce da ogni pubblico potere...

    http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna&currentArticle=1KF1IY



    RispondiElimina
  11. S. Maria Infraportas: ottima acustica, ma la puntualità lascia a desiderare. Fanno anche il quarto d'ora accademico, e io alle 21:30 di solito dormo! Che vi siete persi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che il concerto sia andato bene, mi fa meno piacere averlo perso, non ho avuto modo di farle un in bocca al lupo perchè avevo e ho problemi di connessione.
      Intanto su FQ i gemelli di eurizon affondano fra certo incerto incerto certo, come diceva giustamente lei nel post dedicato all'argomento, poi alla fin fine non c'è nulla di informativo nel dare un numero e il suo reciproco, posto che si usi un, sistema di riferimento, quello resta. E' una settimana che sono fermi su quello scoglio come Schettino, e non se ne parla di lanciare il il My-day.

      Elimina
  12. Mentre questi stregoni in doppio petto elaborano pozioni(dumping fiscale) ed elisir(austerità).......Nel nostro piccolo mondo antico un mio amico mi chiede:"ma secondo te la Germania avrà un debito pubblico?"

    Devo ammettere che mi è caduta la mascella a terra come nei migliori episodi di Gigi la trottola! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vedi questo babbeo gli chiedi da parte nostra cosa è lo spread, poi cosa sono i Bund, e poi torni qui a farci sganasciare dalle risate con la sua risposta!

      Elimina
    2. Io non volevo far queste domande all'amico mio per pietà però come dice lei almeno se divert^ il che,non è poco!
      Allora,lo spread rispecchia la fiducia che L'Europa ha nei nostri confronti infatti quando sale i mercati non ci prestano i soldi!(Infatti da quando c'è Monti è diminuito)

      I Bund sono le regioni tedesche infatti in Germania C'è il Bundestag e il Bundestratt!!

      Cmq ho trovato che l'argomento:"Draghi ccè mette i sordi cor LTRO,OMT ecc. significa che l'€ non va bene perchè i trtaati prevedevano che la BCE n0'o doveva da fa.....Quindi l'€ è na merda."Sembra essere un argomento che a volte scuote i piddini della peggior spece almeno nella mia esperienza......

      Elimina
    3. Grande Dino!

      Allora, se lo rivedi (ma puoi anche prenderlo pe' 'na recchia e portarlo qui) puoi spiegare a questo sesquipedale babbeo che le regioni tedesche si chiamano Land, che Bund in Bundesrat, Bundestag, ecc. è la federazione dei Land (viene da bondage, non so se rendo: i Laender sono legati), e che per Bund tout court si intendono i titoli del debito pubblico tedesco. E se ci sono i titoli, si vede che c'è anche il debito...

      Dio mio in che mani siamo!

      Ottimo comunque il tuo argomento: è proprio come dici tu, ed è sorprendente che un piddino lo capisca... Forse sono anche loro terrorizzati dall'inflazione...

      Elimina
    4. Pressò,in lungo e in largo ho cercato di avvicinare più persone a questo blog,ma sa lo trovano interessante solo quelli capaci di risolvere un'equazione di secondo grado(1 su 10 e meno male).....Gli altri,quelli che scrivono un pò e non sanno risolvere le equazioni di secondo grado,hanno le solite obiezioni del piddino:quella di Bagnai è solo la sua opinione,oppure l'economia non è una scienza esatta( e qui non mi arrischio a chieder loro se hanno letto Popper,sa i "sinistri" confondono spesso l'epistemologia con la morale)!Quando si dice parlare al popolo è inutile!Beato lei che non lo fa!

      Elimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.